i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
Note:
altra traduzione da un blog germanico made in Topo Gigio
Note dell'autore:
Topo Gigio esperienze germaniche
Fantasie sulla spiaggia
Le fantasie in vacanza sono un mix di eventi reali come la scorsa estate e fantasie che ne derivano. Dietro di loro c'è il mio desiderio di sperimentare.

L'estate scorsa ero insieme con la mia ragazza, Nathalie, per la prima volta insieme in una vacanza estiva al mare.
Nathalie ed io, siamo entrambe bisex, ma siamo insieme al momento, ma non siamo contrarie a un rapporto con un ragazzo, che talvolta accade.
Siamo molto tolleranti a questo riguardo,ma entrambe volevamo trascorrere una vacanza felice insieme e avevamo preso tutto il nostro coraggio e prenotato una piccola casa per le vacanze in una zona per nudisti.
Non aveva lusso speciale, ma un'ottima posizione, a circa 300 metri dalla spiaggia.
Sulla strada per andare alla spiaggia si poteva stare nudi o vestiti leggermente, abbiamo optato per la seconda opzione.
La prima volta che siamo andati in spiaggia, ho indossato il mio bikini con cordino blu e un mini beach ultra-corto, che mi ha coperto il sedere.
I miei seni paffuti potevano difficilmente essere coperti dalla parte superiore, per una piscina in Germania questo bikini non era adatto.
Ma proprio qui, mi sono divertita sulla strada per l'una o l'altra vista della spiaggia.
Alcuni sentieri conducevano attraverso una zona di dune alla spiaggia, i percorsi erano piuttosto stretti e difficilmente si poteva lasciarli.
Il primo giorno arrivammo in spiaggia e vedemmo che c'erano pochissimi bambini, ma un sacco di uomini e donne felici.
Mi sembrava anche che tutti volessero mostrare quello che hanno, per le donne significava che molte sedevano con le gambe aperte o distese e gli uomini a volte avevano la coda dura, che non infastidiva nessuno.
Solo Nathalie lo trovava un po' troppo estremo, ma ovviamente era anche lei nuda.
Eravamo entrambe rasate totalmente, anche questa era una buona idea, perché non c'erano molti peli pubici da vedere.
Tuttavia, ho notato una coppia a circa 10 metri di distanza da noi, che consisteva in una bionda bellezza di mezza età che doveva mostrare la sua super figura ogni tanto, alzandosi.
Wow, pensai, lei può permetterselo.
I suoi seni piccoli ma grassocci spiccavano coraggiosamente, i capezzoli erano duri.
Un suggerimento per suo marito, che ha attirato l'attenzione perché aveva una coda circoncisa e ci ha mostrato con orgoglio il suo corpetto grassoccio.
Era sempre gonfia a causa della signora o era così eccitato?
Non riuscivo ancora a scoprirlo ....

Dopo due giorni in spiaggia avevo preso coraggio, e il terzo giorno sulla la strada verso la spiaggia ho oltrepassato i limiti.
Quindi ho indossato solo il top e il supermini, è stato semplicemente bello sentire il vento direttamente sulla mia fica rasata.
Nathalie era quasi scioccata, ma era anche abituata al fatto che avevo sempre avuto idee del genere.
Così siamo andati insieme, ho ballato ancora più del solito con il mio culo grosso, perché mi ha solo fatto eccitare.
Sulla strada per la spiaggia camminavano due donne davanti a noi, entrambe molto carine, entrambe indossavano camicie aderenti e mini.
Poco prima la spiaggia una delle due ebbe evidentemente la necessità di fare pipì e si accovacciò appena a lato della strada, alzò la mini tirando il tanga verso il basso ed era chiaro che avrebbe subito fatto pipì.
Ne ero completamente affascinata, potevo vedere direttamente la sua figa rasata che sarebbe stata subito pronta.
La signora era totalmente rilassata e per niente pudica.
Presi una decisione senza pensare, in pochi secondi.
Mi sono accovacciata un metro davanti a lei e ho tirato su la mia minuscola mini, poi ci siamo accovacciate a gambe divaricate l'una di fronte all'altra.
Proprio mentre ero accucciata, la signora pisciava, per me ci sono voluti diversi secondi, quando aveva quasi finito, ho iniziato a pisciare io.

