i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
Note:
Incesto vero
...volevo raccontare questa storia vera oltre al fatto che sono sempre stato un ragazzo incestuoso anche per confrontarmi con donne/ragazze che abbiamo vissuto o vivano situazioni incestuose con parente disabile.

Sono un ragazzo paraplegico per incidente stradale, sono paralizzato come gambe ma fortunatamente ho mantenuto la possibilità di avere erezioni ed addirittura eiaculare...anche se "diversamente" da prima.

....l'avventura incestuosa che voglio raccontarvi è quella che mi è capitata con una mia zia lo scorso anno.

Mia zia già da piccolino è sempre stata il mio riferimento sessuale....non so se si tratta di malattia o meno ma a me ha sempre eccitato molto il rapporto incestuoso...zie e cugine....l'ho sempre cercato in ogni situazione....e già da prima dell'incidente mia zia fu la prima vera donna a farmi capire qualcosa sul sesso,abbiamo sempre avuto un rapporto speciale.

Questo fu il motivo per cui dopo lo schianto in moto si riavvicinò a me in maniera intensa,protettiva più di una madre...e questo non poteva che farmi piacere.

Mi scrisse in un pomeriggio estivo dicendomi come stavo.....io quasi per scherzo cominciai a rispondere con frasi a doppio senso e notavo che lei stava al gioco...., proseguimmo per giorni interi.... finché un bel giorno decisi di provarci un po' di più....le dissi che mi ero fatto male al braccio....lei subito preoccupata mi chiese se mi serviva qualcosa,un aiuto visto che vivo solo,....io rimasi vago....un po' perché arrivati al punto la paura di "esagerare" vinceva su quella di provarci senza troppi se ma forse.

Nel primo pomeriggio dello stesso giorno suonò il campanello e quando andai ad aprire ecco mia zia.....

Mia zia non è alta ne magrissima...., è giovane solo 10 anni più di me...seno molto prosperoso per il resto piacevole.

Che hai combinato Paolino?

....solo un brutto colpo in doccia ed ora mi fa male soprattutto nei passaggi....ma dai nulla di grave.....

Mia zia che era più protettiva di una madre x me mi chiese che aveva un'oretta prima di riaprire il negozio e che tanto che era lì....poteva aiutarmi.

Le chiesi quindi di aiutarmi col passaggio per mettermi nel letto..... e subito zia si posiziona di fronte a me per fare in modo che la potessi abbracciare x effettuare la giusta tecnica per il passaggio.

Quando le cinsi il collo ebbi un brivido perché la mia testa era ben schiacciata sopra le sue bellissime e grosse tette....e lo sguardo beh......nn pote' che non finire sulla scollatura della maglietta montrandomi il bianco latte dei suoi seni in contrasto con l'abbronzatura...

Fatto il passaggio mi sistemo' per bene...poi mi disse ......ma starai mica vestito nel letto....io sempre sperando in altri contatti le dissi....devi però aiutarmi...., Zia sorrise e disse l'ho fatto già tante volte quando sei stato dimesso....non preoccuparti...è così mi tolse la maglietta,le scarpe e poi prese la tuta x l'elastico e la tiro' con forza.....non si accorse che però da un lato aveva preso anche l'elastico degli slip...ed ecco lì il mio membro all'aria aperta proprio davanti ai suoi occhi....

....scusa Paolino che casino....ora ti sistemo....

Zia non preoccuparti tanto mi hai detto che mi hai già visto.....lei mi guardò e disse....quello sì....ma ora sei un uomo....ed è un po' diverso....e mentre parlava gli occhi continuavano ad ammirare il mio arnese....non duro ma nemmeno floscio.....insomma non male....

...lo sapesse lo zio mi ucciderebbe......dai zietta....siamo io e te.....nessuno lo saprà mai...

Tolta la tuta con sorpresa mia zia non mi sistemo' gli slip....lasciandoli in pratica dalle cosce....la situazione era decisamente intima.....e fu lì che prendendo tutto il coraggio le chiesi...zia visto che siamo così mi aiuti a farmi la doccia?

Lei sorrise poi disse vuoi fare un altro passaggio? Non è meglio che ci diamo una lavata veloce a letto come tanti anni fa?

Sono nelle tue mani zia...

Tornò dal bagno con bacinella e bagnoschiuma.....Paolino ma una spugna nuova non ce l'hai?

No zietta....x la doccia uso direttamente le mani x lavarmi.....

...faremo senza allora......

Cominciò a versare il bagnoschiuma sul petto e con la mano iniziò a lavarmi....la schiuma aumentava mentre le sue mani toccavano il mio corpo....scese verso l'addome ed anche li iniziò un massaggio col bagnoschiuma....io mi godevo quel momento assorto....quando sentii la mano di mia zia fermarsi....alzai la testa e vidi il mio membro in completa erezione, duro come il marmo.... pulsante.....

......mia zia si schiari' la voce poi aggiunse solo....ed ora?.....

