Esistenza disdicevole

Non saprei definire per quanto tempo restammo in quella posizione, non so per quanto proseguimmo nel procurarci piacere a vicenda. Rammento soltanto che ci fu l’apoteosi dei sensi e delle membra: fu incredibilmente spettacolare, sublime e grandioso, inenarrabile. Subito dopo pervenne il possente e squarciante orgasmo: insieme, con la medesima cadenza, con l’identica intensità, con l’equivalente lussurioso piacere per entrambe.

Di |2020-06-16T07:56:07+02:0030 Marzo 2020|Racconti Erotici|
Torna in cima