Startrail con Dolomiti – 3

Fase 3 Correzione dell'esposizione Nelle puntate precedenti: Sono sicuro che Emma, quando le avevo proposto di accompagnarla a fare una foto con le Dolomiti, si aspettava che ne avrei approfittato per strapparle un bacio e, al massimo, una palpatina al suo bel seno, ma di certo non le due dita che l’hanno penetrata e dato un orgasmo con vista sulle tre cime di Lavaredo. In seguito alla foto che le ho scattato e, suppongo, pure per il piacere che la mia “intromissione” le ha provocato, Emma non ha fatto problemi quando le ho proposto di tornare lassù, la notte successiva, [...]

Di |2021-09-09T21:43:14+02:009 Settembre 2021|Erotici Racconti, Racconti Erotici|

Il culone di E. Parte 3

Come programmato, martedì dopo lavoro andammo insieme agli altri colleghi ad un bar vicino per festeggiare un compleanno. L'aperitivo durò circa 2 ore e mezza e uscimmo intorno alle 20.30. Subito ci salutammo tutti e ci dividemmo nelle varie direzioni. Io e C. spesso prendevamo lo stesso tram per tornare a casa, lei abitava più distante quindi aveva ancora un po di fermate da casa mia. Alla fermata del tram ci fumammo una sigaretta.. Quel giorno non avevamo chiacchierato troppo a causa degli impegni lavorativi. Ad un certo punto, presi coraggio e le chiesi se era turbata per i messaggi [...]

Di |2021-09-09T15:01:06+02:009 Settembre 2021|Racconti di Dominazione, Racconti Erotici Lesbo, Trio|

Gli amori di Antonella (parte prima)

Come raccontato nel “prologo”, il passato sessualmente burrascoso di Antonella era dimenticato, in due anni di fidanzamento aveva avuto un comportamento integerrimo e la nostra voglia di stare insieme cresceva ogni giorno. Non avevamo che occhi per noi stessi. Così arrivammo al matrimonio e la nostra vita scorreva tranquilla. Una coppia innamorata agli occhi di tutti, ma qualcosa doveva succedere... Io per lavoro mi spostavo spesso in città e i miei percorsi mi portavano spesso a passare davanti a casa, cosa che Antonella non sapeva. Così fu anche un pomeriggio piovoso di fine inverno. Io ero preso dai miei pensieri [...]

Di |2021-09-09T13:43:44+02:009 Settembre 2021|Racconti Cuckold, Tradimento|

Scommessa al buio

Nuda davanti allo specchio in attesa della doccia la donna si esaminava in vena di bilanci. Si guardò: le gambe erano tornite, le caviglie esili, un culo ancora tonico grazie allo sport. Le mammelle magnifiche che nonostante le loro generose dimensioni - una bella quarta come misura - reggevano ancora egregiamente la sfida della gravità. Certo qualche cuscinetto, smagliatura e piccole rughe facevano qua e là capolino ma era, alla soglia dei cinquantacinque anni e senza ritocchi estetici, ancora una bellissima donna e poteva andare fiera del suo aspetto ma… Consuelo era una fiscalista apprezzata non solo per le indubbie [...]

Di |2021-09-09T07:42:56+02:009 Settembre 2021|Racconti Erotici Etero, Tradimento|

Una Storia Lussuriosa – 1

Premessa: tutti i personaggi ivi descritti sono di fantasia. Qualsiasi riferimento a fatti realmente accaduti è puramente casuale. Chiedo inoltre scusa per i vari errori di battitura che possono essermi sfuggiti. Scrivere dal telefono un racconto così lungo non è facile. La storia che andrò a raccontavi oggi, gentili lettori, è la mia prima estate da maggiorenne. Ma fatemi presentare: mi chiamo Giada e ho 30 anni. Quella che vi racconterò ora è la mia storia, il mio diventare donna e il mio scoprire il piacere della lussuria sfrenata. E inizierò da capo. Era la mia prima estate da maggiorenne, [...]

Di |2021-09-09T07:39:24+02:009 Settembre 2021|Erotici Racconti, Racconti Erotici Etero|

QUANDO LA MOGLIE TI RIFIUTA LA SUOCERA TI AIUTA PARTE 2

il giorno dopo Silvana restò a letto più del solito. Simona, durante la colazione si chiese se non stesse male e andò a cercarla. Silvana lamentò un po' di stanchezza ma riuscì ad alzarsi e a raggiungerci. Si mise a sedere vicino a me, esitando un po', ma era l'unico posto libero. "Che c'è Silvana? Tutto bene?" "Si, ho dormito un po' male, per il caldo mi sa.." "Si, - le rispondo- stanotte c'è proprio stata un'ondata di calore..." Silvana mi guardò con un misto di imbarazzo e porcaggine. Simona si alzò e andò dal bimbo. Colsi subito il momento [...]

Torna in cima