i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
Note dell'autore:
scrivi a mk4281@hotmail.it
Non lo so perchè alla fine mi sono fatto convincere ad andare... ma forse la curiosità era veramente tanta. Il capo ufficio della mia sorellastra con cui ha una tresca ormai da una vita... nella sua villa fuori Roma aveva programmato una bella giornata di domenica per sfruttare al meglio questo ultimo sole. Magari il bagno in piscina non era garantito visto il clima più fresco ma almeno il sole da prendere a bordo vasca si. Erano previsti una decina di ospiti, cosi diceva da qualche giorno. Gliene ho parlato a lei, due tre sere, alla fine si è incuriosita... Lui non è nuovo a organizzare “party” che finiscono sempre a cena, bevute... e belle festicciole a sesso...
Lui insisteva con messaggi whattsapp, lei prima si poi no, alla fine ho detto sai che c'è ...andiamo ci spariamo sti 50km... e se ci rompiamo il cazzo salutiamo e ciao.
Domenica a pranzo stavamo li, prima chiacchiere, risate, c'erano 2 coppie e altri uomini, tutti come lui sulla 40ina in su... l'età era un intervallo tra 40 e 50... circa... di tutti.
Al sole si stava bene, ma non è che si stava in costume, era previsto un pomeriggio tanto per... La piscina era una scusa … per introdurre altro, poi. E cmq per stare fuori almeno all'inizio.
Finalmente a pranzo, barbecue ben orchestrato... e ...vino a fiumi, Se non era vino erano birre in bottiglia...
Lei ogni tanto faceva avanti e dietro col bagno... per una boccata di aria … cosi come fuori... uscendo e dentro... Scusa sigaretta... e via...
Ma tanto a un certo punto facevamo tutti cosi, chi prima chi dopo. Così nascono 2 chiacchiere prima sulla veranda, poi passeggiando per il prato della villa. Le altre case vicine vuote. Gente ancora a spasso dopo l'estate. Sarà stata la domenica. Beati loro.
Abbiamo conosciuto i pochi visi non noti, altri li avevamo già conosciuti in altre serate o pranzi …
non è che ci si conosce bene, anzi, ma almeno di vista con molti si. I 4 che abbiamo conosciuto domenica erano amici suoi, 4 uomini … di cui due ragazzi sui 30. La mia sorellastra c'ha 38 anni... io 36 quindi cmq coetanei più o meno.
Mia sorella ogni tanto mi diceva che si sentiva salire l'alcol... le ho detto... vabbe beviti dell'acqua e lascia perde vino e altro... ma tanto a pranzo avevamo buttato giù già svariati bicchieri.
Cmq il pomeriggio è volato. Non mi stava passando un cazzo anche perchè non si faceva altro che parlà. Poi lui, il padrone di casa, mi propone di uscire, doveva arrivare al centro del paese a prende delle sigarette al distributore. Gli dico si ok, vengo co te, che tanto qui tutti parlano... Ride... e andiamo. Ci avremo messo non lo so, venti minuti... compresa fumatina insieme. Li stesso, nella piazzetta. Poi rimontiamo in macchina sua... e ci riavviamo per la zona esterna do c'ha la villa. Arriviamo e vedo subito una delle coppie vabbe per cazzi loro, su un dondolo... tra baci e risatine... Un altra coppia degli invitati stavano passeggiando in lontananza dietro casa...
Dentro in salotto era rimasto tutto apparecchiato nella sala pranzo... bottiglie mezze vuote, bicchieri mezzi pieni e mezzi no. Dico … ma dove stanno gli altri? All'appello mancavano un'altra ragazza... oddio ragazza... c'ha 42 anni... e 3 dei maschietti.
Io l'avevo capito che era una giornata “da scopare”... e controvoglia c'avevo portato la mia sorellastra... Non lo so se lei l'aveva capito o no. A forza di insistere co lui, ho preso a cercarla... girando casa. Lui rideva... contento lui.
Quando sono salito al piano di sopra... dove ci sta un corridoio che porta alla porta finestra della veranda superiore coperta... si passa davanti prima 3 porte... un bagno e 2 camere.
