Servizio in camera

Prendete un dizionario di italiano. Sfogliatelo, senza fretta, fino alla lettera E. Poggiate un dito sulla pagina aperta e iniziate a scorrere le righe, fino alla parola Eleganza. Ora fermatevi. Sul mio testo, in corrispondenza della parola Eleganza è riportato quanto segue: [e-le-gàn-za] s.f. Sobria raffinatezza, distinzione: vestire con eleganza. Misura, grazia, garbo. Ecco, su ogni edizione, vicino a questa definizione, dovrebbe esserci la fotografia di Amanda Martinelli. Sì, lo so che non c’è. E so anche che questo nome, adesso, non vi dice niente. Ma se c’è qualcuno che racchiude in sé tutta l’essenza della parola Eleganza è proprio [...]

Di |2022-01-14T17:16:25+01:0014 Gennaio 2022|Erotici Racconti, Racconti di Dominazione|

Il pipistrello (Atto I, scena II)

Nel momento esatto in cui la signora Rosalinde riceveva, con grande ed estrema, nonché reciproca, soddisfazione, fiotti di generoso sperma nelle proprie viscere, suo marito, il conte Gabriel Von Eisenstein, e l’avvocato Blind stavano discutendo seduti ad uno dei tavoli appartati del Caffè Schwarzenberg. Il conte era un uomo di quasi cinquant’anni dal fisico corpulento e abbastanza appesantito dalla sedentarietà. Due grandi favoriti incorniciavano la faccia tonda e rubizza. I capelli, non troppo corti e abbastanza mossi, avevano striature laterali grigie. Indossava vestiti eleganti, degni della sua posizione sociale. Blind aveva qualche anno in meno. Un fisico molto più asciutto [...]

Di |2022-01-14T16:53:06+01:0014 Gennaio 2022|Erotici Racconti, Tradimento, Trio|

Francesca: racconto n. 36

Dal Ginecologo (pub 36) Francesca ricorda perfettamente la prima visita ginecologica alla quale era andata accompagnata dalla madre dopo che da qualche mese le erano venute le mestruazioni. Come per tutte le altre ragazze della sua età era sempre un incubo poiché si pensava di mostrare qualcosa che era sempre tenuto nascosto nella propria intimità. È stato così anche per lei. I primi anni ed ogni volta che doveva presentarmi dal medico scelto dalla madre (era lo stesso suo ginecologo, ovviamente) le sembrava di dover affrontare una battaglia tanto era nervosa fin dalla mattina, poi con il passare degli anni [...]

Di |2022-01-14T16:46:26+01:0014 Gennaio 2022|Racconti Erotici Lesbo|

Lorenza, la vacanza da incubo parte 5

Dopo la solita colazione Matteo va in cucina a prendere il bollitore e torna nella sua camera, prepara un po’ di acqua bollente e la versa dentro una borraccia insieme ad un po’ di erba, sa che se la fumasse sua madre se ne accorgerebbe, cosi prepara un bel decotto, la giornata sarà molto divertente, ma ha bisogno di qualcosa per abbassare la resistenza di Lorenza, sa che ormai è completamente sottomessa ma la prova di oggi potrebbe non reggerla emotivamente, ormai si era abituata a mostrarsi a lui, ma oggi doveva farsi fare un tautaggio in mezzo alle tette [...]

Di |2022-01-14T10:31:17+01:0014 Gennaio 2022|Racconti di Dominazione|

Altra zia

Questa fu la zia con cui ebbi meno rapporti. Era una donna alta, bionda, occhi azzurri, una 3 di tette è un culo normale. Non era una bella donna soprattutto in viso, e aveva la carnagione chiara e aveva intorno ai 53 anni. C’erano sempre state 2 voci in città, la prima era che il sindaco avesse il cazzo così duro da sembrare di marmo e la seconda era che mia zia, che lavorava con il sindaco, si scopasse proprio lui. Un giorno di estate dovevo portare dei fogli che la zia mi aveva chiesto di lasciare in comune. Ero [...]

Pianoforte

Abito con mia madre, mio padre dopo l'ennesimo tradimento è andato via di casa. Mia madre lo sanno tutti che si fa scopare da tanti io mi sento insicura perché mi vergogno un po' a farmi vedere in giro. Amo la musica e mi sono comprata una chitarra qualche mese fa, l'ho acquistata nel negozio di musica di Luca, lui è un ragazzo di quaranta anni, malato di musica e con una grande cultura musicale, ama raccontare aneddoti sul rock e delle curiosità della musica e io mi fermo spesso nei pomeriggi, rompendogli magari le scatole ma a volte aiutandolo [...]

Torna in cima