Esente da confini

Io lo lasciavo fare, gustandomi pienamente quelle inedite quanto viscerali e viziose lussurie, proferendogli parole rozze, sconce e triviali. Lui d’altro canto sproloquiava nell’udire tali vocaboli, mentre io di proposito lo stuzzicavo eccitandolo di...

Di |2019-12-16T15:28:13+01:0026 Febbraio 2019|Racconti Erotici Etero|

Scompiglio estremo

Io alquanto accalorato e lievemente stizzito per il sogno interrotto mi rigirai un pochino corrucciato e debolmente risentito da una parte, osservando frattanto che la mia bellissima e calorosa femmina con la sua favolosa e pelosa incantevole fica, peraltro con una larga striscia bene in vista che tanto sragionare mi fa, dormiva profondamente nuda e beata sul letto con lo sguardo giubilante, mentre io squadravo frattanto la mia eccessiva sborrata che aveva bonariamente imbrattato il lenzuolo, che la mia consorte aveva intenzionalmente cambiato la sera precedente, pervaso tra l’altro da una gradevolissima e odorosa fragranza alla lavanda. 

Di |2019-12-16T14:35:46+01:0025 Febbraio 2019|Racconti Erotici Etero|
Torna in cima