... una vita incestuosa by Ragazzoincestuoso
Summary: ....ho scoperto fin da piccolo di essere un ragazzo incestuoso....ora non riesco a farne a meno....malattia o droga?!?
Categories: Sensazioni, Incesto, Saffico Characters: None
Genres: Confessione, Racconto
Warnings: None
Challenges:
Series: None
Chapters: 1 Completed: Yes Word count: 1841 Read: 10582 Published: 11/01/2018 Updated: 11/01/2018
Capitolo 1 by Ragazzoincestuoso
.... questa storia reale / vera è non solo per i lettori ma anche per me...per cercare donne/ragazze/madri,sorelle,cugine,zie che abbiano vissuto o che stiano vivendo situazione simile alla mia...per poter dialogare in maniera diretta x mail visto che la domanda che sempre mi faccio è se è normale oppure no...

....sono un ragazzo paraplegico per incidente...la storia che vi vado a raccontare mi è capitata poche settimane fa e ancora oggi sono qui a chiedermi se è normale oppure se è una malattia.

...anche prima dell'incidente sono sempre stato attratto dalle ragazze/donne della mia famiglia....la primissima masturbazione con una lei fu con mia sorella.....avevamo 12 e 13 anni...dormivamo nella stessa cameretta con 2 lettini che una volta aperti per andare a dormire diventavano in pratica un letto matrimoniale....non c'è mai stato nessun problema....in fondo eravamo fratello e sorella...io ero nel periodo in cui ogni istante in cui potevo lo passavo a masturbarmi....

Ricordo che aspettavo che mia sorella si addormentava x sfilarmi gli slip e sotto le coperte iniziavo a segarmi fino a sborrare.... praticamente ogni notte.....

Capito' tutto una notte estiva..... quando mi sfilai gli slip dal caldo abbassai anche il lenzuolo rimanendo nudo e ben visibile, mia sorella era sdraiata accanto a me....dormiva era notte e quindi iniziai la mia sega notturna.....quella notte complice il caldo mentre mi masturbavo cominciai a guardare mia sorella con occhi diversi e mi accorsi che l'eccitazione che provavo era diversa dal normale....non vedevo più una sorella ma una ragazza.....più la guardavo e piu l'eccitazione era forte.... così forte che senza rendermene quasi conto cominciai ad ansimare tanto da svegliarla....,mi aspettavo un rimprovero ed invece la mia sorella maggiore che probabilmente sapeva bene quello che facevo ogni notte al suo fianco mi disse solo "fai piano" che altrimenti svegli mamma e papà....
...rimasi un attimo fermo....lasciai il cazzo che duro svettava....
....mia sorella disse...."che fai non finisci per colpa mia?"...
Fu lì che mi accorsi che non la vedevo come una sorella ma come una ragazza...o forse proprio perché comunque era mia sorella la cosa mi eccitava ancora di più....

Vuoi vedere le chiesi io?

Beh oramai siamo qui....non c'era imbarazzo....così cominciai a prenderlo nuovamente in mano e a mandarlo su e giù mentre guardavo mia sorella e il suo corpo e lei che lo fissava come quando ti regalano un nuovo giocattolo....fu senza pensarci che con l'altra mano cercai contatto col suo corpo arrivando sui suoi seni già maturi....mia sorella non diceva nulla...mi lasciava fare....stringevo da sopra la maglietta quelle belle tette mentre il ritmo era sempre più rapido....entrai dal collo dentro la magliettina e quando sentii il contatto con la pelle vellutata del suo seno lo strinsi forte mentre il calore comincio' a risalire dalle mie palle e finalmente stringendo forte la sua tetta cominciai a sborrare ovunque...schizzi lunghi e copiosi che finivano ovunque....sensazione unica e profonda.....

...mia sorella sorrideva mentre dandomi un bacio mi disse quando hai bisogno ci sono io.

.....da quel giorno e nei mesi anni seguenti ebbi la conferma che l'incesto non era solo una fantasia....era diventata una necessità....una vera droga....

Ho avuto la fortuna di sperimentare tante situazioni incestuose....ma ora voglio raccontarvi quello che capito' 2 settimana fa.

Ero a casa, apro Messenger e trovo online la mia zietta nonché madrina....un saluto e alla domanda come stai?.....ecco che decido di mettergliela sul fatto che fisicamente non sto benissimo....

Mia zia che mi ha visto crescere mi scrive se ho bisogno e dentro la mia testolina ecco la famosa voglia di avere un contatto piccolo o grande ma incestuoso....la mia malattia credo....

