i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy webcam Chat  | ChoCam Mature webcam  |  Live18 |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
Note:
Come espresso nell'intervista, ci piace ricevere vostri commenti e sensazioni al nostro indirizzo e-mail fiancodivenere@gmail.com
· Nome, anni e cosa fate nella vita

Riguardo le nostre generalità, basti sapere a te ed ai nostri lettori che possono chiamarci Marika ed Alessio ed abbiamo 22 e 27 anni. Nella vita studiamo e lavoriamo, siamo molto impegnati anche se quest'estate abbiamo un po' più di tempo libero rispetto al solito.



· Come vi vestite abitualmente e come vi dovete vestire per eccitare l'uno per l'altro?

Per quanto riguarda il nostro modo di vestirci, entrambi amiamo essere eleganti. Per eleganti non si intende ovviamente indossare tutti i giorni abiti da cerimonia e ricercati come in quei telefilm dall'ambientazione di alto livello e prestigio sociale. Diciamo che a noi piace indossare vestiti che seppur casual abbiano linee eleganti e che siano adatti anche per le occasioni più o meno formali. Non mancano nel nostro guardaroba anche tute e abiti più "alla mano" adatti per stare in casa, ovviamente.
Alessio: Per quanto riguarda ciò che mi eccita nel modo di vestire di Marika, sicuramente tutti quei vestiti aderenti o che comunque valorizzino il suo corpo. Infatti, ormai, facciamo sempre shopping insieme e io la aiuto a scegliere soffermandomi soprattutto su questi particolari. Poi ovviamente mi eccita il suo intimo. Marika non è una persona che acquista intimo troppo succinto (cose da spogliarelliste di locali, per intenderci), ma le piace indossare qualcosa di provocante. Non avendo molto seno punta sul lato B, con brasiliane, perizomi sempre dalle linee eleganti (con pizzi, trasparenze e ricami) ma molto sensuali. C'è però da dire che a me, in verità, eccita anche se sono è tuta, che le rende le linee più morbide e invitanti, e questo a me piace lo stesso.
Marika: a me piace molto l'uomo elegante. Infatti prediligo tutti quei vestiti che non siano "larghi" (a mo di giocatore di basket, per dire), ma aderenti, che accompagnano le linee del corpo valorizzandone i punti forti (ad esempio spalle, braccia, petto, ecc.). Ma ciò che più di tutto rende irresistibile il mio uomo, credo siano i completi eleganti che si utilizzano nelle occasioni speciali. Con la camicia, giacca, cravatta o papillon lo trovo molto sexy e affascinante! Parlando poi dell’intimo maschile, il discorso è un po' diverso. Mentre per le donne è più facile trovare qualcosa di sexy e provocante, per gli uomini no. Esistono anche perizomi per uomini e altre cose simili, ma personalmente non mi piacciono, e neanche ad Alessio, e non li trovo eccitanti. In ogni caso anche l'intimo semplice sa essere sexy. Personalmente preferisco i boxer. Non mutande scosciate, slip o boxer larghi stile "pantaloncini". Infatti Alessio indossa sempre boxer che aderiscono alle linee del suo corpo. Mi piacciono molto perché le linee del suo culo sono evidenziate, e a me che piace molto il suo posteriore, lo rendono molto appetibile. Per non parlare anche del lato anteriore ;) Personalmente preferisco l'intimo dai colori sobri, semplici, non con stravaganti fantasie. Alessio ha anche qualche intimo con fantasie più particolari, ma devo dire niente di esageratamente inconsueto.


· Da dove nasce la vostra passione per la scrittura erotica? Raccontateci di come vi comportate quando scrivete, come ti comporti? Sono curioso di capire il vostro iniziare a digitare sulla tastiera o di prendere calamaio e penna, inoltre scoprire tutte le vostre sensazioni, emozioni, voglie.

