Cedevole e gustosa letizia

Lei è sempre rivolta di schiena, s’inginocchia e si mette carponi, inizia a masturbarsi, con un piacere che si svela sempre più forte dal tremore delle sue ginocchia e dagli scatti della sua testa verso l’alto. Io vedo le grandi labbra gonfie, le sue dita che l’aprono e spariscono dentro quella pelosissima e nerissima fica con intervalli regolari, che cercano ogni volta d’entrare più a fondo, poi a un tratto sembra fermarsi e allarga un po’ di più le gambe.

Torna in cima