Racconti erotici sull’Incesto

Home/Racconti erotici sull'Incesto

Mamma e la Supposta

Lucia si è svegliata un po’ ansiosa, sapeva di dover andare dal dottore e dopo aver bevuto solo un bicchiere d’acqua poiché voleva andarci digiuna, è uscita di casa. Entrata nella sala d’aspetto del medico una giovane infermiera le ha detto di attendere qualche minuto e poi sarebbe spettato a lei farsi visitare. Qualche istante prima della visita la stessa ragazza le ha detto “La prego, mi segua. Entri qui e si svesta e poi si accomodi nella poltrona” Appena passato il tempo della svestizione il medico l’ha chiamata, l’ha salutata e Lucia l’ha visto prendere da un tavolino una [...]

Di |2022-12-05T19:21:53+01:008 Dicembre 2022|Racconti erotici sull'Incesto, Voyeur|

Mariolino e Serena – Lotta libera tra mamme

Quel pomeriggio Simona e suo figlio Paolo erano andati a far visita a Serena. Era da un po' che le due donne non si vedevano, entrambe molto amiche e "complici", di quei rapporti in cui si scherza di tutto e ci si capisce al volo con un'occhiata. Mariolino era molto contento quando Simona veniva in visita sia perché si trovava molto bene con Paolo (sebbene coetanei, Paolo era un po' imbranato e questo dava a Mariolino la sensazione di esserne un po' il capetto) sia perché avere per casa Simona era molto piacevole, una gran bella donna dalle forme generose [...]

Soddisfare Le Esigenze Di Tutta Questa Famiglia. Capitolo Quarto.

Apro la porta di casa facendo rumore e la sbatto richiudendola con forza. Faccio segno ai miei suoceri di stare in silenzio e mi avvio verso la porta della camera dove dorme mia moglie. Mi seguono con lo sguardo cercando di capire cosa li aspetta. Mia moglie giace nel letto quasi seminuda, la sua vestaglia nera e’ ormai salita all’altezza della schiena e le sue gambe e sedere sono in bella mostra. Abbronzata con mutandina color petrolio sgambata davanti e a perizoma dietro. I suoi seni sono quasi scoperti, i raggi del sole mattutino entrano dalle imposte e creano questa [...]

Soddisfare Tutte Le Esigenze Di Questa Famiglia. Capitolo Terzo.

Che situazione. Mia suocero Gennaro che spinge la testa di mia suocera sul mio cazzo fino in gola. Mio suocero è il tipico uomo meridionale, padre di tre figlie, un uomo tutte regole. Il tipico uomo alfa, muratore dal fisico muscoloso anche a più di 60 anni. Geloso di moglie e figlie. Da quello che sappiamo mia suocera non è mai stata con altri uomini, si è fidanzata con lui a 16 anni. Un uomo che fino ad ora a stento ha avuto un rapporto con noi generi ed ora sta spingendo la testa della moglie sul mio cazzo? Non [...]

Ho scopato la suocera.

Mi chiamo Adriano, ho 36 anni, sono sposato con Michela che ha la mia stessa età. Da circa un anno, un trasferimento per motivi di lavoro ci ha permesso di tornare al nostro paese di origine. Abbiamo ristrutturato la vecchia casa dei miei genitori e questo ci fa davvero piacere, anche perché, dopo la loro morte, avvenuta circa una ventina di anni fa e di mio suocero appena tre anni orsono, è rimasta solo mia suocera come parente. Lei abita in una piccola frazione, distante circa una decina di km da noi, in una villetta indipendente. Maria è una bella [...]

Di |2022-12-01T12:04:56+01:003 Dicembre 2022|Racconti erotici sull'Incesto, Tradimento, Trio|

Carne tremolante

FEBBRAIO 2022 Ho impiegato mesi per far sembrare naturale tutta una serie di cose che, invece, hanno comportato molta fatica. Soprattutto, ho impiegato molti mesi anche solo per ripensare al mio “evento” con relativo distacco. Cerco di presentarmi senza indagare su troppe situazioni personali: ho quarantanove anni, sono divorziata e vivo con il mio unico figlio. Non ho mai frequentato assiduamente il sesso, neanche durante il matrimonio. Probabilmente questo è stato uno dei tanti motivi che spinse mio marito due anni fa a lasciarmi. Il divorzio ha comportato per me innanzitutto una fase di profonda depressione e di conseguenza ho [...]

Di |2022-12-01T12:03:43+01:002 Dicembre 2022|Racconti erotici sull'Incesto|

M’s story. Capitolo 42. Nuvole nere all’orizzonte

Mamà ha fatto il segno di vittoria in modo che la comunità creda che sia tutto a posto. Ma, grazie alla sua esperienza, immagina perfettamente cosa può succedere a una sposina che ha orgasmi violentissimi come li ho io con Leòn. Quando raggiunge il marito gli sussurra: “Mi amo, la encontraran aplastada, destrozada [sfondata, rotta]: va a pasar un lío”. Poi prosegue, svelta, con fare indifferente, verso la loro casetta. Intanto, sugli scalini che portano sulla piattaforma si sta formando una coda: sono otto uomini, gli stessi sorteggiati da Bogumil al mattino appena svegli. Tutto attorno, la comunità chiacchiera, stanno [...]

Mamma di periferia VII

Un incontro di pugilato? Ma sei matto? - esclamo contrariata. Tutte le riserve di madre si affacciano alla mia mente. Mio figlio mi ha appena rivelato questo folle progetto. E' una proposta fattagli dalla palestra dove va ad allenarsi 3-4 volte settimanali. Che è appunto una palestra di pugilato. A parte che non ho gran piacere che passi ore della sua giornata in quello squallido sotterraneo puzzolente di sudore, trovo che un conto sia l'allenamento pugilistico, con tanto di qualche scazzottata sul ring con un compagno di allenamento, un conto sia il combattimento vero e proprio, con i round, il [...]

Misuramelo

Avevo cominciato un po' per gioco e un po' per curiosità a mostrare il mio uccello al mio giovane cugino. Lui mi mandava a quel paese, ma restava però a guardarlo. Mentre studiava o guardavamo la TV, lo tiravo fuori e lasciavo che lo guardasse. Questo gioco mi divertiva e lui aveva smesso di mandarmi a quel paese e io lo lasciavo fuori per più tempo. Cominciai a farglielo vedere mentre mi veniva duro, Il suo sguardo era non più solo curioso, aveva assunto caratteristiche più peccaminoso. Da li' capii che a breve, lo avrei convinto a farmi fare delle [...]

zia Anna 10°

MAX Uscita da casa, col cazzo duro come il marmo, faticosamente dissimulato stando seduto sul divano, mi precipito in bagno, apro la cesta dei panni sporchi e pesco un perizoma di zia. Mmmmm che odore….me lo metto sotto il naso, mi sputo sulla mano e inizio a menarmi il cazzo ad occhi chiusi assorbendo tutto l’odore della sua figa. Che profumo pazzesco! C’è una strisciolina bianca essiccata dove appoggia la figa, tiro fuori la lingua, la lecco con avidità. Come vorrei leccartela tutta zia. Mentre assaporo il residuo dell’umore secco della sua figa, mi concentro sulla strisciolina di stoffa dove [...]

Torna in cima