Sottomesso (Cap. 1)

Buongiorno sono M. 58 anni 188 cm per 95 kg atletico, assolutamente etero, sposato, dopo tanti anni di matrimonio la fiamma si è spenta e già da molti anni il sesso con mia moglie è un ricordo. Forse proprio questa forzata astinenza mi ha portato a far vagare le fantasie prima verso il cuckoldismo e poi forse come naturale conseguenza alla sottomissione. Quello che vado a raccontare è una storia di fantasia, la mia fantasia più ricorrente, ma condita con alcuni fatti reali. Il desiderio di essere sottomesso ad un uomo, piu anziano, per aumentare l'umiliazione della sottomissione mi ronzava [...]

Di |2021-11-29T14:40:06+01:0028 Novembre 2021|Racconti di Dominazione|

309 – Francesca – Ménage à trois (dimenticato di pubblicare)

La telefonata di Michele mi raggiunge mentre mi sto inerpicando sul tram con i miei stiletto da dodici centimetri. “Che fai stasera?” “Mmmh... nulla?” “Ok, vieni a cena da noi allora!” “Sono appena uscita dall’ufficio, Ti rendi conto?” Ma imperterrito Michele “Ti aspettiamo alle nove” e chiude la comunicazione. Francesca infila la mano con il telefono nella tasca foderata di pelliccia. Fuori l’aria è fredda e pungente anche dentro il tram semivuoto. Riesce a trovare un posto sul tram e si siede su un tondo di legno lucido. Dice sé stessa “Devo passare dall’enoteca sotto casa” mentre con la mente [...]

Di |2021-11-28T19:56:15+01:0028 Novembre 2021|Racconti Erotici Etero, Trio|

Zio Carlo e le lezioni di pompino

Mi chiamo Sara, ho trent'anni e sono alta 1m e 70cm, capelli biondi, una terza abbondante di seno ed un culetto da favola. Ma soprattutto un faccino acqua e sapone che nasconde un'anima da vera puttana di strada. Vi presenterò alcune delle mie avventure, incominciò da quella in cui mio zio Carlo mi insegnò la ricetta del pompino perfetto. Con lo zio Carlo avevamo deciso di vederci in un motel, l'unico modo per appartarci tranquilli senza destare sospetti. Era primo pomeriggio ed eravamo nudi nel lettone, slinguandoci dolcemente tra le coperte, quando lo zio si staccò da me e mi [...]

Torna in cima