Racconti di Dominazione

Home/Racconti di Dominazione

Valeria e Massimo capitolo 4

Il mattino seguente avevamo entrambi lezione alle 9, ci alzammo e siccome di Gaspare non c’era traccia uscimmo chiudendo con le chiavi che ci erano state lasciate e che tenni io. Ci accordammo per andare a pranzo insieme e così facemmo. Entrambi evitavamo il discorso, nel pomeriggio io avevo altre lezioni mentre Valeria tornò alla sua stanza in collegio per studiare con una compagna di corso. Non ci vedemmo per un paio di giorni ma il cervello tornava sempre li. Venne il sabato e ci eravamo accordati in precedenza con amici di trovarci per una gita lungo il fiume che [...]

La cameriera (seconda parte, bis)

Paolo mi ha vista, e sorride piano.
Mi sento il cuore in gola, non so che fare. Guardo Lucia e vedo che lei non si e’ accorta, sempre intenta a leccare le mutande di lui, mentre si fa mungere come una vacca obbediente.
La invidio, forse perche’ Paolo non mi ha mai trattata cosi’, forse perché’ non l’ho mai visto cosi’ deciso, cosi’ prepotente, intransigente. Lui continua a guardarmi, ma ora e’ serio, duro. Ancora nascosta dietro la porta socchiusa, lo vedo girarsi i nuovo verso di lei, che sempre più’ si sofferma sulle sue palle, leccandole da sotto, lentamente, quasi a [...]

Di |2023-01-20T23:59:37+01:0025 Gennaio 2023|Racconti di Dominazione, Racconti Erotici, Sensazioni|

sarah e i pirati seconda parte

Sarah ora era decisamente eccitata quella cazzo dentro di lei la stava scopando divinamente e lei come suo solito con il suo amato fede cominciava a mugolare di piacere come una gatta in calore. Il marinaio sentendola mugolare aumento la velocità e la portata dei suoi colpi sempre più eccitato, in fondo erano 8 mesi che non si faceva una bella scopata ed avere a disposizione sarah con i suo bei seni penzolanti davanti la sua faccia e vederli rimbalzare ad ogni colpo e poi i mugolii facevano il resto Ora sarah muoveva il suo bacino alla ricerca di quel [...]

Di |2023-01-20T23:56:52+01:0023 Gennaio 2023|Racconti Cuckold, Racconti di Dominazione|

le cagne dell’ufficio: il malavitoso a casa di Valeria e Camillla

chi mi vuole contattare può scrivere a padronebastardocontatti@gmail.com Un paio di giorni dopo vidi la figlia del notaio in ufficio dal padre e il malavitoso per un rogito. Prima di andare via comunicammo alle interessate i passaggi di proprietà che avevamo concordato. Camilla era delusa, ma le avevo fatto capire che essere la donna di un malavitoso di quel livello le avrebbe dato solo vantaggi. La madre Valeria invece era al settimo cielo: vide la cosa come una promozione sul campo. La figlia del notaio rimase frustrata, perché aveva assaggiato il mio cinismo e mi guardò con dispiacere e comprendeva [...]

le cagne dell’ufficio al festino con i malavitosi

chi mi vuole contattare può scrivere a padronebastardocontatti@gmail.com Ormai la fama delle mie schiave diventate escort era diventata quasi di dominio pubblico: Chiara, Alessia, Marika, Barbara, Alessandra e Christine non riuscivano per niente a nascondere il cambiato tenore di vita che si potevano permettere essendo state messe a fare le escort e la voce si sparse in tutta Milano. Sempre più ragazze contattavano Marika per diventare escort del mio giro. Lei spiegava loro che dovevano diventare mie schiave prima e il mio esame era diventato sempre più selettive dato l’elevato numero delle richieste. La cosa arrivò all’orecchio anche di un [...]

le cagne dell’ufficio : Marika diventa mia amante e reclutatrice

chi mi vuole contattatare può scrivere padronebastardocontatti@gmail.com Marika aveva capito che essendo l’ultima arrivata sarebbe stata trattata nel peggiore dei modi tra le mie schiave , finché mi confidò che questo mio modo di fare la affascinava enormemente in quanto le avevo fatto capire quella che era la sua vera natura, quella di essere una sottomessa e schiava e mi chiese di diventare la sua amante. Io restai un po’ meravigliato di questa affermazione facendole notare che non vedevo il motivo per promuoverla da schiava ad amante visto che non poteva darmi molto di più. Marika mi disse che anche [...]

le cagne dell’ufficio e il coinvolgimento di Marika

chi mi vuole contattare può scrivere a padronebastardocontatti@gmail.com Ormai dopo quello che era successo sapevo che Erica, Chiara e Alessia erano completamente nelle mie mani, avevo i filmati di quello che era successo sia nella stanza di albergo che al campo profughi in cui le tre ragazze erano diventate delle vere cagne. Le invitai a bere un aperitivo il giorno dopo in cui spiegai loro la situazione: ormai sarebbero state in tutto e per tutto le mie schiave, altrimenti tutto il materiale sarebbe stato reso pubblico e la loro reputazione danneggiata per sempre, soprattutto quella di Erica che tutti credevano [...]

le due cagne dell’ufficio e la schiavizzazione di Erica

chi mi vuole contattare può scrivere a padronebastardocontatti@gmail.com Quando parlai con Chiara e Alessia in pieno centro a Milano, notai che in lontananza una loro amica Erica ci aveva visto. Dovevo trovare un modo per ridurre in silenzio Erica altrimenti il progetto che avevo messo in piedi rischiava di saltare subito dopo neanche un giorno. Erica era molto diversa dalle altre due ragazze: molto seria, religiosa, non era mai stata vista accompagnarsi con un ragazzo, ma era descritta come seria e professionale da tutti quanti. Qualche ora dopo mandai un messaggio al cellulare di Chiara e Alessia dove ordinavo loro [...]

confessione di un moneyslave

chi mi vuole contattare può scrivere a padronebastardocontatti@gmail.com Sto scrivendo questo testo dopo la seduta mattutina, accarezzando il mio piccolo pisello, mentre guardo la foto del mio padrone, anche se è tutto tranne che bello. Penso al suo culo in cui vorrei seppellire la mia faccia, ai suoi piedi da cui vorrei essere calpestato. ogni mattina mi masturbo guardando le sue foto, ma non mi è permesso di sborrare se non ho pagato la mia tassa sulla sborra. Sento il piacere crescere e carico il suo PayPal, poi invio i miei 50 euro e aspetto la risposta. Alcuni giorni la [...]

le due cagne dell’ufficio

chi mi vuole contattare può scrivere a padronebastardocontatti@gmail.com Come ogni mercoledì mi trovavo per lavoro a Milano, ne approfittai come sempre per bere un drink con un mio carissimo amico, il fratello di una mia schiava nella terrazza dell’Hotel Savoia vicino Piazza della Repubblica in un locale che si chiama Radio rooftop Bar, un posto molto cool dove si possono fare conoscenze interessanti dell’altro sesso. Quel giorno però, non c’era tantissima gente, quindi decido di accompagnare Francesco (il mio amico) in ufficio. Entrati nello stabile vado in bagno, mentre sto per uscire sento dei rumori di tacchi femminili con delle [...]

Torna in cima