Le sue puttanelle! Seconda parte. Scopro il piacere anale.

Siamo ritornati alla vita di tutti i giorni e, per tre giorni, nessuno di noi due ha fatto cenno a quanto successo con Massimo. Solo la terza sera, sdraiati nel nostro letto, Marco, dopo avermi baciato è salito su di me e mi ha penetrata: riconosco che, nell'occasione, ho chiuso gli occhi ed ho immaginato che il membro che si stava agitando nella mia fica fosse la splendida mazza di Massimo e, all’istante, ho avuto un orgasmo che mi ha fatto vibrare tutta. Marco che ha goduto assieme a me, mi ha lasciato il tempo di esprimere tutto il mio [...]

Di |2022-05-18T23:43:58+02:0019 Maggio 2022|Racconti Cuckold, Racconti Gay, Tradimento|

La sua prima gangbang

Premetto che quando ho iniziato con la mia ragazza a ricercare esperienze trasgressive ed altamente erotiche non c'erano ancora riviste per scambio coppie o ricerca singoli (almeno noi non le conoscevamo) ed internet era proprio agli inizi, pertanto le nostre prime esperienze nascevano casualmente e provocando altre persone come nel caso che vado a raccontarvi. Era un settembre con belle giornate di sole ed ancora calde e, quindi, la nostra voglia di mare ci aveva spinti a trascorrere un bel w.e. sulla Riviera Romagnola che era comoda sia per la poca distanza che per il fatto che avevo un piccolo [...]

Di |2022-05-18T23:43:44+02:0019 Maggio 2022|Orgia, Racconti Cuckold, Racconti Erotici|

In tre a Viterbo 3

ero stanchissimo vuoi per le due lunghe passeggiate vuoi per il pompino che le mie due amiche mi avevano fatto la mattina vuoi per la stupenda e sconvolgente scopata che mi ero fatto con Gianna nel laghetto appena rientrati mi misi sull'enorme divano che era nel salone principale del casale e dopo pochissimo mi addormentai di sasso. Dopo almeno un'ora fui svegliato dalle risate delle due amiche che erano in cucina e smanettavano ai fornelli l'odore che arrivava era stupendo sicuramente della carne al forno. Mi alzai e andai in cucina e per poco non caddi a terra svenuto Eva [...]

Di |2022-05-18T23:43:30+02:0019 Maggio 2022|Trio|

Ecco perché scrivo

Perché dei miei racconti Perché scrivo questi racconti? Perché mi sono resa conto che mi piace scrivere, so di non essere particolarmente brava, ma mi rilassa e scrivere delle mie sensazioni, scrivere delle mie esperienze legate al sesso, se devo essere sincera, mi eccita pure. Ora provo anche a pubblicarle e mi piacerebbe sapere cosa ne pensate, per sapere un vostro parere, una vostra sensazione, già il pollice mi da l'esempio delle vostre sensazioni ma mi piacerebbe anche ricevere qualche Vostra critica scritta. Il tutto è iniziato chattando in un sito di quelli gratuiti di chat che metti un nome [...]

Di |2022-05-18T23:43:18+02:0019 Maggio 2022|Racconti Erotici, Sensazioni|

Francesca: racconto n.327

327 - Con Stefano e con le trans Quando Francesca ha bisogno di comprare qualche vestito, in particolare camicie, va sempre nello stesso negozio specializzato in taglie speciali, da quando convive con Stefano solitamente ci va con lui perché lì lui trova camice adatte a lui perché avendo spalle larghe non è facile che si adattino alla sua conformazione corporea. In moltissimi altri negozi le camicie si trovano camicie della sua taglia ma gli stanno male. Dovendo andare ad una festa, Francesca ha avuto necessità di una camicia e quando con il suo compagno sono andati in quel negozio è [...]