Zia in effetti non riesco a fare molto .....se trovi 1 oretta ti va di passare?

Certo nipotino....ci vediamo tra mezz'ora.

Quando il campanello suonò andai ad aprirle in accappatoio....davanti a me la mia zietta con un bel vestito elasticizzato che mette in risalto le sue curve, non certo da modella, ma tette medio grandi e sedere da 50 enne palestrata fanno la loro figura.

Come stai?
Benino zia ma fisicamente credo di essermi fatto male alla schiena ,ho fatto la doccia ma quasi non riuscivo a fare il passaggio.....

Vuoi sdraiarti?

Forse sarebbe meglio....

Dai dai tu sdraiati che a pulire ci penso io.

Una volta pronto per il passaggio carrozzina letto la chiamo in camera e lei subito arriva.....

...che succede?!?

...non ce la faccio zietta a farlo da solo il passaggio ,mi fa male la schiena....

...appoggiati a me e dimmi come posso aiutarti.....

Io faccio forza x sollevarmi e tu aiutami a ruotare il corpo sul letto....

Ok.....

...1.2.3.....forza.....

Finiti sul letto col sedere e sdraiato sulla schiena...., ce la fai a tirarmi su le gambe zia?

Ehhhhh sì.....,sentii la presa ed ecco che finalmente ero sdraiato...mia zia però non parlava....aprii gli occhi e capii....

L'accappatoio si era aperto nel passaggio e il mio cazzo svettava duro davanti a lei....tanto duro....la cappella a fatica stava nella pelle....ero stra eccitato....,purtroppo essendo single avevo da mesi incamerato in me tanto desiderio e la visione di mia zia ,le sue curve senza dimenticare che propio x il fatto che era una situazione incestuosa mi eccitava.....era abbastanza normale finisse così.

Un po' di imbarazzo c'era nonostante mia zia essendomi stata vicina durante tutte le fasi dell'incidente sapeva che tante situazioni erano dettate da riflessi non controllabili e poi credo che comunque faccia piacere a una donna sapere di essere in grado di fare eccitare un uomo....anche se suo nipote.

Scusa zia....

....non preoccuparti Paolino.... è una cosa positiva giusto?

Sì, per me positiva al massimo ma mi sento in imbarazzo .....

Vieni qui piccolo....

....mia zia seduta sul bordo del letto mi abbraccio forte....come a proteggermi....io allora la abbracciai ma perché volevo sentire il suo corpo e così cominciai con la mano ad accarezzarle la schiena.....mentre il mio cazzo mi faceva male....con la cappella ancora imprigionata....zia gli sussurrai.... perdonami....la scostai leggermente portai la mano sul mio cazzo e lo scappellai facendo finalmente uscire la cappella violacea e decisamente grossa, larga...mia zia intanto guardava....

...ti faceva male eh?!?....

Il suo sorriso mi fece rilassare....

decisamente zietta e senza aggiungere altro cominciai a masturbarmi piano piano....
... Paolino......forse....non so.....

...adesso si che era in difficoltà perché aveva capito definitivamente che avevo bisogno di sfogarmi.....

....sapeva che ero single da un po'....sapeva che nonostante l'incidente ero sempre un ragazzo con esigenze....e soprattutto sapeva la mia fissazione/malattia x l'incesto ....

....cosa vuoi che faccia piccolo per aiutarti?

....voglio guardarti zia...perché devo sborrare.... è troppo tempo....e sai che sono solo da tanto tempo....

Ok Paolino....in effetti si vede che devi sfogarti....ma promettimi che fai il bravo......

Io non risposi....non era la prima volta che mia zia mi aiutava e sapeva quello che lei mi provocava.....

Non avevamo mai scopato.....il massimo erano state belle masturbazioni....mentre il suo corpo nudo lo avevo più volte toccato.....

Non ci volle molto a rimanere in intimo visto il vestito elasticizzato....tolse poi il reggiseno facendo svettare le sue bellissime tette....e i capezzoli duri mi diedero coraggio per allungare la mano e toccarle....anche lei nonostante fossi suo nipote era eccitata alla visione del mio cazzo duro per lei......

Salì sopra di me....il mio cazzo gli svettava duro proprio davanti al suo fiorellino coperto da uno slippino di pizzo bianco a mostrare i peli del suo boschetto....era la posizione che più mi eccitava.....con naturalezza lo prese in mano guardandomi e cominciò a segarlo.....

....i suoi capezzoli duri e sporgenti come chiodi mi fecero capire che era eccitata anche lei....

....zia fammela vedere ti prego....

...dai Paolino..... è troppo quello....