....dai zietta oramai lavami tutto.... verso' un po' di bagnoschiuma e cominciò a "massaggiarlo"....la schiuma era tanta ma l'erezione era potente....vidi la mano di mia zia scappellarlo per fare uscire il glande....lo puli' bene...ma con sorpresa la sua mano continuava a scappellarmelo ....facendomi gemere dal piacere....va bene così Paolino?!?..... ti prego zietta continua.....lei amorevolmente continuò a mandarlo su e giù in modo armonioso....delicato.....io cominciai a gemere forte tanto che mia zia si spostò verso di me e con la mano libera mi tappò la bocca....il movimento porto il tronco di mia zia ora in posizione a quattro zampe a contatto col mio viso.....la maglietta larga la posizione è soprattutto il fatto che non portava il reggiseno fece sì che quelle bellissime bianche mammelle penzolassero proprio davanti ai miei occhi.... l'eccitazione era tanto forte che mi spinse ad entrare con la mano sotto la maglietta per afferrare con forza quella bella mammella penzolante per la posizione......mia zia disse solo Paolino fai il bravo....ma oramai anche lei aveva capito che eravamo andati oltre....sollevai la maglietta e portai la mia bocca su quell'enorme aoreola che conteneva al suo interno un capezzolo gigante e durissimo e cominciai a succhiarlo avidamente.....mia zia ora cominciava a gemere ogni volta che succhiavo il capezzolo.....la sua mano stringeva l'asta del mio cazzo in modo violento....ma mi piaceva.....il glande era diventato viola e enorme.....

.....che stiamo facendo Paolino......ma io continuavo a succhiare.........la mia mano si diresse subito verso l'interno coscia di mia zia....agevolato anche dal fatto che indossava i leggins elasticizzati ed aderenti raggiunsi con facilità il suo boschetto.....da fuori potevo già capire che era un boschetto folto.....e cominciai a sfregare la mano sul suo monte di venere.... e leí gemeva......

.....zietta....ne ho bisogno.....lei disse lo so piccolo ma sono tua zia...... e ......ma nulla.....zia aiutami tu......

Mia zia mi guardò e poi con il viso di chi vuole darti protezione tolse la maglietta....e sfilandosi leggins e slip in un colpo solo rimase nuda....

miraccomando Paolo.... dovrà rimanere una cosa segreta....

Il mio cazzo ancora bagnato dal bagnoschiuma e duro era propio davanti a lei.....la sua fica era ben curata ma rispetto a tante donne viste nelle riviste aveva mantenuto un bel boschetto nero.....le tette non sode ma belle erano il coronamento di una bella donna attraente.....si posizionò sopra di me prese in mano il mio cazzo e lo portò all'entrata del suo boschetto.... scivolo' dentro facilmente.....mia zia era bagnatissima.....

.....ero dentro mia zia....cominciò a muoversi su di me....occhi chiusi......le sue grandi mammelle sobbalzavano sul suo petto e per me era una visuale spettacolare.....gemeva forte..... posizionò le sue mani sul mio petto....i capezzoli ora toccavano il mio corpo massaggiandolo.....mia zia continuava...spingeva forte....e per quanto si tratteneva....continuava a gemere.... alzò il viso....e con viso protettivo ma anche voglioso..... cominciò ad incitarmi....dai Paolino....scopami.....scopami così.....ti piace?

Io ero in estasi...stavo scopando con mia zia ......e mi sentivo nuovamente uomo....la stavo facendo godere ....i suoi orgasmi lavavano il mio cazzo in maniera solo sognata......e non si fermava.....continuava cn sempre più forza....dai Paolino ......dai che godi......

......lo stava facendo per me.....voleva regalarmi a tutti i costi una nuova bella sensazione........l'addome cominciò a contrarsi.....zia.......non fermarti ora....... lei capì e cominciò a cavalcarmi con ancora più veemenza.....oramai stavo per arrivare....sentii tutti gli addominali contrarsi.....mia zia si fermò sudata ,esausta ma felice in volto.....l'avevo riempita.......una scarica di adrenalina unica....

Quando si sollevò dalla sua fica fuoriuscì il mio cazzo non più duro..... ,era completamente bagnato del mio seme e dei suoi liquidi mischiati.....

Zia si stese accanto a me....accarezzandomi il viso....in modo protettivo.....disse solo......ti è piaciuto Paolino?

Io mi girai verso di lei e rimanemmo abbracciati consapevoli forse di aver fatto una cosa che molti non concepiranno ma bellissima....

Sono un ragazzo incestuoso al di là dell'incidente.....devo ammettere che mi piace, sarò malato? Non lo so......quello che so è che mi eccito in maniera animalesca quando penso a zie e cugine...

Se qualcuna vive o ha vissuto situazioni simili mi piacerebbe condividerle...

pablitoroses77@yahoo.com
Note finali:
....a tutte le donne/ragazze che vivono o hanno vissuto situazioni così..... mi piacerebbe confrontarmi.

pablitoroses77@yahoo.com