i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
Note:
Ringrazio Veronica per la cortesia e la genuinità
1) Che rapporto hai col sesso?
Ho da sempre un rapporto molto aperto con il sesso. Per fortuna sono cresciuta in una famiglia molto “liberale”, perdonatemi il termine politico, da questo punto di vista. Non mi sono mai posta particolari limitazioni, eccetto quelle relative al rispetto del mio partner. Per il resto, ho sempre praticato tutte le declinazioni del sesso che mi sembravano eccitanti o che sembravano eccitanti al mio lui.

2) Hai mai usato o pensato di usare sex toys?
Li usiamo ogni tanto, per qualche piccolo gioco con il mio partner.

3) Secondo te le dimensioni contano più per le donne o per l'ego degli uomini?
Dipende dal tipo di donna. Io non sono mai stata esigente su quel verso. E’ risaputo che per far godere conta più la larghezza e comunque, dipende anche da quanto l’uomo ci sa fare a letto. Tirando le conclusioni, direi che conta più per l’ego dei maschietti più che altro.

4) Il tuo sesso è glabro o con del soffice vello (scuro o chiaro?)
Una volta non mi depilavo molto, ma con il tempo sono passata alla depilazione completa.

5) La posizione che più ti eccita?.
Le posizione nel sesso sono molte e deciderne una non risulta facile. Apprezzo particolarmente il “cucchiaio” , la trovo romantica e dolce.

6) Che rapporto hai con la tua città?
Amo la mia città. Vogliate perdonarmi se non rivelo quale perché preferisco non espormi.

7) Ci sono letture erotiche nella tua esperienza letteraria?
Sono un’avida lettrice, ma di romanzi erotici non ne ho letti moltissimi. Mi sono piaciuti molto “Emanuelle” della Arsan e il “macellaio” della Reyes.

8) Sei mai uscita senza intimo?
Sì, l’ho fatto.

9) Un posto dove hai fatto sesso o hai avuto l'impulso di farlo?
Mi capitò, anni fa, di essere al mare con quello che era il mio compagno dell'epoca. In mare non c'era molta gente, così il più isolati possibili e con la complicità di uno scoglio che ci nascondeva, ci siamo toccati un po'. È stato molto eccitante. Oggi un po' mi vergogno a ripensare a quell'evento.

10) Sei esibizionista?
No, non mi definisco esibizionista, anche se in fondo, un po’ a tutti piace essere guardati.

11) Cosa guardi in un uomo?
In un uomo guardo molto il modo di fare, il modo di parlare, il modo di porsi agli altri. Non sono una donna che valorizza solo l’aspetto fisico, anche se ammetto comunque la sua importanza.

12) Potresti provare attrazione per un uomo maturo?
Certo, anche perché ormai sono “matura” anche io!
13) Che tipo di intimo indossi normalmente?
Mutande a bikini, per intenderci.

14) Descriviti fisicamente
Descriversi oggettivamente non è mai facile. Ma mi sono sempre ritenuta un persona oggettiva, quindi penso di esserne in grado. Ho una personalità abbastanza forte e ben poco esibizionista direi. Immagino però che la personalità sia il secondo interesse qui, poichè il primo verte sull'ambito fisico. Non posso nascondere di avere una certa età ma me li porto molto bene, da quanto mi dicono tutti. Ho una quarta di seno che ho sempre ritenuto il mio punto forte e ancora oggi fanno la loro bella figura. Fortunatamente sono nel mio peso forma e quindi si salva anche la silouette. Ho anche un bel lato B che completa la mia sensualità.

15) Conosci i disegni erotici di Milo Manara? Hai mai letto qualche sua graphic novel?
No, non li conoscevo. Ho fatto una rapida ricerca e devo al più presto recuperare questa lacuna!

16) Quanto ti piace il sesso orale fatto e ricevuto?
Questa è una domanda molto azzeccata per me. Sono una vera e propria cultrice del sesso orale in tutte le sue forme. Io e il mio compagno ci dedichiamo più al sesso orale che non a quello vero e proprio. Per noi è importante sia darlo che riceverlo. Non passa giorno senza che ci sia almeno un cunnilingus o un pompino. Ma ci piace molto spaziare usando la fantasia.

17) Quanto sei brava nel sesso orale?
Dedicandomici molto da anni, sono modestamente molto brava.

18) Quanto è bravo tuo compagno nel sesso orale?
E’ molto bravo anche lui! (ma io di più!)

19) Ti piace apostrofare ed essere apostrofata esplicitamente mentre fai sesso?
Talvolta. Se c’è molta confidenza, non ho problemi.

20) Ogni quanto ti masturbi?
Raramente, dato che ho una vita sessuale molto attiva.

21) Come è stato definito il tuo culetto?
E’ sempre stato apprezzato.

22) Qual è il colore dei tuoi capelli?
Al naturale, castani.

23) Ti capita mai di aggirarti per casa nuda?
Raramente. Metto sempre qualcosa per coprirmi un minimo.

24) Se sapessi che uno sconosciuto ti spia, la cosa ti ecciterebbe o spaventerebbe?
Ci sto scrivendo un racconto, a tal proposito. Beh, essere spiati da sconosciuti è inquietante, però devo ammettere che alla lontana l'idea di essere guardata non la disprezzo. Nella vita quotidiana non lo permetterei, ma nell'ambito della fantasia la cosa cambia.

25) Sei su un mezzo pubblico, la calca ed il caldo sono asfissianti, ad un certo punto, senti una mano che s'insinua sotto il leggero vestitino che indossi cosa faresti?
Una situazione del genere mi creerebbe solo disagio, non apprezzo essere toccata da sconosciuti sui mezzi pubblici!

26) Al lavoro hai qualche collega che ti fa la corte?
Non lavoro con uomini, quindi no.

27) Una fantasia perversa utile alla tua eccitazione?
Mi eccita molto l’idea di un rapporto con un ragazzo molto più giovane di me.

28) Quanto ti piace il rapporto anale?
Lo pratico e non lo disprezzo ,ma non è tra i miei "giochi" preferiti.

29) Il 69 oltre ad essere un numero è una posizione, l'hai mai provata, ti piace?
La apprezzo molto è uno dei miei modi preferiti per fare sesso orale.

30) Il tuo compagno sa di questa corrispondenza?
Sì, ne è al corrente.

31) A quando un nuovo racconto?
Spero presto. Ho sempre molte idee e poco tempo.

32) Cosa rende memorabile una scopata?
Farlo con chi ti fa eccitare da morire.

33) Descrivimi il “rito” che ti porta a scrivere, se hai delle azioni di routine, e da dove trai spunto per le tue storie.
Le mie storie nascono dalla mia fantasia e dalla voglia di portare al pubblico storie eccitanti ma controverse con personaggi non banali ma introspettivi, intriganti e umani. Solitamente scrivo nei momenti d’eccitazione, talvolta mi provoco quest’eccitazione con altri racconti o con video trovati sul web.