i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
Ciao a tutti, siete in tanti (quasi tutti maschietti, purtroppo) ad avermi fatto visita e ad avermi chiesto l'emicizia.
Per questo voglio dirvi: grazie.

Con un contatto che è anche mio amico da tempo, abbiamo organizzato una piccola scheda, un po’ per farmi conoscere e un po’ per evitare molte domande a cui devo per forza dare sempre le stesse risposte.

D: Come potresti descriverti in poche parole?
R: Beh … sul web mi chiamo Giovanna, credo sia l’unica cosa che non combacia col mio nome … sono una donna alta, formosa, ma questo lo vedete dalle foto che mi riguardano.
Sono molto curiosa, soprattutto per quanto riguarda la sessualità e l’erotismo.

D: Come mai questo interesse?
R: Forse perché ho scoperto che mi eccita scrivere racconti erotici, mi piace offrire sensazioni, sempre più forti, travolgenti; ma anche perché, pur facendo normalmente sesso dai sedici anni, ho scoperto l’erotismo (quello vero e mozzafiato) molto più tardi, diciamo dopo i ventisei anni.

D: Che cosa intendi per erotismo?
R: Intendo un modo di fare sesso più ragionato, più costruito.
Intendo una forma di piacere coinvolgente, spesso programmata, oppure solo cercata, che comincia a eccitarti già quando ci pensi … quando la organizzi.

D: Come sei nella vita di tutti i giorni.
R: Estremamente normale, razionale, tranquilla e sorniona. Inoltre sono molto fredda sessualmente, nel quotidiano. Diciamo che mi concentro su quello che ho da fare: come un treno.
Per fortuna c’è il mio uomo; lui sa come eccitarmi. Mi prepara, mi intriga, mi organizza piaceri e poi me li offre o me li racconta.

D: Insomma, fisicamente sei fredda o calda?
R: Lui mi paragona a una Formula Uno! Dice che a freddo non rendo al top, ma quando salgo di giri, mi piace praticamente tutto e divento totalmente disinibita, disponibile … pronta (dice lui).

D: Ti piace la trasgressione?
R: Mi piace molto parlarne, immaginare … ma poiché sono anche molto pigra, trasgredisco, come dici tu, molto raramente.

D: Tradisci il tuo partner?
R: No, mai, non ne avrei il bisogno. A noi piace molto il cuckold, anche se in rare occasioni lo abbiamo messo in pratica. Quindi lui non è geloso, anzi, gli piacerebbe che io mi tirassi qualche storia intrigante, gli piacerebbe godere dei particolari, se non addirittura partecipare.
Ma qui torna in gioco il mio carattere … e la pigrizia.
Quindi siamo punto e d’accapo deve essere lui che mi fa trasgredire, altrimenti mi limito alle chat erotiche che mi offrono alcuni “contattini” molto abili, specialmente donne, che sanno trovare il mio lato oscuro … cosa molto rara.

D: Cosa ti piace di più in amore?
R: Fisicamente, il sesso a tre. Ma ripeto solo in casi eccezionali, non farti strane idee.
Contrariamente a quello che può apparire da come parlo di sesso sono una donna difficile, non facile.
Psicoeroticamente mi piace ricevere ordini … essere comandata nel fare determinate cose. Essere obbligata a mostrami a persone, facendo vedere il mio intimo … e il resto, non succede spesso, ma mi intriga molto … sto ancora indagando questo aspetto della mia sessualità.

D: Adesso la domanda più frequente di tutte: le esperienze dei tuoi racconti sono vere o inventate?
R: Tutto ciò che scrivo si basa su storie completamente vere! Naturalmente vengono romanzate, esagerate, per renderle intriganti (almeno spero). Però devo dire (e lo scrivo nelle note del racconto) che molte storie di vita mi sono state confidate dai miei amici del web, naturalmente mi hanno chiesto loro di scrivere il racconto, per farne un’esperienza interessante condivisa con i lettori.

D: Un messaggio per gli amici.
R: Certo. Non sono un’esibizionista, né una che se la tira, credetemi, però ricevo tante mail (e non solo su questo sito): ebbene io lavoro, faccio la casalinga, scrivo racconti e cerco di sopravvivere … non mi rimane molto tempo, quindi; nonostante faccio del mio meglio per rispondere a tutti, non ve la prendete se qualche mail mi sfugge.
Io voglio bene alle persone … qualche volta sono costretta a bloccare qualche maleducato e mi dispiace, lo so che certe volgarità, s**turiscono dall’ignoranza e dalla cattiva informazione …
Per il resto, credetemi, dopo i primi “assalti” siete tutti, indistintamente, persone adorabili.

D: Un'ultima domanda: hai mai avuto rapporti con una donna?
R: Praticamente no, mai. Però non lo escludo, anzi. credo che sia un’esperienza molto importante, che mi manca, soprattutto per scriverne onestamente nei miei raccontini.
Quello che sono riuscita a narrare in maniera accettabile, lo devo a una mia dolcissima amica, lontana col corpo, ma spiritualmente dentro il mio cuore.
Ciao, Giovanna.