i racconti di Milu
racconti erotici per adulti
Pseudonimo: Idraulico1999 [Contatto]
Nome: Salvatore
Stato: Membro
Autore dal: 10/05/2016
Sito web:
Beta-reader:
Preferisco aggiungere due osservazioni, che forse valgono per ogni racconto, ma in special modo per il genere erotico. La prima è che
non si scrive per se stessi, ma per il lettore. Nel racconto erotico, questo significa che non si scrive per eccitarsi, ma per eccitare.

La seconda osservazione è che l’erotismo è particolarmente a rischio di forme e di modelli già acquisiti: immaginiamo per esempio
l’influsso del porno sull’immaginario non solo maschile. La presumibilità, la prevedibilità e la scontatezza sono di frequente in agguato
così come i termini ripetuti e le situazioni ovvie. Anche il “finale”, pur essendo sesso, non è detto che debba essere “quel finale”.

In conclusione, l’eros è come corteggiare una donna: lentamente, fatela impazzire. Lasciatevi desiderare e giocate con lei, non fatele
capire dove volete arrivare, anche se lo sapete benissimo entrambi. Dominatela fin dall’inizio e portatela dove volete, esattamente
come in un racconto erotico. “Chi scrive domina, chi legge ne subisce il fascino”.

In questi resoconti, sono elencati e descritti vari scenari attraverso fatti e vissuti che spaziano dal sesso, al piacere, ai peccati,
alle rivincite, ai capricci, ai tradimenti, alle passioni nascoste, alle sofferenze, ai tormenti, alle manie, alle curiosità morbose,
alle esaltazioni, alle stravaganze, ai tabù, alle ironie, alle perversioni e alle ossessioni.

Per mezzo di queste descrizioni erotiche, mi rivedo a raccontare fatti della quotidianità di molte persone, di storie vissute, d’argomenti
e di trame che fanno parte del bagaglio intimo e nascosto di ognuno di noi. Le persone sono differenti, si mescolano e si combinano in
modo diverso, così come le storie e le vicende erotiche lo sono altrettanto; raccontano trame, storie, episodi, partecipazioni, impulsi
e passioni travolgenti.

Certamente e indiscutibilmente è un tema delicato e sensibile, di storie e di persone che si aprono, narrano, si relazionano, che
decidono e che scelgono di raccontarsi manifestando e svelando i loro retroscena. Il sesso per quanto possibile e prevedibilmente si fa, mentre l’erotismo si coglie, si percepisce.

Per me, senza dubbio è meglio “parlarne” di meno e “farne” di più, (sia in termini di quantità sia di qualità), in quanto è già un bel
segno; un segno d’apertura culturale e di libertà.

La scrittura è libertà, ognuno di noi esprime le proprie idee, così come anch’io esprimo e rivelo le mie, e tutto ciò vale anche per quelli che non la pensano come me.

Idraulico1999

===================================================================================================================================================================================
***Osservazioni per tutti voi che leggete i miei racconti erotici***

Io non sono né un romanziere né uno scrittore. E’ complesso e difficile parlare dello scrivere, e molto più difficile è dire in proposito qualcosa d’innovativo e d’originale. Le storie che racconto, appartengono alla mia vita e alla vita di persone che ho amato, ascoltato, conosciuto e sentito, che ancora adesso mi circondano e che mi hanno sempre circondato. E questo vale anche per la vita normale, a volte dolorosa e a volte divertente che ho trascorso e vissuto.

Sono un uomo che ha studiato poco e male, che per tutta la vita ho lavorato e che al presente (per fortuna) lavoro.

Scrivo per raccontare le cose belle che ho avuto, per confortarmi consolandomi per le cose brutte che mi sono capitate e chiedere scusa delle cose incresciose e spiacevoli che ho eventualmente involontariamente causato.

Mi è sempre piaciuto giocare con le parole, le virgole, i punti, i silenzi e le frasi così come un gioco, come una continua messa in scena, con le parole che svelano emozioni e le frasi che raccontano situazioni, che informano d’una persona, d’una storia, d’un evento, d’un periodo, d’una situazione, di un’occasione e perfino d’un sogno che ognuno di noi vorrebbe realizzare.

