Racconti erotici sull’Incesto

Home/Racconti erotici sull'Incesto

zia Anna 10°

MAX Uscita da casa, col cazzo duro come il marmo, faticosamente dissimulato stando seduto sul divano, mi precipito in bagno, apro la cesta dei panni sporchi e pesco un perizoma di zia. Mmmmm che odore….me lo metto sotto il naso, mi sputo sulla mano e inizio a menarmi il cazzo ad occhi chiusi assorbendo tutto l’odore della sua figa. Che profumo pazzesco! C’è una strisciolina bianca essiccata dove appoggia la figa, tiro fuori la lingua, la lecco con avidità. Come vorrei leccartela tutta zia. Mentre assaporo il residuo dell’umore secco della sua figa, mi concentro sulla strisciolina di stoffa dove [...]

Soddisfare Le Esigenze Di Tutta Questa Famiglia. Capitolo Secondo

Mi trovo li a guardare mia suocera Luisa, senza parole, mi risuona solo la sua ultima frase: “anche io a dirtela tutta inizio a sentire la mancanza di un cazzo”. Ho sentito bene? Ha detto cazzo? La mia suocera tutta casa e chiesa.. ha appena detto “cazzo” e riferendosi alla sua voglia sessuale.. Lei continua impassibile a guardarmi, misurando la mia reazione a quella frase. Silenzio. Silenzi. La guardo semi nuda a un metro da me… caldo, inizia a fare molto caldo dentro e fuori, balconi spalancati, mentre gli uccelli si svegliano e iniziano il loro cinguettio e io non [...]

Soddisfare Le Esigenze Di Tutta Questa Famiglia. Capitolo Primo.

Non riesco a stare ancora a letto stamattina. Sono le 7 e già il caldo estivo napoletano inizia a farsi sentire. Siamo in visita, ospiti a casa dei miei suoceri, per due settimane. Guardo mia moglie che dorme accanto a me voltata di schiena. Ha una vestaglia leggera che le scopre le natiche e mostra il suo sedere abbronzato coperto solo da un piccolissimo perizoma. Da quando siamo qui i nostri rapporti intimi si sono quasi azzerati a causa della costante presenza di qualcuno in casa. Per il caldo intenso anche di notte dobbiamo dormire con porte e finestre aperte [...]

Mariolino e Serena – Il gioco degli amici di mio figlio

Il gioco consisteva nello spogliarsi completamente nudi e guardare un filmato pornografico: bisognava resistere per almeno cinque minuti senza avere un'erezione, cosa non molto facile per dei ragazzini con gli ormoni in calore. Mariolino non era molto convinto dell'idea, un po' perché sapeva di essere molto sensibile ad un certo tipo di spettacolo e un po' perché con sua madre in casa c'era il rischio che entrasse nella tavernetta nel momento sbagliato trovandosi davanti suo figlio ed altri cinque adolescenti completamente nudi e ... probabilmente con i cazzi lunghi .... Ormai la sfida era lanciata ed i ragazzi cominciarono a [...]

Mamma ďi periferia VI

Dopo quella notte, debbo dire che la mia vita è veramente molto cambiata. E anche quella di mio figlio. Può accaderci di tutto durante la giornata, amarezze, inciampi, e quant'altro, ma qualcosa di sconvolgente e di nuovo, di fulgido, in questa grigia realtà ci sta accadendo, qualcosa che non ha niente a che fare col mondo che ci circonda. Non so quanto durerà, ma avendo scavalcato i muri delle convenzioni, abbiamo trovato una energia fluente, pura. Abbiamo trovato il petrolio, ecco. Il petrolio in casa nostra. Anche mio figlio ha conosciuto straordinari mutamenti. Ora studia. La scuola è diventata affar [...]

zia Anna 9°

ANNA “vado al mare. tu che fai?” “mammamia zia…ops Anna, come sei figa stamattina!” “hahahaha dai non scherzare, sono anche più vecchia di tua madre” Prendo le chiavi, la borsa, un altro bacetto al mio nipotino, stavolta innocente e veloce ed esco. Dopo poco mi accorgo di aver dimenticato il telefono sul comodino, imprecando un po’ ritorno sui miei passi e rientro in casa. Recupero il cellulare, silenzio. Max non è più sul divano, meno male così mi raggiunge in spiaggia presto. Sento rumori nel bagno, le mie scarpe sono silenziose, mi avvicino, la porta è un po’ aperta, ma [...]

Mamma ďi periferia V

Oltre il vetro buio della cucina le luci del quartiere scintillano come costellazioni. Si accendono ogni sera, via via più numerose, alle quali si aggiunge quella della nostra piccola cucina. Sfaccendo accanto al lavello per preparare la cena mentre mio figlio siede a tavolino in attesa. Finalmente parliamo, noi due: anche se rimane una certa distanza, e lui ritiene di non potermi dire tutto, e forse nemmeno io mi sento di parlare con lui del tutto liberamente, nondimeno qualche breccia nel muro di silenzio e di reticenza si è aperta. Questa sera mi sta dicendo delle sue vicissitudini con gli [...]

IL MIO CARO PAPA’

Il sesso l’ho imparato dal mio papà! Ora torno indietro, con i flash della memoria La morte della mamma aveva sconvolto le nostre vite ma papà, per il mio bene,mi appariva forte e solido come una roccia. “Dobbiamo continuare a vivere, la mamma voleva così” mi diceva. Ma man mano che passava il tempo la mia ansia aumentava e la sera iniziarono gli attacchi di panico. Solo la vicinanza di papà mi calmava, così, quando mi prendevano gli attacchi, mi rifugiavo nel suo letto, mi abbracciava stretta e mi calmavo e mi addormentavo. Presi l’abitudine di dormire con lui e [...]

Di |2022-10-24T10:55:42+02:0029 Ottobre 2022|Racconti erotici sull'Incesto|

Mia figlia si sposa. Ultima parte. Giochi incestuosi in famiglia.

Esco dalla casa di Michele e ritorno alla mia abitazione. Quando entro cerco mia moglie e sento che sta parlando al telefono in giardino: così entro nel mio studio e, mentre lascio una cartella con dei documenti sulla scrivania, dalla finestra aperta mi giunge la sua voce e sento che sta parlando in maniera allegra e felice con qualcuno. “Certo, amore mio, certo che lo faremo. Si gioia del mio cuore, farò tutto quello che vuoi. Non ti preoccupare, non avremo problemi, tanto lui nemmeno se ne accorge. Ti amo da impazzire!” Resto basito nel sentire questa conversazione e, silenziosamente, [...]

Di |2022-10-24T10:53:16+02:0027 Ottobre 2022|Racconti erotici sull'Incesto|

Mariolino e Serena – La spiaggia

Dalla metà di luglio per la famiglia di Mariolino iniziano le vacanze, quest'anno mare e sole saranno lo scenario per un mese all'insegna del relax e del divertimento. Serena aveva comprato un nuovo set di bikini da sfoggiare in spiaggia, soprattutto alcuni, comprati insieme all'amica disinibita Simona, erano decisamente provocanti. Quel mattino erano scesi in spiaggia tutti e tre, prima Piero amante delle prime ore dopo l'alba in cui la spiaggia è poco affollata e si possono fare lunghe passeggiate in tranquillità per poi passare il resto della mattinata nella pigrizia più assoluta spiaccicato sulla sdraio con il tablet in [...]

Torna in cima