i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante Capitolo or Storia
Indice
- Text Size +
Note:
per contatti : angelborn_1@hotmail.com
Trasferiti in montagna … la sala biliardo.

E così, poiché la montagna piace ad entrambi, ci siamo trasferiti in montagna, un paesotto non piccolo, con diversi bar ed uno un poco fuori, alla fine del paese, ha attrezzato nel seminterrato una sala biliardo per avere un po' più di clienti. Le giornate sono lunghe e per passare qualche pomeriggio avevamo cominciato ad andare al bar che ha un semiinterrato con un bel biliardo, quando non c'è quasi nessuno a giocare, e un poco abbiamo imparato.
Qualcuno comunque ci aveva visti che provavamo a giocare e che più che altro stavano a guardarle le gambe da dietro quando lei si allungava per fare la giocata con la stecca.

Da qualche settimana, poiché io ho da fare a sistemare alcune cose della casetta, lei ci va da sola di pomeriggio al bar e gioca per quel che sa facendo coppia con qualche uomo a caso. La cosa sta andando avanti senza “problemi” …
Così fino a tre settimane fa, inizio di novenbre, un mercoledì, lo preciso perché è tutto vero. Quella sera mi era tornata a casa un po' più tardi del solito, vero le 20.30. Dopo poco che eravamo a cena con la testa china esclama, con la sua vocina che fa come una bambina che ha fatto una marachella … “mi hanno scopaata … “ immaginate la vocina, che dice queste parole. Io temevo che prima o poi sarebbe accaduto qualcosa, conoscendola ... e comunque sono trasalito, tutto mi si è ripresentato davanti, i vecchi problemi, lo sputtanamento di cui speravo ci fossimo liberati, e invece tutto di nuovo si ripresentava.
Io mi sono incazzato davvero e le ho detto che l'avevo avvisata di andarci vestita con vestiti
normali, da donna normale, e non con questi suoi vestitini corti che le si vedono tutte le cosce quando si siede … magari con i jeans Le ho urlato : ed invece tu ci vai con i tuoi vestitini !!!… vai lì con i tuoi abitini corti e quindi quando ti chini sul biliardo per fare la giocata per forza dietro si alzano e mostri ogni ben di Dio oltre le cosce !!!
Lei : ma io non credevo che si vedesse tanto, un poco sì, sentivo che ero un poco scoperta ma mi sembrava che nessuno ci facesse caso, in fondo sono solo due cosce e ho la mia età, va beh forse perché avevo come sempre le calze da reggicalze e si vedeva dietro la fascia scura dove sono agganciate … Una pausa di silenzio e poi le chiedo: avanti dimmi come è andata porco cazzo !
Lei: ero lì da una mezz'ora e giocavo in coppia con uno, poi ad un certo punto come tante volte è toccato a me tirare, con la stecca mi sono chinata sul biliardo e quello che faceva coppia con me, si è messo a fianco per consigliarmi come farlo e mentre prendevo la mira mi son sentita la sua mano sul culo e me l'ha infilata da sotto dentro la mutandina accarezzandomi la carne, palpandomi insomma … Io: e tu ??? lo sai che quando un uomo mi tocca … il sedere poi … anche di più … io parto, ho socchiuso gli occhi e mi è venuta la sudarella. Lui ha capito che mi faceva effetto e mi ha sollevato il vestitino scoprendomi tutto il culo davanti agli altri. E tu ??? ma io ero come paralizzata con le gambe che mi tremavano un poco e lui ha ripreso ad accarezzarmi il culo tutto a due mani e dietro le cosce, poi mi ha abbassato la mutandina, giù fino alle ginocchia, mi ha fatto allargare un poco le gambe, le mutandine son rimaste così tese lì, a metà. Dopo poco che mi palpava sotto, con le dita me la toccava ed io mi sono bagnataaaa … con la sua vocina … poi ho visto che con un braccio ha fatto un cenno agli altri e mi son sentita il caldo del suo coso fra le chiappe, me lo ha sfregato in mezzo per un po' per eccitarmi di più e farmelo sentire bene e poi subito me lo ha