Difficile definire quando sia nata questa passione.
Siamo entrambi attratti dall'eros ed Alessio conosce questo sito da anni. Abbiamo letto qualche racconto insieme recentemente ma siamo entrambi stati concordi sul fatto che in realtà molti racconti per quanto iniziassero bene poi finissero male perché la trama diventava irrealistica. D'accordo le fantasie, ma un po' di realismo serve ad immedesimarsi meglio nelle situazioni. Inoltre, spesso, le donne sono irrimediabilmente troie e si fanno dominare. A letto questa cosa ci sta, anche Marika adora essere dominata in modo rude, ma dai racconti sembra che le protagoniste siano interessate ad elevare questa condizione a tutti i campi della loro vita con il partner. Questa cosa è scorretta e crediamo che renda l'erotismo più per un genere maschile che per il femminile. Così, visto che ad Alessio piace scrivere, abbiamo avuto l'idea di tentare. Inizialmente il progetto era rimasto in cantiere per molto tempo. Poi, complice il molto tempo libero, abbiamo provato e c'ha dato una notevole carica, sia erotica che non. Soprattutto avere riscontri da "fan" come te che si complimentano per il nostro lavoro.
Scrivere eccita, anche se poi la concentrazione durante la stesura del racconto porta a non dare subito sfogo alla carica sessuale che man mano si accumula. I nostri primi due racconti sono stati scritti mentre eravamo distanti, collaborando e concordando su cosa e come scrivere nella storia. I restanti, invece, abbiamo preferito scriverli insieme. L'esperienza di mettere per iscritto un racconto erotico delle nostre esperienze sessuali insieme è stato molto intenso, e in questo caso abbiamo anche potuto assecondare le pulsioni sessuali che inevitabilmente affioravano man mano. Non sono mancate infatti toccatine e qualche pausa per una sveltina. È stato erotico trovarci eccitati (Alessio duro e Marika bagnata) mentre rileggevamo le parti più focose del nostro racconto.


· Qualcosa è stato già detto, ma descrivetevi al meglio (fisicamente);

Marika: Alessio è un ragazzo mediamente alto (178 cm), magro, slanciato e muscolarmente definito. Non ha un fisico robusto o pompato, ma ben proporzionato e dalle linee armoniose che io trovo molto sexy. I suoi occhi sono castani con qualche sfumatura più chiara e uno sguardo da provocatore, di chi sa il fatto suo. Ha capelli castani con un taglio alla moda e barba non troppo lunga e ben curata che gli conferiscono carattere e stile. Ha fianchi stretti e addominali che scendono fino all'inguine creando una sexy "V" invitante. Il suo sesso è ben dotato; lunghezza nella media (17 cm), che quando è eccitato gli arriva fin quasi all'ombelico, ma il vero punto forte è il suo diametro. Infatti è abbastanza grosso da riempirmi a dovere durante la penetrazione e farmi godere. Molte donne penso si soffermino soprattutto sulle dimensioni in lunghezza del pene, io credo sia un aspetto molto portante anche il diametro, almeno per le mie esigenze. Infine il suo culo è sodo, ben fatto e le sue forme lo rendono molto sexy e appetitoso.

Alessio: Marika è una ragazza un po’ bassina e piccolina, ma anche slanciata. Pelle olivastra che si abbronza facilmente, grandi occhi scuri, seconda di seno, pancia piatta, splendido sorriso e bel sedere. Il suo punto forte, sia secondo me che secondo lei, è la sua schiena magra e definita, e la curva che fa la sua zona lombare quando inizia il suo culetto che secondo me è molto invitante e sembra essere sempre pronta a essere penetrata.


· Cosa deve fare il tuo partner per eccitarti?

Rispetto cosa deve fare il partner per eccitarci è un discorso lungo. In realtà non abbiamo gusti particolarmente strani, quindi diciamo le normali attività pre-sessuali sono nell'80% delle volte ciò che ci eccita (toccatine, baci molto passionali, ecc.). Una particolare premura va specificata sulle nostre inclinazioni più personali.
Alessio adora sentire gli odori del corpo di Marika e gli piace che lei senta i suoi; lei gli dice che è un animale anche per questo. Poi lo eccita ad esempio quando sono in giro e lei è spigliata (ed un po' spogliata) nel vestirsi. Cioè vederla e saperla sexy e femminile, sapere che altri la guardano ma che poi lei è solo sua. Marika, invece, si scalda quando si sente di appartenere ad Alessio: le piace che lui sia rude e la faccia sentire la sua donna, anche appunto con maniere un po' forti (ad esempio essere tenuta ferma con la forza). Le piace che lui le tocchi spesso il culo quando sono in giro, e ricevere sculacciate, offese e sputi nell'intimità. Inoltre da un po' di tempo le piace anche se lui la accarezza in modo particolarmente delicato lungo il corpo, anche senza andare in zone erogene, ma solo quel genere di carezze delicate che fanno venire i brividi e che Alessio è molto bravo a fare (se la cava bene con i massaggi in generale, anche non intimi).

· Cos'è la trasgressione per voi?