Idraulico1999 (Salvatore)






[Segnala questo]
 
 
 
Stories by Idraulico1999
Sommario: Imperia in quest’istante sembra fare da cornice a questo bizzarro momento. La luce soffusa che passa tra gli alberi testimonia il tramonto appena finito di questa bella serata d’estate, il vociare dei ragazzi in bicicletta rende tutto ancora più incoerente, sbalestrato e surreale. Il mio primo impulso sarebbe di chinarmi e di baciarla sul collo in questo momento in cui è piegata sulla borsetta per prendere le chiavi, però mi trattengo.
 

Categoria: Etero, Sensazioni
Capitoli: n° Parole: 3914 n° Letture: 2377

[Segnala questo] Pubblicato: 16/05/2016 Aggiornato: 16/05/2016


Sommario: Cielo, riflettei io, ci risiamo, ci sono ancora in voga certi accorgimenti e certi artifizi per abbordare trainandosi in seguito una donna anonima qualsiasi? Io mi voltai pronta a rifiutare respingendolo con qualche frase a effetto, però riuscii soltanto a rispondere con un debole: no grazie.
 

Categoria: Etero, Sensazioni
Capitoli: n° Parole: 2004 n° Letture: 3001

[Segnala questo] Pubblicato: 15/05/2016 Aggiornato: 15/05/2016


Sommario: Il mio mare, sì, è mio non perché io lo abbia acquistato, bensì perché lo venero e lui mi adora, per il fatto che mi ha sempre aperto spalancandomi la cassaforte dei suoi segreti, io di rimando ne sono fiero della sua grande amicizia e del suo genuino appoggio, però sempre con osservanza, con riconoscenza e con rispetto.
 

Categoria: Etero, Sensazioni
Capitoli: n° Parole: 771 n° Letture: 2603

[Segnala questo] Pubblicato: 14/05/2016 Aggiornato: 14/05/2016


Sommario: Susy era a disagio, visto che sembrava combattuta, contrastata e alquanto osteggiata tra il lasciarsi coinvolgere e tra il rimanere sulle sue, senza farsi peraltro trascinare eccessivamente. Lei non le chiese precisazioni aggiuntive, non sapendo che cosa fare rise mettendo in mostra una vivace dentatura.
 

Categoria: Trio, Sensazioni
Capitoli: n° Parole: 2013 n° Letture: 3464

[Segnala questo] Pubblicato: 13/05/2016 Aggiornato: 13/05/2016


Sommario: Il suo viso era attualmente per la maggior parte del tempo nascosto al buio, lui però riusciva a indovinarne i contorni, allora allungò timidamente una mano per carezzarle il mento e al tocco la sentì calda, giacché emanava una sorta d’energia invisibile, perché riusciva a percepirla.
 

Categoria: Etero, Sensazioni
Capitoli: n° Parole: 1935 n° Letture: 2942

[Segnala questo] Pubblicato: 12/05/2016 Aggiornato: 12/05/2016


Sommario: Oggi è una radiosa giornata, il caldo torrido d’agosto si sente eccome, le strade del centro sono vuote all’ora d’entrare in ufficio, in quell’istante ripasso vicino a casa e lo vedo. Incredibile: da non credere, chi ho sovente chiamato bastardo, chi ho legato, schiaffeggiato e scopato senza complimenti, al momento mi fa battere totalmente il cuore, anzi, me lo sbaraglia.
 

Categoria: Etero, Sensazioni
Capitoli: n° Parole: 1604 n° Letture: 2052

[Segnala questo] Pubblicato: 11/05/2016 Aggiornato: 11/05/2016


Sommario: Il primo amore nasce con uno sguardo, cresce con gli ammiccamenti, con diversi cenni e con dei piccoli dispetti. In un piovoso pomeriggio primaverile ambedue corrono mano nella mano e trovano riparo sotto una tettoia. Là di sotto ridendo s’abbracciano per proteggersi, lui le tocca il volto rasentando quelle morbide labbra, lei lecca il dito sorridendo intanto che il forte temporale accompagna e segue il loro primo bacio.
 

Categoria: Etero
Capitoli: n° Parole: 2256 n° Letture: 2812

[Segnala questo] Pubblicato: 10/05/2016 Aggiornato: 10/05/2016