Mi sentivo totalmente libera e porca, mostrare la mia figa che piscia alla signora, alla sua compagna, che era anche estremamente attraente e ovviamente anche a Nathalie.
Ero totalmente eccitata e bagnata di succo, non di pipì.
Poi non ho dovuto tirare su il costume, ma mi sono alzata e sono andata giù con la fica bagnata per i pochi metri fino alla spiaggia.
Tuttavia, nessuno poteva vederci da lì, perché un'elevazione delle dune impediva la vista dietro la spiaggia.

Mi era piaciuto mostrare agli altri la mia fica che piscia, ma probabilmente non avrei avuto il coraggio di iniziare io.
Comunque, mi sentivo bene per tutto il giorno e Nathalie e io ne parlavamo a lungo.
Comunque, questa giornata al mare era qualcosa di speciale.
Abbiamo trovato solo un posto accanto alla coppia di ieri e, con la mia nuova fiducia in me stessa, ho provato tutto per impressionare i due.
Ho lasciato totalmente aperte le gambe, ho mostrato la mia figa e la coda dell'uomo è stata ben turgida quel giorno.
Tuttavia, ho fatto il conto senza la donna che ha offerto qualcosa che io non avevo e si è data da fare per mostrare la sua fica parzialmente rasata.
Aveva delle labbra molto lunghe, che sembravano davvero belle.
Un vero colpo d'occhio, avrei voluto toccarle immediatamente, o leccare, o entrambe le cose.
Durante il giorno abbiamo iniziato a parlare, ci siamo presentati, i due si chiamavano Christine e Jürgen, ed erano anche molto carini.
A Christine non sembrava importare che io avessi eccitato Jürgen, era piuttosto molto sicura di sé e sapeva che aveva molto da offrire, e giustamente.

Nel corso del giorno ho notato che le donne sulla spiaggia per pisciare andavano sempre in acqua, gli uomini, tuttavia, spesso andavano dietro la spiaggia.
Per cosa? Volevo seguirli.
Nathalie non voleva andare, quindi a una certa distanza ho seguito un uomo.
Non era in realtà un terreno adatto per una pisciata all'aria aperta, perché c'erano solo cespugli, solo pochi alberi.
Le strade erano strette, ma la duna dietro la spiaggia era separata da una piccola staccionata.
E c'erano alcune stecche bagnate e punti bagnati nella sabbia, un segno sicuro di dove stavano andando gli uomini.
Anche quello che ho seguito, si è fermato alla staccionata e ha cominciato a pisciare, anche se era chiaramente visibile.
Non mi aveva scoperto e sono tornata indietro.
E noi donne abbiamo sempre dovuto andare in acqua,

Prima che tornassimo a casa, Nathalie e io abbiamo organizzato di incontrare Christine e Jürgen per il giorno successivo, volevamo fare una passeggiata sulla spiaggia.
Sulla via del ritorno, ho notato che Christine indossava un top sottile di stringhe, ma solo un paio di shorts a mezza lunghezza che non mostravano le sue grandi gambe.
Aveva delle gambe incredibilmente belle, l'ho invidiata per questo.
Che i due fossero vecchi il doppio di noi, non era affatto un problema, perché in qualche modo eccitavano e l'età non importa affatto.