La trasgressione per noi non è mai stata una domanda fondamentale, ma a volte la "sfidiamo" facendo diventare azioni borderline come delle normali pratiche sessuali ed erotiche del nostro fornito arco. Ad esempio scrivere racconti erotici sulla nostra vita sessuale, facendo eccitare e toccare i lettori e poi sentirli via e-mail è la nostra ultima trasgressione.
Degna di nota è un'esperienza che siamo riusciti a fare qualche giorno fa, Marika si è messa nuda dentro la vasca da bagno ed Alessio in piedi da fuori le ha fatto pipì addosso a lei.

· Avete detto nei racconti che godete nel fare eccitare e sentire i lettori: vi fa godere meglio?

Sicuramente sapere che altri lettori si eccitano "con noi" e con le nostre storie, produce un effetto positivo su noi. Questo infatti ci spinge ad essere anche più maiali fra di noi.


· Cosa ne pensate dei rapporti Cuckold?

Per quanto riguarda i rapporti Cuckold, non abbiamo mai provato e non abbiamo una reale intenzione nel farlo. Alessio però ha una fantasia molto simile, cioè io, lui ed un altro, ma rimane tutto nella fantasia. Penso che difficilmente lo faremo sul serio, in fondo serve anche un certo tipo di "coraggio" nel fare questo. Poi io sono una persona molto, diciamo, sentimentale. Non riuscirei a concedermi ad un altro uomo essendo comunque fidanzata.



· I preliminari che adorate di più?

Marika: ad Alessio piace soprattutto ricevere un pompino. Magari stesi a letto dove anche il contatto dei miei seni sulle sue intimità gioca un ruolo importante. Una cosa importante mentre gli faccio un pompino è toccargli anche le palle e usare molta saliva. Poi nel sesso è molto bello variare e quindi proviamo anche altre posizioni, ad esempio io seduta e lui in piedi dinanzi a me dove è lui a muoversi dentro la mia bocca.

Alessio: per quanto riguarda Marika, il suo punto debole è il clitoride che bisogna saper toccare nel modo giusto per farla godere. Le piace molto anche essere leccata e mi dedico a questa pratica in modo rilassato dove mi appoggio comodamente sulla sua coscia e rimango lì per tempi molto lunghi ad occuparmi di lei.


· Giochi di specchi: io li pratico molto in coppa, adoro fare sesso allo specchio, cosa ne pensate? Sesso o anche autoerotismo?

Anche io e Alessio pratichiamo sesso allo specchio, è molto erotico! Inizialmente non volevo, mi imbarazzavo, ma non ci è voluto molto per apprezzarlo. Anzi, ci siamo anche ripresi mentre lo facevamo davanti allo specchio ed è stato molto eccitante sia sul momento perché sapevamo di essere ripresi, sia quando ci siamo riguardati. È molto erotico per noi stessi vederci riflessi nello specchio durante l'atto sessuale, ma non ci è mai capitato di fare autoerotismo da soli davanti allo specchio.


· C'è qualche esperienza lesbo per Marika?

Per me nessuna esperienza lesbo e non ne sono nemmeno attratta. Non credo ci saranno mai.


· L’abc del pompino?

Iniziare leccando la cappella e bagnarla a dovere con la saliva. Successivamente passare all'asta e lubrificare bene anch'essa con la saliva. Dopodiché si comincia con i movimenti con la bocca lungo l'asta che acquisiscono man mano sempre più ritmo. Durante il pompino al mio uomo piace molto che con una mano gli massaggio le palle e magari che qualche volta dia una leccatina anche a loro. Inoltre ci sono alcuni punti del cazzo più sensibili che provocano piacere se stuzzicanti con la lingua, ad esempio il frenulo, situato fra la cappella e l'asta. Spesso mi fermo ad occuparmi anche di lui. Il suo pompino preferito è questo che ho appena descritto, con l'orgasmo o sul viso o sulle tette. Gli piace molto se ingoio, ma gli piace di più sporcarmi.


· La posizione preferita?

A noi piace molto variare ma in linea generale direi quelle in cui io sono sottomessa a lui. Ad Alessio piace molto quella in cui io sono distesa a pancia in giù sotto di lui, costringendomi, dominandomi, godendo del calore del mio corpo e provando la sensazione di sprofondare sul mio culo. Inoltre da questa posizione può anche toccarmi facilmente il clitoride. La mia posizione preferita è invece la pecorina perché sento meglio la penetrazione. Tuttavia, però, godo di più se io sono sopra di lui, perché in questo modo posso controllare il ritmo dei movimenti e il mio piacere, ma nonostante tutto le posizioni di sottomissione mi piacciono di più.


