i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy webcam Chat  | ChoCam Mature webcam  |  Live18 |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
Dopo le ultime scopate con Katia, passai qualche tempo senza pensare a quanto mi fosse piaciuto essere sottomesso, seppur per poco tempo, da un cazzo più grosso del mio. Era pur sempre un cazzo finto, ma l'idea di essere dominato da un altro membro maschile non mi era dispiaciuta.

All'epoca però non volevo ammetterlo a me stesso. Quindi cercai di raccontare a me stesso che dovevo smetterla con la masturbazione anale e che il fatto di essere stato scopato nel culo mi aveva eccitato solamente perché a farlo era stata una ragazza.

Poi accadde un episodio che mi fece capire che stavo cercando di raccontare a me stesso un sacco di cazzate.

Avevo scaricato numerosi film porno. Andavo matto per il sesso interraziale, soprattutto per quei film dove l'uomo nero scopa la donna bianca (anche perché sono molto di più di quelli che vedono protagonisti uomini bianchi con ragazze di colore). Un pomeriggio decisi quindi di guardare gli "ultimi arrivi".

Quando aprii uno degli ultimi file, mi resi conto che avevo scaricato un porno gay, più o meno degli anni '90 vista la bassa qualità video, ma decisi di guardarlo ugualmente, giusto per curiosità. I protagonisti erano un ragazzo ispanico bianco ed un negro. Quest'ultimo mi colpii perché aveva un cazzo da cavallo (ad occhio era sicuramente superiore ai 25 ed anche bello largo) che spiccava ancora di più visto il fisico magro e iper-muscoloso del porno-divo.

Il video mi eccitò sin da subito, quando l'ispanico stava succhiando il cazzone con una voracità incredibile. Il negro se ne stava in piedi con le mani sui fianchi, da vero maschio, asciugandosi la fronte di tanto in tanto: entrambi gli attori erano sudatissimi e questo rendeva la scena ancora più eccitante.

Poi iniziò la scopata vera e propria, con il negro che, sempre da in piedi, aveva fatto sdraiare il ragazzo bianco su di un tavolo con le gambe in aria e, lentamente, aveva iniziato a trapanarlo con quel cazzone divino che si trovava tra le gambe.

Io ero come rapito da questa scena bestiale perché vedevo questo bel ragazzo bianco, dotato peraltro anche lui di un cazzo sui 20, che veniva completamente dominato da un ragazzo ancora più macho e potente di lui.

Avevo già visto alcune scene di sesso tra gay, ma nulla di particolarmente eccitante. Di fronte a questo filmato invece mi sentivo il cazzo durissimo e ad un certo punto non potei fare altro che sborrare, soprattutto dopo che vidi venire il ragazzo bianco sulla sua stessa pancia ed il negro proseguire nel suo lento movimento come se la cosa non lo riguardasse.

Non ci stavo capendo più nulla; dopo essere venuto la prima volta, ripresi a masturbarmi fino a che non venni una seconda. Intanto nel filmato il bianco, sempre sdraiato a pancia in su, si era sborrato addosso altre due volte e tendeva il braccio per accarezzare l'addome muscoloso del suo amante, il quale continuava a scoparlo asciugandosi la fronte ogni tanto.

Il filmato si concluse con la sborrata del negro che riempì il culo super-sfondato del suo partner. Io decisi di masturbarmi ancora una volta qualche ora dopo, sempre pensando a quella scena.

Ad oggi, e nei prossimi racconti spiegherò il perché, credo che sia anche grazie a questo video se ho vinto le mie paure verso l'omosessualità e mi sono convinto a ricoprire il ruolo del passivo anche con maschi più dotati di me.
Note finali:
lovethelimit@gmail.com