Di |2022-05-15T14:13:56+02:0018 Maggio 2022|Racconti Erotici Etero, Racconti Trans|

La moglie dell’ingegnere – 16. Fame

Si lascia ricadere disteso sulla panca mentre io mi accuccio per terra lì accanto e reclino la testa sul suo petto. Mi diverto a osservare le goccioline di sudore che imperlano come rugiada la sua rada peluria, allungo la lingua per leccarle via, soffio per asciugarle. Lui lascia vagare le dita a mo' di pettine tra i miei capelli sudati. Rilassati, tranquilli, appagati da quella folle cavalcata restiamo così per un po'. E' lui a rompere il silenzio: “Allora? Com'è andata la lezione? Me la sono cavata?”, e alla mia risposta affermativa prosegue: “E un premio non me lo merito, [...]

Di |2022-05-15T14:13:40+02:0018 Maggio 2022|Racconti Erotici Etero, Sensazioni, Tradimento|

Vita d’ufficio capitolo 6 – Elena

Dopo una giornata d’ufficio come promesso ad Elena la invito fuori, mando a casa entrambe le impiegate alla fine del loro orario. Chiara sembra insospettita dal fatto che oggi non le abbia rivolto particolari attenzioni ma magari è solo un’idea mia… Dopo un paio d’ore passo a prendere Elena, è stupenda. Indossa un vestito da sera lungo nero ben scollato sull’attaccatura del seno e che segna un po’ le sue morbide forme, i capelli sciolti e ovviamente trucco impeccabile. Andiamo in un ristorante di lusso della città di cui ovviamente conosco il proprietario. Tavolo con vista sulla città e saletta [...]

Di |2022-05-15T14:13:29+02:0018 Maggio 2022|Racconti Erotici, Racconti Erotici Etero|

Quasi fantasia

Stazione di Bologna. Arriva il regionale, si ferma davanti a me il vagone nuemero5, l'appuntamento di questa avventura é nel n. 6 ma non importa perché c'é poca gente in stazione e sembra che anche il treno sia semivuoto. Entro, mi incammino, arrivo alla porta tra i due vagoni, mi batte forte il cuore..... mi affaccio nel corridoio e ancora non ti vedo, quindi o hai trovato uno scompartimento libero o mi hai fatto il pacco, mi rassereno a ogni passo, guardo dietro ogni porta sperando di vederti, uno ha le tendine chiuse, continuo, arrivo alla fine e mi rattristo... [...]

Di |2022-05-15T14:13:12+02:0018 Maggio 2022|Erotici Racconti, Racconti Erotici, Sensazioni|

Incesto – 6 – Amore di mamma – terza parte

Amalia dovette partire e andare in città per due giorni. Fece mille raccomandazioni al figlio ed alla sorella.- Saremo soli, piccolo - disse Erminia - faremo quello che desideriamo. Vorrei chiamare un mio amico e farlo venire qui.- Vuoi scopare con lui, zia Erminia?- Si, con lui e con te insieme.  Vedrai, ci divertiremo. Lui ha un bel cazzo. Lo chiamo adesso per farlo venire stasera. Ma prima facciamo un patto: tu farai tutto quello che ti dirò io e non dovrai mai dire di no. Promesso? Voglio farti provare alcune cose con lui.Amalia si sbrigò presto in città, riuscì [...]

Lorenza, la vacanza da incubo parte 10

Era li nuda sul balcone, dentro di se aveva ancora quel doppio dildo, non ebbe il coraggio di levarlo per paura di disobbedire, si guardò attorno impaurita, per farsi vedere meno decise di sedersi, anche se cosi facendo la pressione di quel fallo si faceva sentire di più , è rimasta li un oretta buona, finche Roberta non la fece rientrare, erano tutte li in salotto che già ridevano divertite, Roberta prese le manette appena acquistate e le blocco le mani dietro la schiena, i commenti non si sprecavano, tra le amiche c’erano due bisex, che non vedevano l’ ora [...]

Di |2022-05-15T14:11:43+02:0017 Maggio 2022|Racconti di Dominazione, Racconti Erotici Lesbo|
Torna in cima