i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy webcam Chat  | ChoCam Mature webcam  |  Live18 |

[ - ] Stampante Capitolo or Storia
Indice
- Text Size +
Note dell'autore:
Come tutto ha inizio
Spesso mi scrivete per sapere se i racconti sono veri o inventati. Il primo è totalmente inventato mentre gli altri due, come quello che state per leggere sono in parte veri ed in parte arricchiti con la fantasia.

Tempo fa sono stato contattato da un ragazzo interessato a dare la sua fidanzata come Schiava ammesso che lui potesse assistere senza dover intervenire.
Dalle mail viene fuori che lui è un cuckold a cui piace essere legato in disparte e guardare la propria ragazza che si fa sottomettere o comunque che ha rapporti sessuali con altri uomini.
Inizia a mandarmi foto di lei e descrivermi le varie esperienze che ha avuto. Lei, come d’altronde mi descrive il suo ragazzo, ha un fisico molto bello, belle gambe, un bel culetto ed una terza, almeno sembra, di seno. Il viso non molto bello, ma con due occhi da porca. Dice che hanno entrambi 25 anni e che da qualche mese sono andati a convivere. Lei  è sempre stata una ragazza facile e molto esibizionista. Dice che spesso hanno messo annunci su internet per far scopare la sua donna, ma dovevano sempre farlo in macchina o a casa degli uomini che la volevano. Fino a che, sempre secondo la sua versione, da quando hanno una loro appartamento non passa giorno che non ci sia un loro amico o amici di amici, raramente anche in gruppo, a fargli visita per “usare” la sua fidanzata.  
Inizialmente ho creduto che fosse un perditempo in quanto diceva di vivere in un paese a pochi km da dove vivo io… vicino, lei porca e sottomessa, lui che mi contatta per offrirmela… non mi convinceva affatto finchè non mi lascia il suo numero e mi chiede di chiamarlo. Così chiamo e la voce che risponde non è maschile, ma di una ragazza. Da l’accento si capisce che è della zona di cui dicono di essere, quindi, per fortuna, mi sbagliavo.
Dopo le varie presentazioni mi dice che se voglio posso metterla alla prova per vedere quanto “è troia ed ubbidiente”. Sono in un noto centro commerciale e che una volta terminata la chiamata mi manderà le foto a conferma.
Dopo poco la chiusura della conversazione mi arriva il suo messaggio. Nella foto c’è lei. Tacchi alti, leggins in pelle neri attillatissimi, una maglia a rete bianca che la lasciava praticamente con il corpo nudo ed il reggiseno nero in bella evidenza. Il tutto coronato dal suo viso appena truccato ad eccezione delle labbra tinte di un rosso fuoco. I capelli, neri e lunghi fino a metà schiena.
Altro squillo ed altro messaggio. Questa volta scritto: “Hai visto quanto sono troia? Mi guardano tutti e sono eccitata solo a pensare cosa mi farebbero. Spero che prima di uscire da qui qualcuno abbia il coraggio di sbattermi in un angolo e mettermi il cazzo in bocca. Mi piace tanto essere maltrattata, sai?”
In risposta le scrivo dicendole che se è davvero come dice deve individuare un gruppo di ragazzi, single per non creare problemi, che la stiano osservando con interesse. Mandarmi una loro foto per farmi giudicare se li ritengo adeguati, quindi si dovrà presentare e passare al telefono uno dei ragazzi.
Altro squillo, altro messaggio: “Come vuoi. Vedrai come sono puttuana. Il mio ragazzo mi ha chiesto di domandarti se potrà assistere. Dammi un pò di tempo per trovare quelli giusti e ti mando un msg.”
Naturalmente la mia risposta non poteva essere che positiva e mi misi in attesa.
Note finali:
Per commenti scrivetemi a padronedionisio@gmail.com