...ne ho bisogno zia....fammi vedere la fica....

....non ci volle molto a convincerla, credo che già sapeva che col tempo avrei voluto di più.....e l'effetto doveva essere lo stesso x lei....e fu così che mi accontento'.

... tornò nella posizione di prima...il boschetto ora era ben visibile.....curato....il mio cazzo svettava duro nella sua mano....

Vederla tutta nuda sopra di me....sapere che non era una donna qualunque...era mia zia mi faceva perdere la testa....

....mi sollevai col tronco....ora eravamo seduti uno contro l'altro....nudi....il mio cazzo dritto e duro tra i nostri addomi....le sue tette contro il mio petto....l'abbracciai forte...avevo bisogno di calore incestuoso....
...e lei questo lo sapeva....credo di per questo che mi abbracciò subito rimanendo in corpo fuso.....

passò qualche minuto....il cazzo mi faceva malissimo...era duro....tanto duro.....mi sdraiai ...mia zia si sollevò leggermente per sistemarsi e prendendola per i fianchi provai a portarla sopra di lui.....

....Paolo no ti prego.....fermiamoci....

Zia....ti voglio....ho bisogno di te.....

...lo so tesoro....ma è un passo davvero grande....ma non so se sia una cosa giusta....

Zietta rimane tra me e te....ho bisogno di scopare.....e voglio te....lo vedi quanto è duro? ....sto impazzendo....

.....lo so piccolo....e sai che ti voglio bene....e che sei speciale per me.....ma forse.....non lo so.....e se stiamo sbagliando?!?

....provai nuovamente a prenderla per i fianchi e senza opporre resistenza sollevò le cosce......

Sfiorai il suo bellissimo boschetto per addentrarmi ed ecco le sue labbra bagnatissime......le strofinai un po' con la mano poi prendendolo in mano diressi la cappella violacea e decisamente larga verso l'entrata....la bagnai strofinandola contro le sue labbra......

piano Paolino.... miraccomando.....

ero oramai arrivato all'entrata..... finalmente avrei violato la fica di mia zia.....ed era questo a piacermi....il fatto che era la fica di mia zia.... quando cominciò ad entrare ero in estasi....la presi i fianchi e la spinsi giù....volevo entrare con forza.....ero fuori controllo.....

Urlò forte......

Scopami zia....scopami forte....

Dio mio .....cosa stiamo facendo......

... cominciò a muoversi forte....anche lei aveva voglia....non eravamo più zia e nipote ma due persone che si volevano e basta.....

era bagnatissima e vedere le sue tette sobbalzare mentre il mio cazzo la faceva gemere forte era divino....

Mi montava proprio come sognavo....ci sapeva decisamente fare in quella posizione.....

Mi aiutò a tornare seduto....sta volta il cazzo le arrivava dentro al pancino.......mise le gambe attorno al mio corpo e comincio a muoversi forte....era fuori controllo.... gemeva sempre più forte.....stavo per esplodere..... Gemeva forte.....

Paolo così che sto per godere.... così piccolo così che sto per venire....

... tirò un urlo lancinante quando raggiunse l'orgasmo.....come a liberarsi di anni in cui avrebbe voluto ma per la parola "incesto" aveva deciso di soffocare....

...non si fermò ovviamente perché sapeva che anche io ero al limite e che dovevo sborrare....non mi chiese nulla e quindi capii che potevo riempirla..... continuò a muoversi solo x me....x soddisfare la mia voglia....

dai Paolino......dai che sborri.....vienimi dentro piccolo....e sentendola così protettiva ecco il calore salire dalle palle.....ero finalmente arrivato.....stavo per sborrare dentro mia zia.....

Sborro zia.....non fermarti ti prego....sborro ......sto per venire.....

....innondai il suo pancino....dopo mesi finalmente stavo sborrando e perdipiu' dentro mia zia......non poteva esserci cosa migliore.....

Finimmo uno sopra l'altro esausti ma felici....

....io non so se l'incesto sia una malattia.....credo che da piccoli quasi tutti o comunque una grande parte viva in qualche modo situazioni incestuose....

.....il viverle dopo non lo so.....di certo posso dire che personalmente mi sento più a mio agio quando posso vivere situazione così....

Se ci fossero persone vere che lo hanno vissuto, lo vivono beh mi piacerebbe confrontarmi....

Lascio quindi la mia mail.

paraplegic.boy@gmail.com
End Notes:
paraplegic.boy@gmail.com
Questo racconto è attualmente archiviato su http://www.raccontimilu.com/viewstory.php?sid=35116