· Giocate con oggetti oltre il pennarello citato nel racconto "La firma intima"?

Sì, giochiamo con gli oggetti. Il pennarello lo abbiamo abbandonato fin da subito però, troppo piccolo. Da poco abbiamo iniziato ad utilizzare anche un piccolo vibratore adatto a stimolare soprattutto la zona clitoridea, come abbiamo descritto nel racconto "Il piacere di Marika". Inoltre, abbiamo provato anche diversi oggetti per la penetrazione trovati in casa; l'ultimo è il flacone del lubrificante che ha una notevole circonferenza (15,5 cm, molto più di un cazzo normale).


· Marika, ti piace masturbarti? Lo fai per Alessio? Alessio, le seghe ti sono concesse?

Marika: ovviamente sì, anche io mi bagno e mi eccito come qualsiasi altra donna, soltanto che preferisco essere toccata da qualcun'altro piuttosto che fare da me. Diciamo che in un certo qual modo preferisco l'esperienza reale piuttosto che la fantasia. Inoltre, godo molto di più se sono con un partner anziché con il "fai da me". Forse questo è dovuto anche dal mio bisogno di sottomissione e rapporto carnale forte. Tuttavia, non mancano quei momenti in cui anche io mi concedo alle mie fantasie, pur non essendo molto frequenti come può esserlo per un uomo.

Alessio: beh, riguardo le seghe, per i maschietti è molto più abituale farsele anche più spesso. Come detto anche in altre occasioni, io e Marika siamo costretti a rimanere lontani anche per giorni, per questo io non ho soltanto il permesso, ma anche la benedizione di Marika a farmele. A Marika piace che io me le faccia, in questo modo poi duro anche di più quando dobbiamo scopare. A Marika però piace che nelle mie fantasie ci sia lei, per questo spesso mi manda sue foto nuda. Non me le manda solo in "occasione delle seghe" ma anche in altri momenti della giornata quando capita l'occasione.

Entrambi infatti pensiamo che sia naturale volersi e doversi toccare da soli, permette alla persona stessa di scoprirsi, di conoscere quali sono le sue fantasie più frequenti, di capire in che modo gli piace essere toccato per godere di più e così indirizzare anche il partner nel momento in cui sono insieme. Insomma, è una pratica che non deve essere "limitata" dal compagno o dalla compagna e che permette di migliorare la qualità del rapporto sessuale. Per noi è così piacevole e rilassante che spesso ci tocchiamo anche stando insieme. Ad esempio se una sera abbiamo voglia di rilassarci, senza fare del sesso troppo impegnativo, rimaniamo vicini sotto le coperte e mentre Marika si tocca, Alessio la accarezza e si masturba a sua volta.



· Sesso via chat/foto/video?

Premettendo che io e Marika abitiamo distanti, sicuramente questo ha facilitato quel processo per cui ci eccitano via chat, ci mandiamo foto provocanti e via dicendo. Ma se la distanza per qualcuno può sembrare una limitazione per la storia di una giovane coppia, in realtà noi siamo riusciti a sfruttare il lato positivo di tutto questo. Infatti, la mancanza dell'altro, il bisogno di sentirsi vicini, hanno permesso di mantenere sempre acceso il desiderio sessuale, alimentato appunto da foto, video, frasi provocanti. Questo ha permesso alla nostra storia di "resistere" e di renderci più "affamati" nel momento in cui poi ci saremmo incontrati nuovamente. Vorrei precisare però che, seppur la distanza, ormai riusciamo a vederci molto frequentemente, nella media quasi di quanto riesce a vedersi una coppia normale in cui i due abitano vicini. L'inizio della nostra storia è stato più difficile, ci vedevamo molto poco, ora invece è tutto diverso.
Comunque sia, come detto nella domanda di prima, ci mandiamo tutt’ora foto, video e frasi provocanti per conferma di eccitazione o solo per provocarci e tenere alta la voglia sessuale.



· Qualcuno vi sta spiando mentre fate sesso, come reagite? Lo fareste partecipare? Almeno guardare e "sfruttare" come gioco erotico?

Per quanto riguarda la persona che ci spia durante un nostro rapporto, non ti nascondiamo che come fantasia è molto provocante, ma credo proprio che nella realtà ci sentiremmo a disagio.



