i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
IO.

Ti accarezzo, dove fioriscono i capelli
e una ciocca avvolta ad un dito
attorciglio, sprofondo nei pozzi dei tuoi
occhi, oblio, scompiglio, mi lego
morbido alle tue labbra, appiglio.
Liberate le lingue, aggiogano il linguaggio, a giochi
muti e girandole di sensi sentenziano,
approvano, approdano le mie manie, le mani mie
attratte a coppa,
(le aureole dei santi si spengono
tristi all’innalzarsi al cielo dei tuoi chiodi infissi),
oppiaceo torporeo piacere,
succhiare le goccie del tuo rabbrividirti.
Mi chiami, mi invochi, mi scuoti, mi spingi via e mi blocchi, mi aggranfi,
ansimi ed io ansimo a mia volta e
vorticosamente ancora, lingue e labbra
dialogano, gorghi di lodi e così sia.
Così sia, mia dama, mia core.
Bianco il collo ricorda
ancora il segno rosso.
Bianche le scapole,
i miei artigli dove la schiena avvalla
tra le pieghe d’argento.
Guadagno a piccoli morsi il tuo ventre
e mi ranicchio in trincea tra le tue coscie,
La lingua
guizza e lambisce,
langue prima poi lesta, assapora,
gemi m’innalzo e mi graffi,
affondo e sprofondo col viso i tuoi
boccoli, annuso, mi inebrio premo e racchiudi,
ti inarchi mi avvolgi ed espiri,
ti mordo mareggi e scrosci, mi inciti
sfondo e vengo, e se m’ami?

TU.

Se m’ami vieni e stringimi,
denudami, sfiorami
e sfamami, scivolami addosso coi tuoi baci,
salivami e legami al tuo cuore, toccami.
Arde e mi travolge il piacere, ti attiro,
ti stringo, fiorisco viola
alba ad aprile, tu addentrati, inspirami,
io ti accolgo.
Accolgo i tuoi baci, le tue mani
e i tuoi affondi, distillo il mio piacere e lo grido
forte ai tuoi denti alle tue labbra, alla tua
lingua e mi perdo sulla tua pelle.
Insaziabile tu, insaziabile io,
senza obblighi noi
nei confronti degli orologi.
All’appice, nero, nel fondo dei tuoi occhi.
Le tue mani estranee sul mio collo
entrambe.
La tua immagine che crolla.
Le tue mani.
Forti.
Note finali:
contatti: funkybarboons@gmail.com