Tempi travagliati – Capitolo 3 – Messaggi

Fu proprio il giorno prima che Cate tornasse dalla trasferta che mi arrivò quello strano, inaspettato, primo sms: “Stai attento: Cate ti tradisce!” Un’ondata di calore mi pervase l’inguine, alla constatazione che qualcuno sapeva e che, evidentemente, pensava che io ignorassi il tutto. Però il numero era sconosciuto e, quando provai a chiamarlo… «… L’utente desiderato potrebbe essere spento o non raggiungibile!», mi irrise la vocetta registrata. Chi diavolo era, che si premurava di farmi sapere che avevo le corna? Doveva essere qualcuno che aveva visto mia moglie “all’opera”, o comunque in una situazione inequivocabile tipo a braccetto e a [...]