i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante Capitolo or Storia
Indice
- Text Size +
Vi voglio raccontare di un esperienza avuta grazie ai miei racconti, da quando ho scritto il racconto “Sottomissione completa” che vi consiglio di leggere un po' di pubblicità non fa mai male, ho ricevuto svariate mail di complimenti incoraggiamenti suggerimenti.
Ma anche molti che mi chiedevano se ero un Master realmente, ho conosciuto molte coppie alcune ragazze che hanno intrapreso un cammino virtuale di sottomissione, alcune molto promettenti altre sebbene promettenti purtroppo hanno lasciato perdere, altre invece rivelatisi sin da subito bluff.

Questa storia comincia con un marito che mi scrive facendomi i complimenti per il mio racconto che lui ha trovato estremamente interessante ed eccitante, che anche alla moglie è piaciuto sebbene non lo ammetterà mai, mi chiedeva incuriosito varie cose sul racconto e delle mie esperienze.
La conversazione procede per chat alcune volte sino a quando mi chiede se ero disposto a prendermi cura di sua moglie, il tutto però almeno all'inizio sarebbe dovuto avvenire solo virtualmente.

Negli anni di queste proposte ne ho avute a bizzeffe e nella maggior parte dei casi è solo un tentativo pure goffo di qualche marito con fantasie di coinvolgere la moglie in qualcosa di nuovo eccitante elettrizzante.

Così in genere quando la conversazione si mette su questi binari cerco sempre di mettere in difficoltà l'interlocutore in modo da scoprire se realmente interessato o solo curioso di un mondo completamente diverso dal solito.

Cosi inizio a chiedere quanti anni avesse la moglie, lui mi risponde 54 anni che è una donna che non si prende molto cura di se nel vestiario cioè veste casual mentre lui vorrebbe una signora elegante sexy, vorrebbe vederla trasformata in una “Panterona” essendo convinto delle potenzialità inespresse della moglie.
La mi convinzione di trovarmi davanti ad un ennesimo bluff in cui il marito ha si fantasie ma di cui la moglie non ha la benché minima idea si fa sempre più forte, così decido di calcare la mano, e do appuntamento in chat per la sera in cui doveva essere presente la moglie ed in video chiamata avremmo parlato meglio della cosa.

Ero convinto che la sera non si sarebbe presentato ne lui ne tanto meno la moglie e quella della mattina sarebbe rimasta la nostra ultima conversazione.

La sera alle 21,30 orario dell'appuntamento apro Skype sicuro di non trovare nessuno, invece con mia sorpresa ecco lì presente il nick on-line, lo saluto cordialmente scambiamo qualche battuta poi lo invito ad aprire una video conferenza, apro ed eccolo lì presente ma da solo, subito quasi compiaciuto di aver smascherato un bluff chiedo dove sia la moglie, lui mi risponde che stà completando la cucina ed ora arriva, questa scusa la ho sentita un sacco di volte, poi subentra sempre un contrattempo e in genere si deve chiudere senza che la moglie arrivi mai, questa volta decido di stare al gioco voglio vedere dove andiamo a parare.

Lui mi chiede altre curiosità del mondo bdsm di me delle mie tecniche, io rispondo in modo garbato ma senza entrare più di tanto nello specifico, passano una decina di minuti e quando io stò iniziando a pensa di chiudere la conversazione ecco arrivare la moglie, le cosa devo essere sincero mi stupisce molto, ma penso probabilmente lei non sa niente delle nostre conversazioni e soprattutto delle fantasie del marito e vuole che io la convinca a intraprendere questo cammino, spesso capitano queste situazioni, ed in genere finiscono con lei che si incavola con lui e lo manda a quel paese.

La saluto, lei è una donna effettivamente intrigante sebbene non curata nei dettagli, i capelli leggermente arruffati niente trucco, vestita in modo comodo da casa con una tuta gialla pesante felpata.
Ma qualcosa sicuramente in lei mi intriga, così le chiedo se sa chi sono, lei mi risponde in modo vago che ha letto alcuni capitoli dei miei racconti che li ha trovati interessanti mi fa i complimenti.

Cosi cominciamo a parlare seriamente di quali sono le intenzioni del marito.

Io: tuo marito vorrebbe che io mi prendessi cura di te ti trasformassi in una donna sensaule e sexy lo sai?

Lei gurda il marito il suo sguardo non lascia presagire niente di buono poi mi rispondere

lei.: si immaginavo che lui avesse queste idee ma non ne abbiamo mai parlato direttamente

si vede lui in un angolo arrossire come imbarazzato.

io.: gli ho spiegato che io posso aiutarti in questo, lui vuole che il tutto sia per ora solo virtuale, io ho già esperienze simili con ottimi risultati, ma ci vuole la vostra completa disposizione e volontà ad affrontare un cammino di questo genere, in cui tu sarai completamente sottomessa a me e in cui tuo marito sarà il mio braccio ed io la mente.

Vedo lei ascoltare attentamente ogni tanto lanciare degli sguardi al marito, ed annuire con la testa.

Così le spiego che i nostri contatti saranno giornalieri, in cui io deciderò praticamente tutto per lei, dove l'avrei istruita in sessioni in videoconferenza sul modo di parlare, muoversi, atteggiarsi, vestirsi.

Che avremmo avuto contatti telefonici più volte durante la giornata, sms, mms ecc...

decido di calcare la mano anche per non avere sorprese successivamente, i due mi ascoltano in silenzio alla fine del mio discorso dico loro che do 48 ore di tempo per pensarsela bene e decidere il da farsi, dico anche che se decide di intraprendere questo cammino non si potrà tirare in dietro quindi deve essere convinta, perché lei avrà un saveword che poi le darò che potrà usare in qualunque momento ma che nel momento in cui la userà tutto finirà istantaneamente e per sempre!

Li saluto la conversazione si era protratta abbastanza ed iniziava ad essere tardi e l'indomani c'era il lavoro ad attendere tutti.

In me comunque continuava ad esserci la convinzione che la cosa si sarebbe chiusa lì …

Continua.......
Note finali:
per chiunque voglia contattarmi Masterfill72@gamil.com