Leggi qui tutti i racconti erotici di: Robix

Da ragazzino le mie prime esperienze erano state con i miei coetanei , mi ero spogliato , avevo guardato , avevo accarezzato e mi ero fatto accarezzare ma poi crescendo avevo scelto le donne .
Avevo 35 anni quando dopo aver concluso l’ennesima relazione con una donna ed esserne uscito deluso ho iniziato a scoprirmi sempre più attratto dal tornare alle cose di ragazzino .Seguendo alcuni annunci di pittori che cercavano modelli di nudo ho trovato il coraggio ed ho scritto… .
Si trattava di un pittore d’arte figurativa , era lontano dalla mia città ed aveva 68 anni dunque mi metteva tranquillo su tutti i fronti ; mi rispose e concordammo l’incontro .
In auto ero nervoso e il cuore mi batteva forte…. Nudo di fronte ad un uomo….. ero spaventato ed eccitato .
Arrivato scesi dall’auto e camminai per calmarmi arrivando di fronte al portone , cercai il nome e suonai…. Mi rispose una voce profonda senza inflessioni dicendomi di salire al secondo piano .
Salii delle scale e lo trovai sulla porta , magro , alto intorno ad 1.80 i segni dell’età su un viso leggermente abbronzato .
Dopo una rapida conoscenza mi indicò la stanza dove spogliarmi e lo studio dove mi avrebbe aspettato .
Mi spogliai con il cuore in gola ed andai da lui con ancora boxer … . Mi disse di tenere una posa in piedi ed inizio’ a disegnare i Miei contorni a matita , Dopo alcuni minuti mi disse “ora puoi toglierli” … Mi spogliai completamente nudo .
Mi sentivo eccitato ma senza una vera evidenza …. Sentito qualcosa ma tenevo lo sguardo alto come la posa richiedeva .
Dopo alcuni minuti di silenzio mi rivolse la parola … “se vuoi lavarti vi pure”…. Distolsi lo sguardo e mi sei conto che dal glande stavo colando un inizio di seme . Mi girai verso il bagno andai a rinfrescarmi e tornai , lui era in piedi ad aspettarmi ed inizio ‘ a farsi sicuro nel tono… “può succedere , anzi e’ meglio … direi che sei pronto” .. “per cosa “ gli chiesi e subito mi incalzò …. “Ho bisogno dell’erezione adesso, stessa posa di prima “ .. tornai al mio posto e lui sempre più sicuro di se “fai da solo ? “ “tieni scoperto il glande quando sei in tiro” …iniziai a masturbarmi ed andai
In tiro bagnandomi “ non preoccuparti se bagni” mi disse continuando a disegnare ….io pulsavo e dopo poco lui mi incalzò “ ora cambia posa mettiti seduto con la schiena appoggiata al muro” …mi
Misi come mi aveva detto ed appena fatto lui si avvicinò … “
Ok adesso continua quello che stavi facendo”… io ripresi a masturbarmi mentre lui apri’ i suoi pantaloni facendo uscire la sua asta in tiro…. Ero in preda alla voglia e mi staccai dal muro
Ritrovandomi in ginocchio davanti a lui… “IN BOCCA” mi intimo ‘ perentorio … lo afferrai in mezzo all’asta e me lo misi in bocca muovendo e dopo essermi riempito la bocca iniziaI a godere … “GUARDA COME GODE IL MODELLO “ mi disse umiliandomi poi premendomi la mano sulla testa … “BEVI ADESSO , BEVIIII “ inizio a sborrarmi in bocca facendomela tracimare… poi sfilo’ la sua asta e finì il suo orgasmo sulla mia faccia . “Bravo , sei il modello che cercavo …. adesso puliscimi bene con la bocca e rivestiti” .
S

8
1
Autore Pubblicato il: 30 Aprile 2022Categorie: Erotici Racconti, Racconti di Dominazione, Racconti Gay0 Commenti

Lascia un commento

8
1