messo dentro, me lo son sentito entrare tutto in una volta e io ho sussultato e lui mi ha detto: visto che ti piace ?? ora ti lavoriamo per benino … stai brava ... e mi ha stantuffata, in quattro colpi … mi ha riempita. Credevo che fosse finita, si è sfilato ed invece un altro subito me l'ha rimesso dentro e poi un altro … c'erano anche altri due nella saletta che aspettavano di giocare con la coppia che avrebbe vinto e così anche loro mi hanno scopata. E tu ??? Ma io godevo continuamente, no ?? per forza... e loro si eccitavano per questo, io non riesco a trattenermi , lo sai …
Io ero incazzato nero, lei : così tutti 5 me l'hanno messo dentro … una pausa di alcuni minuti con io che sbuffavo e avevo smesso di mangiare e dopo un poco lei : anche il padrone del bar … Io: cosa vuoi dire ? Lei : Che mi ha scopata anche lui … deve aver sentito i rumori e forse il mio ansimare o qualche frase che posso aver detto … non ti arrabbiare ma credo, mentre mi scopavano, di aver detto “siiii, ancoraaaa” e lui sopra, da dietro il banco, che ha di fianco la scala che scende nella saletta … ed i rumori salgono … deve avermi sentita.
Ma insomma anche il padrone ti ha scopata … e lei: non proprio … lui me lo ha messo nel culo. Quando è sceso mi ha vista prona sul biliardo col vestitino tirato sulla schiena e l'ultimo aveva finito ... mi son sentita toccare la pelle in fondo alla schiena che col vestito tirato tutto sulla schiena ero nuda dietro fino alle spalle, mi ha passato la mano ruvida sulla schiena ed io mi sono sentita un brivido e che mi ha fatto insellare la schiena sollevando un poco il culetto … è lì che ho sentito la sua altra mano che mi allargava le chiappe e mi ha infilato un dito nel culo. Dopo avermelo mosso dentro ha detto: vedo che non ce l'hai stretto, si vede che sei abituata prenderlo anche qui , allora ci metto anche il mio e ti provo per vedere come sei col cazzo nel culo , se godi anche così come ti ho sentita prima … Me lo ha posato sul buco e con la saliva lo ha bagnato e poco per volta me lo ha mandato dentro, tutto ed io mugolavo … lui allora ha detto : ma avevo ragione che ti piace !!! Ragazzi abbiamo una puttana che ci farà divertire per parecchio tempo … la faremo venire qui due o tre volte alla settimana di sera o di pomeriggio anche … Ha continuato a raccontarmi : mi hanno lavorata per due ore circa e quando finito io molto chiaramente ho preteso che la cosa doveva rimanere fra di loro, non sparlata in giro e che solo così ogni tanto avrebbero potuto divertirsi ancora con me. Loro hanno riso dicendo “ogni tanto ???? hahaha !!! guarda che devi venire un giorno sì e uno no … un giorno ti lasciamo riposare … per far riposare i tuoi buchi .. hahaha!! Ho minacciato di nuovo che dovevano stare zitti promettendo che sarei venuta come volevano, ma che altrimenti ti avrei detto tutto e ce ne saremmo andati dal paese. Così per loro tu non sai niente, sei a posto e non cornuto contento … solo cornuto ! Hihi !! … ma tranquillo che se mi vogliono devono stare zitti. Ah bene … ho esclamato allora tutto a posto .. porca putt … come sempre ti fai scopare a ripetizione dovunque andiamo a stare !!!
Dopo due giorni, il venerdì, lei mi ha chiesto con la sua vocina : mi ci lasci andare al bar del biliardo ? Daii ... in fondo che male c'è … mi scopano o al massimo nel dietro e io poi sto bene, lo sai che ne ho bisogno. Gli faccio cenno che può andare e lei : iuhhuu !!! va in camera e si mette il reggicalze ed una gonnellina corta tipo scozzese con le classiche pieghe , che come cammina si muove e lascia vedere il bordo delle calze … lei è così, non riesce a stare a posto, tranquilla senza attirare l'attenzione degli uomini, deve sempre mostrare qualcosa, e a lei piace in particolare che le guardino le gambe ...
