i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy webcam Chat  | ChoCam Mature webcam  |  Live18 |

[ - ] Stampante Capitolo or Storia
Indice
- Text Size +
Finalmente stavano per partire. Dopo mesi di trattative la redazione aveva dato via libera alla realizzazione del nuovo format della rete. Un reality totalmente diverso da quelli andati in onda precedentemente sulle loro reti, un programma da cui, ai piani alti, ci si aspettava un grosso seguito.
Per questo non si era badato a spese: i locali, le attrezzature i conduttori e perfino il pubblico in sala era di prima scelta.
Il format era semplice e rivoluzionario: quattro coppie di concorrenti di bell’ aspetto, dichiaratamente scambiste si sarebbero dovute trasferire in una mega casa dotata di tutto per viverci per sei mesi.
Il tutto condito da sfide prove ed eliminazioni classiche di ogni reality. La differenza con gli altri sarebbe stata una sola: la predominanza del fattore sesso sul resto.
Con quattro coppie di scambisti infatti il risultato poteva essere solo uno: scopate ad ogni angolo della casa, ed era proprio ciò che la direzione voleva.
Anche per questo erano stati scelti due conduttori di eccezione: Antonio, con i suoi dodici anni di esperienza nella conduzione e i suoi due come modello era il meglio che la rete potesse offrire e poi Sonia, avvenente ragazza di ventidue anni tutta sorrisi, tette e culo, la classica showgirl capace di attirare a se tutti gli sguardi famelici di uomini e non solo.
I due avrebbero presentato i concorrenti e le sfide, e si era parlato anche della possibilità di interagire in modo più diretto con i concorrenti, magari per delle sfide speciali.
Gli otto giocatori erano stati scelti dopo aver analizzato centinaia di candidature alla fine erano stati scelti quelli che si riteneva essere più adatti al pubblico televisivo: belli, muscolosi, alcuni molto intelligenti, alcuno molto stupidi e tutti affamati di sesso.
Lucia e Stefano, la coppietta appena sposata e che, come da loro raccontato, si era data allo scambismo la prima notte del loro viaggio di nozze, complici i fumi dell’alcol. L’esperienza gli era talmente piaciuta che da allora le notti di sesso di coppia erano meno frequenti di quelle a tre o delle orge.
Giulia e Nicolò, due trentenni conosciutisi sul set di un film porno, attrice lei, cameraman lui. Nicolò, particolarmente dotato, era stato pizzicato poco prima di girare una scena con Giulia protagonista a segarsi sul filmato girato la mattina precedente e che vedeva la ragazza alle prese con due giganti neri che la aprivano e se la rigiravano come volevano. Giulia lo beccò nel momento della venuta, sorprendendolo e beccandosi un’ eccezionale sborrata addosso. La ragazza anziché prendersela, ripulì prima se stessa e poi il cazzo di Nicolò, che da allora la seguì su ogni set.
C’erano poi Deborah e Silvio, poco più grandi di Giulia e Nicolò. Dottoressa lei, geometra lui. Una vita normale tranne per lo scambismo del giovedì sera e l’orgia del sabato. Avevano anche due figli, un maschio e una femmina di ventuno e diciannove anni, che, a quanto pare, non disdegnavano la compagnia dei genitori la notte.
C’era infine l’ultima coppia, quella formata da Giorgia e Alberto, operario lui, segretaria lei, entrambi molto giovani e non ancora sposati. Uno abbastanza timido, l’altra molto espansiva. In ufficio Giorgia non riusciva a tornare a casa senza i vestiti imbrattati di sperma, Alberto dal canto suo non riusciva a stare lontano dalle amiche della fidanzata.
Era finalmente tutto pronto, i concorrenti pronti per entrare nella loro nuova casa e i conduttori pronti a presentare lo show.
Dietro le quinte Antonio e Sonia aspettavano la fine della pubblicità per poter fare il loro primo ingresso ufficiale nello studio dove avrebbero presentato le puntate.
Lui, vestito di tutto punto in giacca e cravatta e lei, praticamente svestita con indosso una minigonna inguinale, una maglietta nera semi trasparente che non lasciava praticamente nulla all'imaginazione
Stavano studiando per un’ultima volta la scaletta della serata.
“ Wow ci pensi, finalmente ci siamo!” disse Sonia visibilmente emozionata dalla sua prima serata come conduttrice
“ Si vedrai, sarà fantastico, cerca di essere il più naturale possibile, il pubblico lo apprezza” rispose Antonio, a cui si vedeva già il durello causato dalla terza di Sonia a meno di mezzo metro da lui. La ragazza naturalmente se ne accorse. Non per niente era parecchio eccitata anche lei, per fortuna aveva messo le mutandine, altrimenti sarebbe già iniziato a colare giù di tutto.
Il momento era arrivato, uno dei produttori, dietro le quinte per controllare la prima diretta, disse loro di entrare in scena e i due, mano nella mano entrarono nello studio, salutando il pubblico che applaudiva senza sosta.
“Buona sera a tutti! Siete pronti per lo show?!” esordi Antonio
Il pubblico rispose con un Si accorato.
“Bene perché questa sera conosceremo gli uomini e le donne che ci accompagneranno nei prossimi sei mesi"
“Ma prima di tutto lasciate che vi presenti la mia compagna per questa avventura, la bellissima Sonia Noretti!”
Fischi di apprezzamento e battiti di mani attraversarono lo studio, quando il rumore si diradò fu il momento di Sonia di presentare Antonio.
Altri applausi per il conduttore che, dopo qualche secondo, li spense con un gesto della mano per riprendere la parola.
