Tua…(Capitolo 10)

Ho la gola secca. Mi sveglio. Ho la mano sul seno di Jay. Lei dorme di fianco a me, mentre la abbraccio da dietro. Sento il capezzolo a riposo sul palmo della mano. Jay ha un seno veramente stupendo. É vero, mi sono subito innamorato del suo lato B, ma più passa il tempo e più mi accorgo che il suo seno è praticamente perfetto. Lo stringo. Lei continua a dormire. Mi accorgo di essere già duro, lì sotto. Mi avvicino a lei, facendo premere la mia erezione tra le sue natiche. E lei si sveglia. Si stiracchia, mentre inizio [...]

Di |2022-01-03T18:27:59+01:003 Gennaio 2022|Erotici Racconti, Racconti Cuckold, Sensazioni, Tradimento|

ROSSANA LA ROSSA

Amavo quella libreria principalmente per due cose, il suo ‘profumo di libro’, assolutamente non scontato visto l’incredibile numero di cose che le librerie di solito inseriscono al loro interno per bilanciare gli introiti, e per la disposizione dei libri che agevolava il mio percorso, tenendomi lontano da tutta quella carta stampata inutilmente. Ma c’era una terza cosa che amavo, la non disposizione alfabetica, quindi ‘autori’ come Volo Fabio non sarebbero mai andate a contatto con Vonnegut Kurt, e tutto il suo geniale illusionismo… ma a distrarmi dalla mia eccitante immersione in quel logo godereccio, ci pensò qualcosa di egualmente pruriginoso [...]

Tua…(Capitolo 9)

Apro gli occhi. Devo aver dormito fino a tardi, perchè vedo tanta luce. Jay è di fianco a me, che mi accarezza. Sono poggiato con la testa sulla sua spalla. "Buongiorno, stamattina siamo teneri", mi dice con un filo di voce. Mi giro verso di lei. Ha i capelli arruffatissimi, il trucco completamente sfatto, ma resta sempre meravigliosa. La bacio. Lei riempie le mie labbra di piccoli baci. Poi si appiccica a me. Sento la sua gamba addosso, strusciare contro la mia erezione mattutina. "Da quanto sei sveglia?", le chiedo. "Da un po'. E tu sei restato tutto il tempo [...]

Di |2022-01-03T18:24:10+01:003 Gennaio 2022|Erotici Racconti, Racconti Cuckold, Sensazioni, Tradimento|

GIOCA CON MIA MOGLIE

“Ciao sono Alberto, ho letto un tuo racconto. Complimenti. Se mi prometti di stare al gioco ti faccio scrivere un bel racconto vissuto dal vivo. Ma c’è una regola: noi non ci siamo mai scritti e non ci siamo messi d'accordo su niente, mia moglie pensa che siano casuali, non devi far riferimento al sito di annunci69, fai quello che ti dico io e vedrai che non rimarrai deluso dal primo incontro”. Questa la premessa di Alberto, elegante e raffinato quarantenne, ma soprattutto abile regista della propria passione. Dopo il laconico messaggio e qualche intensa chiacchierata via chat decidemmo di [...]

LA CRITICA D’ARTE

Se c’è una cosa che non sopporto sono i villaggi vacanze, anche quelli di alto livello come quello che, mio malgrado mi toccò frequentare per una vacanza di qualche anno fa quando, ancora sposato, acconsentii di passare 10 giorni in Grecia all’interno di una struttura molto bella e ricca di comfort. Alla fine dovevo solo ricaricare le batterie mi dissi, feci scorta di libri e cuffiette e mi misi in modalità vacanza. I dopocena erano i momenti più ‘rischiosi’ per la tracotanza di balli, spettacoli etc… dribblai i primi due giorni, mentre il terzo per mio sommo gaudio si parlava [...]

La figlia della mia vicina

Ho 35 anni, abito da solo in una palazzina con una decina di appartamenti. Da qualche mese si è trasferita una signora. La signora ha una figlia che ha circa 45 anni, rossa, sempre super in tiro, profumata lascia una scia di profumo lungo le scale e quando la stagione lo permette mette in mostra delle gambe favolose. Negli ultimi tempi cercavo sempre di incrociarla e cosi' facendo abbiamo iniziato a scambiare qualche parola, ma soprattutto sono riuscito a farla sorridere. Nelle settimane successive abbiamo parlato anche di noi stessi e lei mi ha confidato di non essere molto felice [...]

Di |2022-01-03T18:21:53+01:003 Gennaio 2022|Racconti Erotici, Racconti Erotici Etero|

Quando ho capito di essere sfigato – la ragazza di Caserta conosciuta in chat – sesta parte

Se dovessi fare un bilancio finora della mia storia con Francesca, direi che l'esperienza è molto positiva e soddisfacente. Per quel che mi riguardava, lei poteva fare di me quello che voleva: mi ero consegnato a lei per mia libera scelta, non mi aveva costretto o ricattato in alcun modo. Mi aveva manipolato? Sicuramente, ma le avevo permesso io di farlo, perché lo desideravo. Lei sin dall'inizio ha rispettato la mia volontà, tant'è che mi aveva pure concesso una scelta tra questa sorta di schiavitù ed una storia di sesso. Come ho lasciato spesso trasparire dai precedenti racconti, io penso [...]

Quando ho capito di essere sfigato – la ragazza di Caserta conosciuta in chat – quinta parte

Ormai Francesca aveva totalmente in pugno tutto di me, perfino la mia mente. Non avrei avuto alcun problema a farmi manipolare come più avrebbe gradito, perché con il discorso che mi fece ora sapevo bene quale strada prendere e di me poteva fare quello che voleva. Tuttavia, lei non era come quella stronza che avevo conosciuto... pur potendolo fare, non si approfittò mai del tutto di me. Lei voleva solo divertirsi con me, ma non al punto di farmi perdere la dignità. Lei in fondo mi voleva bene ed aveva rispetto per me. Non manipolò mai del tutto la mia [...]

Gli amori di Antonella (parte undicesima)

Mentre mia moglie si era presa due giorni di vacanza col suo fidanzato, la mia amante si era trasferita un paio di giorni da noi. Il marito era via per lavoro e non si fidava a lasciarla sola a casa dato che era incinta di 8 mesi, così mia moglie che era anche una sua cara amica, si era offerta di ospitarla da noi, salvo poi lasciarci soli nel reciproco interesse. Era sabato mattina, mi svegliai presto e scesi al bar sotto casa a prendere due cornetti, poi preparai in casa un cappuccino e portai la colazione a letto a [...]

Lorenza, la vacanza da incubo

Lorenza è una bellissima ragazza bionda, a appena compiuto 18 anni, e fidanzata con Massy da quando ne aveva tredici. Massy di 4 anni piu grande di lei, studia medicina, la storia si svolge a giugno, appena finita la maturità, Massy in quel periodo stava facendo uno stage in Germania e lei come regalo ai suoi genitori aveva chiesto il permesso per andare in vacanza insieme ad agosto, quando lui sarebbe tornato, non avevano mai fatto una vacanza insieme, i suoi genitori erano molto severi e aveva avuto un educazione molto severa, loro dovevano andare a trovare i genitori di [...]

Torna in cima