Serata trasgressiva in discoteca

Mi trovavo con la mia ragazza sulla Riviera Romagnola ed una sera decidemmo di andare in una famosa e molto conosciuta discoteca vicino a Riccione. Per la serata Lei decise di indossare una minigonna leggera, un top bianco con la pancia scoperta e dei sandali alla schiava; ovviamente, sotto solo un micro perizoma bianco e niente reggiseno. Era bellissima ! Premetto che la mia ragazza è alta un metro e settanta, bionda, con un bel sedere ed una terza di seno. In auto, mentre andavamo verso la discoteca, le disse che era uno schianto e che avrebbe avuto gli occhi [...]

Di |2022-05-06T17:52:42+02:009 Maggio 2022|Racconti Cuckold, Racconti Erotici, Trio|

Voglia di uccello.

Mi sono svegliato con una gran voglia di cazzo... mentre faccio colazione metto un annuncio su un sito per incontri specificando cosa cerco.. Dopo qualche ora mi risponde un 60enne, voglioso.... qualche email, mi fornisce il suo indirizzo e lo vado a trovare... mi fa entrare in casa sua, ci presentiamo, mi fa accomodare in camera da letto... in pochi attimi siamo nudi, ci mettiamo sul letto e incominciamo a baciarci, le nostre lingue si cercano, si toccano.... intanto Lui con le mani gioca con i mie capezzoli, io invece vado al sodo, gli prendo il cazzo in mano e [...]

Di |2022-05-06T17:52:28+02:009 Maggio 2022|Racconti Gay|

AMICHE?

AMICHE? Vanessa e Miriam si conoscevano fin dalle elementri e qundo avevano dovuto scegliere quale scuola superiore frequentare entrambe si erano ritrovate nel medesimo liceo. Vanessa compiva gli anni a maggio mentre Miriam a Marzo, la prima festa per i diciottanni era sta stupenda, nella villetta dove abitava Miriam, le due amiche avevano festeggiato con gli amici tutta la sera come due sorelle mancate, difatti la festeggiata era molto attaccata all’amica e a differenza sua non aveva stretto molte amicizie sviluppando un rapporto quasi morboso con la compagna. Venne il momento della maggiore età di Vanessa, e anche per lei [...]

Il trattamento Ludovico 4

Il telefono cominciò a vibrare, un altro scherzo di Sara? Meglio rispondere subito, era Maria, la sua voce lacrimosa mi sorprese al telefono, le volevo bene, istantaneamente la preoccupazione fece sparire in me ogni traccia del desiderio, ero nuovamente lucido, tra le lacrime mi chiese di raggiungerla, “cosa le era successo?” “cosa la turbava?” Accelerai il passo. Salii le scale in un lampo e bussai alla porta del secondo piano, Maria aprì la porta, mi sembrava più piccola del solito, era senza tacchi, aveva il viso stravolto dalle lacrime, i corti capelli appiccicati alla fronte, per quanto fossimo amici nemmeno [...]

Di |2022-05-06T17:52:05+02:009 Maggio 2022|Erotici Racconti, Racconti di Dominazione|
Torna in cima