Così lei quando va a la bar, sta lì nella saletta biliardo, il titolare non fa scendere più di 6 uomini per evitare il casino che farebbero e chi è lì per giocare che lei stia giocando o no, solo seduta ad assistere se le fa un cenno lei si mette prona sul biliardo e si fa scopare. Mi ha detto che una sera uno le ha chiesto di rimanere con le mutandine abbassate e la cosa li ha divertiti molto. Ripeto le sue parole: vedermi così seduta con le mutandine alle ginocchia fuori dal vestito, in vista o camminare e spostarmi nella sala, intorno al biliardo se giocavo, con le gambe strette per non farle cadere li divertiva molto. Così, poi dopo quella sera, anche le altre mi hanno voluta così, che giocassi con le mutandine alle ginocchia e per spostarmi dovevo camminare con le ginocchia strette e ci siamo divertiti sia io che loro che mi stavano a guardare a camminare così … e se mi cadono per terra … pago pegno .. hihi !
Ecco quindi come è cominciata questa faccenda della sala biliardo che sta continuando.

- aggiornamento : ieri mercoledì, 23 nov. è' andata al bar dopo cena ed è tornata, ha la sua auto, a mezzanotte. Era incazzata e a letto ho provato a toccarla e mi ha detto di lasciarla stare. Le ho accarezzato il sedere che so le piace e infatti ... quando sono arrivato ad accrezzarle l'ano ho trovato che era aperto, prolassato, mi ci entrava la mano e le ho chiesto cosa le avessero fatto. Lei è rimasta in silenzio per qualche istante. Mentre le muovevo la mano dentro al sedere e lasciava che facessi, anzi le piaceva ... mi mormora : le bilie ... io: e cioè? lei: le bilie, mi hanno messo le bilie del biliardo nel culo. Siccome ce l'ho larghetta ... ad uno è venuto in mente di infilarmi nel culo delle bilie per sentire più stretto quando mi scopano e così mi hanno fatta mettere piegata sul biliardo e con un poca di vaselina me ne hanno messe dentro tre, la prima mentre stavo posata giù me l'hanno spinta piano, era troppo grossa per il mio buchetto e per farlo cedere senza farmi troppo male me lo hanno allargato con la mano per un po' e ci si sono divertiti, era grossa quella mano e non entrava, ma poi è entrata tutta .... quindi la prima bilia me l'hanno spinta dentro e spinta fin su , poi la seconda e la terza , me le sonsentite come un ingombro e stimolo ... mi hanno chiesto se ce la facevo e ho detto di sì. Allora mi hanno chiesto se ce ne potevano mettere un'altra, la quarta, e ho dettto di farlo, cel'hanno messa, era entrata bene ma non la trattenevo, il buco si apriva ormai e usciva cadendo a terra ... cos' si son limitati a lasciarmene dentro tre ma spingendole bene dentro, tutte su e i fastidio lo sentivo un pò di meno. Mi hanno fatto stare con le bilie dentro tutta la sera. Me le hanno messe poco dopo che ero arrivata e me le hanno fatte tenere dentro fino a quando era ora di andare via. Ora è così largo, per forza. Mi hanno scopata con le bilie dentro e ho sentito molto di più effetto anch'io. Ho avuto anche le convulsiioni per gli orgasmi .. tutti eccitatissimi, io sfinita, ho goduto tante volte che non so ... e io ho chiesto : ma scusa, in quanti te l'hanno messo dentro ? lei: ma tutti ! scusa, erano lì .. io stessa ho voluto che mi scopassero tutti , e quando mi ricapita ? ormai che c'ero in ballo tanto vale ... hihi ! chissà le occhiaie che ho ... io : sì te le ho viste ma anche altre volte, non così, certo ... ecco la moglie che ho ... una zoccola ? non so come definirla ma mi fa impazzire ...