· L'ultima volta che avete fatto sesso?

Considerando che l'intervista si è protratta per alcuni giorni, possiamo dire che soltanto in quest'ultimo giorno abbiamo scopato almeno tre volte (appena invieremo questa intervista lo faremo di nuovo).



· Alessio immagino che raggiunga sempre l'orgasmo e tu Marika, raggiungi sempre l'orgasmo?

Alessio sì, raggiunge sempre l'orgasmo, per me è più difficile. Ma posso comunque decidere se venire, mi basta mettermi sopra di lui e controllare il mio piacere tramite il mio ritmo e i miei movimenti oppure attraverso autoerotismo insieme ad Alessio.



· Sesso anale, cosa ne pensate? Lo praticate?

Il sesso anale lo abbiamo provato qualche volta, ma è da molto che non lo facciamo. Ad Alessio piace moltissimo direi, ma io provo dolore e non riesco ancora a goderne come vorrei. Però ammetto che, se non provassi dolore, lo farei molto più volentieri. Ci siamo comunque impegnati nel volerlo riprovare di nuovo. Abbiamo però trovato anche un'alternativa nel frattempo, cioè Alessio inserisce uno o due dita lì e mi stuzzica così. Alessio non ha mai ricevuto sesso anale e non gli piace l'idea, ma anche a lui, raramente, stimola se io gli infilo un dito sul di dietro specialmente mentre gli faccio una sega.



· Sesso a pagamento, un vostro parere?

Per il sesso a pagamento ad entrambi non piace l'idea. Alessio però ammette che a lui piacerebbe essere pagato, ma solo se fosse una che si farebbe gratis, e lo farebbe non per eros, ma più per vanità. Però in linea generale, lui la fica se l'è sempre sudata.


· La vostra migliore e peggiore esperienza sessuale?

Entrambi non abbiamo una peggiore esperienza sessuale, insomma nessuna da dire che sia stata un disastro o poco soddisfacente. La migliore scopata invece è quella che abbiamo appena terminato ;) (avevamo risposto a questa domanda subito dopo aver concluso la scopata pubblicata nel racconto "Il piacere di Marika").


• Marika, che rapporto hai con lo sperma? Dove ti piace riceverlo?

Prima di provare l'esperienza di farmi venire dentro dal mio partner, fremevo alla sola idea. Adesso che è da molto tempo che abbiamo provato anche questo, mi piace ancora riceverlo dentro, ma devo dire che i posti in cui mi eccita di più riceverlo sono sopra il culo e sulla fica. Sentire gli schizzi caldi che arrivano su queste due zone erogene mi provocano un forte piacere ed è molto più porca come scena. Altri punti del corpo in cui ricevo solitamente e mi piace ricevere lo sperma sono: bocca, viso, seno, pancia, schiena. In realtà ad Alessio, ma ormao anche a me, piace tanto l'idea di sporcarmi come se fosse un modo per marcare il territorio, facendomi sentire posseduta. Infatti in questi anni mi ha sporcarsi quasi tutto il corpo, oltre i posti già citati, a volte abbiamo provato anche mani, piedi e capelli. Un po' per scherzare, ma anche in modo eccitante, gli piace dirmi che sono il suo sborratoio. Devo dire che questo modo così maiale di vedere la cosa, mi fa sentire come un oggetto di piacere e mi eccita molto.


• Quali sono e quali sono state le vostre sensazioni durante questa intervista?

Dobbiamo dire che rispondere a questa intervista ci ha fatto eccitare molto. È capitato spesso che aspettando la domanda successiva scopassimo così come è anche capitato di rispondere mentre ci masturbavamo. È stato particolarmente sexy per Alessio scoprire le sensazioni di Marika. I nostri lettori e le persone che ci hanno mandato e-mail si sono masturbate pensando a Marika. Marika si è bagnata pensando a questo, Alessio sì è eccitato nel sapere che Marika si bagnava (soprattutto perché non se lo aspettava) e Marika si è eccitata ancora di più sapendo che il suo ragazzo si eccitava per tutta questa cosa. Scusate il gioco di parole ma è il modo più efficace per descrivere questo circolo perverso quanto arrapante.
Proprio per questo speriamo che i nostri lettori nel leggere questa intervista si tocchino e ci scrivano per parlarci delle loro sensazioni. Crediamo di avervi dato diverse fantasie ed opzioni su come concludere addosso a Marika.



Un saluto da Alessio ed un bacio, a vostra scelta dove riceverlo, da Marika.