Da una de ste porte esce uno dei ragazzi … quasi completamente nudo... resto immobile, lui tutto tranquillo come se niente fosse mi fa cenno con la testa di dentro la camera... la porta però era chiusa. Quando volevo aprirla intanto era salito il padrone di casa... il grande “capo”... mi prende sotto braccio, ancora rideva … mi fa... daje vieni a fumarti una sigaretta … lasciamoli fare “conoscenza” sti ragazzi... (???)
Conoscenza ?? questi stanno scopando... gli dico... e se da un lato mi rodeva il culo non poco ero tremendamente eccitato dalla situazione. Finalmente succedeva qualche cazzo di cosa... quel pomeriggio. S'erano fatte le 19 intanto... :-/il tipo che era andato a pisciarein bagno tranquillamente ci ripassa davanti e si avvia alla camera, entra. Chiude. Io alla fine si, esco in quella veranda ma vado subito alla finestra x sbirciare dentro … dove corrispondevano i vetri con le tapparelle semi abbassate. Si vedeva poco, ma quanto basta a inquadrare la situazione. L'altra tipa su una parte del letto grande... nuda completamente e uno dei tizi sopra... a farsela. Mia sorella … ancora con reggiseno addosso, in ginocchio in un orale con 2 davanti. Do una spinta al nostro caro “amico”... che credevo di conoscere ormai, ma che non si risparmia mai di certe “sorprese”... fregandosene pure di me oltre che di lei. Mi ripete che... “che vuoi che sia oh, una scopata in compagnia”...
da li fuori si vedeva ma non mi fermo li... torno dentro casa, in corridoio, dove si sentivano continui mugolii e voci... seppure flebili, a volte lamenti...
Ho notato … tipo 2 bottiglie una vuota perchè stava buttata per terra in mezzo la camera e ogni tanto qualcuno ci dava un calcio per sbaglio... l'altra sul comodino, mezza piena, o almeno poco sotto la metà, bicchieri di carta tra vuoti e ancora pieni...
Non so chi avesse bevuto ancora e quanto... Finchè mia sorella era di spalle e quei due davanti in piedi vedevo poco sulla porta. Quando uno dei due le ha levato il reggiseno che era l'unica cosa che c'aveva s'è girata... quello l'ha tirato via... l'ha presa per un braccio e portata sul letto...
Quell'altra aveva smesso di scopare con il ragazzo... e guardavano il trio su quel letto. Uno dei due stava con la faccia in mezzo le gambe sue, l'avrà leccata per almeno 3-4 minuti porco dio... mentre l'altro lo incitava e le teneva le braccia all'indietro carezzandole i seni..
Il padrone di casa... ha preso ed è entrato in camera.. lei s'è girata ma stava stravolta, per l'orale in atto, per l'eccitazione, per quel che aveva bevuto... o chissà che s'erano presi tutti...
Hanno continuato così, solo uno s'è accorto di me e l'altro che stavamo li sulla porta...
Quando lui è entrato in camera, ha preso uno dei cuscini sul letto e glielo ha tenuto in faccia premuto per un po... mentre lei godeva di quello che la stava scopando...
cioè stava a gambe aperte... uno la scopava... e si cambiava turno con l'altro... Il padrone di casa che vestito c'è durato poco... (ma perchè poi se ne è andato co quell'altra troietta che stava li... ) teneva il cuscino in faccia a mia sorella... davanti a me... lei che s'agitava con le braccia... Mollava la presa... e poi dopo un po ...di nuovo giù in faccia.
Lei s'è accorta che stavo li... non ha detto niente, troppo impegnata a godere.
Mi sono sentito proprio strano, fuori posto, per quelli era normale fare una gang... ma lei che c'entrava?
Cioè .. non che sia una santa... c'ho scritto interi trattati qua su Milu su lei, su noi, i nostri “impicci” di sesso con amici, conoscenti, perfino gente sconosciuta conosciuta via chat... col gusto di scommettere se “ci reggeva” di farlo...
Lei era in un orgia... davanti a me. Che c'avevo il cazzo dritto.
L'ho vista godere finchè le sono venuti a schizzi addosso … sul corpo, in faccia... quell'altra che rideva. L'ho vista strafatta di piacere, di sesso, appagata...
Uno di quelli a fine serata mi fa... all'inizio un po frenata la ragazzetta, poi s'è sciolta.
E la serata è finita cosi. Ce ne siamo andati dopo una sistemata. Non abbiamo ancora commentato niente della giornata …