Il giorno seguente Nathalie fu sfortunatamente indisposta e rimase in casa.
Sono partita alle 10.00 come d'accordo e ho incontrato i due.
Jürgen era già seduto davanti alla casa, disse, entra, Christine deve ancora prepararsi.
Era nel bagno minuscolo e si stava appena mettendo la crema.
“Posso aiutare?”
ho detto e ho preso immediatamente la crema solare dalle sue mani.
Le piace essere incremata e non solo sulla schiena. I capezzoli dei seni sodi diventavano molto duri quando si coloravano.
L'ho incremata ancora totalmente e le labbra non hanno fatto eccezione.
Mi è costata molta fatica di non mettergli un dito nella fica bagnata, era probabilmente ancora più calda di me.
Tuttavia, ero solo con il bikini piccolo e con la Supermini giù nel bagno, non esattamente come una suora, giusto?
Ma dovevamo andare, perché avevo una grande idea e volevo controllare fino a che punto sarebbe arrivata Christine.
Le ho suggerito di non indossare i pantaloni di ieri, ma una supermini senza nulla sotto come me. Cosa sarebbe successo ora?
Christine mi guardò fiduciosa, sorrise e disse solo:
“Toglimi il tanga”.
È stato un onore per me, solo con la gonna sembrava incantevole,
“Potresti indovinare se si vedevano le labbra?”
Non posso dire di più, ma Christine ha lasciato vedere pigramente a Jürgen e quasi gli sono caduti gli occhi ....
La via per la spiaggia era una occasione per evidenziare le sue risorse fisiche, mentre camminava verso la spiaggia ho visto che la gonna era decisamente troppo corta, le labbra erano facili da vedere.
E di fronte a Christine sapevo che lei lo sapeva, un pezzo davvero bello ...

Quindi lei mi aveva rubato lo spettacolo, dovevo inventare qualcos'altro.
Eravamo tutti nudi sulla spiaggia comunque, quindi non potevo mostrare più di lei.
Bene, i miei seni erano più grandi, ma lei aveva le gambe più belle.
Ma dovrebbe esserci qualcosa.

La giornata di oggi è stata molto calda, proprio sul mare e non ogni giorno estivo è di oltre 30 gradi sul Mediterraneo.
Abbiamo bevuto molto e ad un certo punto Jürgen si è alzato e sapevo dove stava andando.
“Devi fare la pipì, Jürgen?”
ho chiesto direttamente e lui ha annuito.
“Verrò con te, tu devi fare pipì, Christine?”
Io mi ero già alzata e lei ha avuto poche possibilità di dire di no.
Quindi siamo andati in tre, Christine e io mano nella mano, dietro la spiaggia fino al recinto.
Jürgen si chiedeva cosa sarebbe successo, continuava ad andare avanti ma io ero sempre con lui.
“Devo pisciare ora, vai da qualche altra parte”
ha chiesto
“No”
ho detto,
“Perché?”
“ Voglio vedere il tuo cazzo che piscia”.
Non se l’era aspettato e neppure Christine, e il pisciare era solo l’inizio.
In pochissimo tempo la sua coda era diventata dura e si ergeva in orizzontale nella mia direzione.
Divertita, ho detto:
“Ora voglio vedere come tu pisci con il cazzo duro .... Christine, ti lascerai sicuramente viziare da questo cazzo, vero?”
Ma questo era solo per aumentare la mia eccitazione.
C'era anche un paio di persone che venivano nella nostra direzione, ma erano ancora abbastanza lontane.
Quindi mi sono abbassata un po' a gambe larghe e ora mi sono lasciata andare a pisciare mentre stavo in piedi.
“Vedi, Jürgen, funziona”
ho detto, ho pisciato e poi sono tornata tranquillamente al nostro posto sulla spiaggia .....
Indietro ho lasciato un grosso punto bagnato nella sabbia e due nuovi amici un po' sorpresi, che ora sapevano che io potrebbe anche essere disponibile.
Quindi la vacanza potrebbe continuare ......

Greta 91
Note finali:
come al solito aspetto commenti, soprattutto femminili, rbrgnr48@yahoo.it