“ Non perdiamo tempo e conosciamo subito gli uomini e le donne che a breve si insidieranno nel Bordello" cosi avevano deciso di chiamare la casa degli otto concorrenti, niente giri di parole, niente allusioni, in fondo era quello che era.
La scena si spostò sul Bordello, dove ad attenderli c’era una terza conduttrice, una ex pornoattrice di nome Stefania che era li per i collegamenti studio-casa e per riscaldare l'atmosfera.
L’immagine della casa apparve sul maxi schermo dello studio e Sonia chiese
“Stefania, è tutto pronto per l’entrata in scena dei ragazzi?”
“S Sonia qui aspettiamo solo che ci diate il via"
“E allora partiamo con la prima coppia!”
Lucia, nel suo abito da sera nero incapace di contenere la sua terza entro accompagnata da Stefano, di una ventina di centimetri più alto e vestito con semplici jeans, una camicetta e una giacca di pelle.
I secondi furono Giorgia e Alberto, lei in minigonna inguinale e maglietta che non arrivava all’ombellico e lui, con pantaloni neri e una maglietta azzurra che lascia intravedere i muscoli scolpiti.
Fu poi la volta di Deborah e Silvio, vestiti entrambi molto eleganti, lui in un completo scuro, lei fasciata da un abito bianco. Infine entrarono Giulia e Nicolò, lei praticamente nuda e lui molto casual.
Una volta che tutti ebbero modo di farsi vedere fu il momento di entrare nel bordello. La casa, particolarmente lussuosa era dotata di cinque stanze da letto, cinque bagni, una piscina, una mini palestra, la sala comune, una sala pranzo una cucina ed altre di cui i concorrenti non erano a conoscenza, come la gloryhole room, la sala delle orge ed altre ancora capaci di essere adattate a seconda della situazione.

Stefania aveva portato tutti, ancora muniti di bagagli nella sala comune dove i ragazzi erano in attesa di ricevere le prime istruzioni.
Sonia, nello studio riprese la parola dopo che tutti si furono accomodati
“innanzitutto vi do il benvenuto al bordello! Come vi sembra il posto?”
Partì un applauso generale dai concorrenti poi Giorgia, su di giri commentò anche per gli altri
“ questo posto è una figata! Non vediamo l’ora di iniziare!”
“Bene" rispose Antonio “perché la prima sfida inizia subito. Vi è stato detto prima di entrare nella casa che avreste vissuto a coppie in una delle camere da letto della casa, quello che non vi è stato detto è che le coppie non saranno quelle già formate. Stefania portali nella GloryHole Room!”
I ragazzi si guardarono perplessi e iniziarono a parlottare, scappò qualche risolino, poi tutti si alzarono e seguirono Stefania verso la loro prima prova.
I ragazzi entrarono da una parte della sala, le ragazze dall’altra. Le telecamere adesso riprendevano le ragazze, tutte chiuse in un cubicolo rosso foderato di velluto che presentava, sulla parete di fondo un buco perfettamente circolare.
Sonia si apprestò a spiegare le regole della prima sfida
“I ragazzi dovranno scegliere un buco in cui infilare il loro cazzo e le ragazze dovranno fare loro un pompino. Ogni volta che io e Antonio diremo Cambio!, i ragazzi dovranno spostarsi nel cubicolo alla loro destra, naturalmente l’ultimo andrà al primo, il primo al secondo e cosi via. La coppia verrà formata nel momento in cui la donna riuscirà a far venire l’uomo. È tutto chiaro? Allora cominciate!”
I ragazzi presero tutti posto dalla loro parte e si sfilarono i pantaloni. Ne uscirono cazzi di tutto rispetto, chi più duro, chi più grosso, chi più lungo. In studio, il pubblico femminile apprezzo con un uuuh
Anche Sonia e Stefania mostrarono segni di apprezzamento per i concorrenti.
Intanto nei cubicoli le ragazze si ritrovarono davanti i cazzi e si misero a lavorare di gran lena. Ben presto lo studio si riempì di rumori di risucchio e di gemiti, dopo qualche minuto Antonio diede il primo cambio e per qualche secondo calò il silenzio, poi tutto riprese, al secondo cambio gli uomini, visibilmente provati dalle abilità delle concorrenti rinfilarono il loro cazzo nel buco, consci che non ci sarebbe stato un terzo cambio. Il primo a venire fu Silvio, che eruttò tutto il suo sperma su Giorgia che si ritrovò ad essere totalmente inondata dal seme dell’uomo. I capelli, il viso le tette e il vestito avevano acquistato un colorito bianco latte che il pubblico sembrò apprezzare particolarmente.
Pochi secondi dopo fu il turno di Nicolò, che sborrò su Deborah che ingoiò, non senza difficoltà tutto.
Neanche un minuto dopo e quasi in contemporanea Stefano ricoprì Giulia e Alberto fece partire il suo getto caldo su Lucia.
Le ragazze, provate ed ancora imbrattate, furono portate nella sala degli uomini dove fu loro comunicato il risultato degli abbinamenti. Giorgia prese posto accanto a Silvio, Deborah si affiancò a Nicolò e cosi fecero anche Giulia con Stefano e Lucia con Alberto.
“Complimenti a tutti per il grande spettacolo offertoci, ora che le coppie sono formate Stefania vi accompagnerà nelle vostre nuove stanze!” I ragazzi ringraziarono e si congedarono, riportando le telecamere in studio dove Antonio riprese la parola
“una prima puntata che ci è servita a conoscere un po’ meglio i nostri concorrenti e che, non so voi ma a me fanno già impazzire! Ci vediamo settimana prossima per una nuova puntata, restate sintonizzati!”