Leggi qui tutti i racconti erotici di: Alessietta112

Avevo diciotto anni ed ero ancora vergine…. Mi ricordo quella domenica di Agosto che beccai mio padre nudo in camera da letto a masturbarsi su una mia foto e da li decido che il mio primo uomo doveva essere lui.
Da lì inizio a girare nuda per casa anche in presenza di mio fratello, e nel frattempo li vedevo eccitati entrambi.
Fino a quando la domenica di ferragosto decido di andare da mio padre e confidargli la mia attrazione sessuale nei suoi confronti e lui mi rispose che anche lui era attratto da me.
Allora decidiamo di chiuderci in camera e di farci una sana scopata.
Io indossavo solo l’intimo lui me lo toglie e incomincia a leccarmi tutta e a baciarmi mentre io mi bagnavo sempre di più.
Quando a un certo punto vedo che inizia a spogliarsi e vedo il suo membro turgido e virile duro come la pietra, lo prende e me lo mette in bocca.
Mentre era nella mia bocca io ero inginocchiata e sentivo il suo cazzo indurirsi sempre di più fino a quando decide di mettermelo in figa.
Sentivo una sensazione di bruciore e piacere allo stesso momento e a un certo punto lui esce dalla mia figa e vediamo il mio sangue sul suo cazzo enorme e da li decide di mettermelo in culo.
Poi all’improvviso mi dice che vuole venirmi in figa e io da li realizzo di voler rimanere incinta di lui e acconsento. All’improvviso sento nella mia figa una crema calda e le sue urla di piacere.

7
63
Autore Pubblicato il: 19 Gennaio 2022Categorie: Racconti erotici sull'Incesto2 Comments

2 Comments

  1. Erik84 20 Gennaio 2022 at 08:49

    I racconti di incesto sono i più eccitante perchè sono immorali, come primo racconto può anche andare ma arricchisci di più la storia ;) spero di leggere altro sulla tua vita sessuale o fantasia :P

  2. Blak2 23 Gennaio 2022 at 15:33

    Davvero interessante. Hai già scritto altri racconti? Mi piacerebbe eventualmente leggerli.. lucaimpudente@gmail.com

Lascia un commento

7
63