Una suocera per coinquilina – Appostamenti

Cercai di scacciare il pensiero per qualche giorno e, effettivamente non creandosi l’occasione per via del lavoro, non mi trovai a fantasticare ancora nel torbido equivoco di questa situazione. Miriam lavorava a turni, compresa la notte, e mi capitava spesso di dormire da solo a casa, occasione per serate all’insegna del relax e… della masturbazione. Nonostante la mia vita sessuale sia intensa, non ho mai rinunciato a dare una lucidata al mio arnese quando non avevo altre opportunità e, anzi, questa attività era diventata parte della nostra routine di coppia. Amavo sapere che mia moglie si masturbasse quando era da [...]

Studiare all’estero – 1 – Comitato di benvenuto

Quell’università era sempre stato una delle più importanti sul panorama nazionale, citata sulle riviste del settore per i brillanti risultati e i premi prestigiosi ottenuti dagli studenti che l’avevano frequentata negli anni precedenti, Ecco perché la mamma di Giacomo , aveva deciso di mandarlo a studiare in quell’ateneo, per acquisire competenze e prestigio laureandosi all’estero prima di magari tornare al suo Paese natale e costruire un futuro migliore per sé e per la piccola comunità della quale facevano parte. Ed allora eccolo lì Giacomo, con la sua valigia trolley azzurrina, uscire dall’aeroporto diretto verso il parcheggio dei bus turistici tra [...]

Di |2022-08-06T10:47:22+02:009 Agosto 2022|Erotici Racconti, Racconti Erotici Etero, Trio|

PERETTA E CLISTERE, ecco spiegato l’imprinting

Ho una certa età, ma la passione cerebrale, carnale per i clisteri e le perette, a mio parere, arriva da esperienze vissute, anche a flash, nell’età della pubertà. Non a caso, il ricordo di alcune situazioni svoltesi in casa negli anni ’60 è ancora nitido, ben contornato, quasi come fosse adesso. Bisogna premettere che le case di una volta erano aperte, la porta che dava sul cortile non era mai chiusa a chiave, il cortile era abitato da zie, zii, cugini, nell’aia c’era sempre da giocare per noi ragazzini, in casa eravamo di rado, solo se pioveva o faceva molto [...]

Due caffè… Bollenti

"Due caffè da portare, con zucchero di canna". Stavolta fu Luca, a dirlo a lei, con un sorriso divertito. La scena ormai si ripeteva ogni giorno, alla stessa ora. Lei entrava, staccava finalmente gli occhi dal cellulare e gentilmente chiedeva sempre la stessa cosa a Luca, un 33enne barista cordiale e simpatico, talvolta timido (soprattutto con le donne) ma anche con una punta di follia che gli era costata qualche incidente con le autorità. Fu colta di sorpresa. Sorrise e quasi sussurrò un "Esatto,grazie". Mentre Luca preparava i caffè con la solita cura, lei si ritrovò ad osservarne i movimenti [...]

Di |2022-08-02T00:58:28+02:005 Agosto 2022|Racconti Erotici, Racconti Erotici Etero, Tradimento|

la schiava bianca nell’harem arabo: il ritorno al castello e dal suo padrone

chi mi vuole contattare può scrivere a padronebastardocontatti@gmail.com Francesca si svegliò la mattina dopo nuda, con il corpo dolorante in posti dove mai avrebbe pensato. Il suo corpo era ancora eroticamente sensibile e le lenzuola di raso provocavano sensazioni erotiche contro la sua pelle riscaldata. La sua mente era confusa, si sentiva come se fosse stata drogata o con i postumi di una sbornia. I suoi muscoli protestavano e mentre cercava di svegliarsi le lenzuola di raso le accarezzavano le parti del corpo ancora sensibili. Gemeva allungando i suoi muscoli doloranti, sentiva però che i suoi capezzoli e la sua [...]

Una vacanza per ricominciare

Mi chiamo Francesca, sono vicina ai 40 anni e sono single da un paio d'anni. La mia ultima relazione con il mio ex partner è finita perché i numerosi litigi e le mancanze di attenzione mi avevano fatto realizzare che l'unico sentimento che ci legava era il risentimento. Avevo perso sicurezza in me stessa durante la relazione e il suo ostacolare le mie amicizie me le ha conseguentemente fatte perdere. Lui si era dimostrato un uomo molto egoista nella vita e anche nel sesso. Non si preoccupava se io non provavo piacere, lui pensava solo a sé stesso. Dopo qualche [...]

Così ha scopato senza che il marito sapesse

Loredana ha 35 anni e è una donna felicemente sposata, suo marito si chiama Roberto ed ha 42 anni, hanno due figlie che frequentano le scuole medie le quali oltre ad essere molto intelligenti sono anche carine il che le portano ad avere tanti ragazzini intorno a loro quando escono senza i genitori. Loredana era un insegnante di lettere nelle scuole superiori ma ha lasciato l'insegnamento per stare a casa con le figlie da quando Roberto è diventato un dirigente di una grande azienda e si può permettere con il suo stipendio di far stare molto bene la sua famiglia [...]

Di |2022-07-25T23:15:50+02:0030 Luglio 2022|Racconti Erotici Etero, Tradimento|

Storia di una signora perversa 2

Un pomeriggio mi telefona Marco mi chiede cosa stessi facendo le dico che sono ritornata dalla farmacia, mi chiede se sto male e le dico che ero andata a comprare una peretta naturalmente ho scelto la più grande e con la cannula grossa. Ho sentito che ha riso e da lì la sua fervida fantasia ha cominciato a galoppare.... Mi ha detto che lui ha finito di lavorare e voleva incontrarmi, io ho accettato subito dopo mezz'ora era a casa mia aveva comprato un doppio fallo mi alza il vestito e incomincia a leccarmi la figa e il buco del [...]

Di |2022-07-25T23:15:00+02:0029 Luglio 2022|Racconti Erotici Etero|

Giada

Racconto dedicato alla mia giovane amica Beatrix, musa di questa storia. Avevo passato buona parte del pomeriggio a girare per centri commerciali, anche se in realtà il mio era stato puro esibizionismo visto com'ero uscita di casa, ma del resto quello era il mio abituale modo di vestire, fatto di vestiti corti che mai dovevano scendere neanche al ginocchio. Come se ciò non bastasse, non avevo neanche un paio di mutandine che mi coprissero seriamente il sedere, preferendo perizomi e tanga dalle misure oltremodo ridotte, mentre per la parte superiore amavo scollature che mettessero in bella mostra in mio seno, [...]

Di |2022-07-25T23:14:05+02:0028 Luglio 2022|Racconti Erotici Etero, Voyeur|

Diciottenne in spiaggia col porco arrapato

Ero al liceo e iniziavo a rendermi conto di essere figa e di attirare gli sguardi degli uomini più grandi. In spiaggia in particolare, indossavo il mio bikini nero, seduta sulla sabbia con la mia famiglia in vacanza, e non potevo fare a meno di notare gli sguardi addosso dei porci intorno a me, anche loro li con le loro famiglie. Mi desideravano e si allupavano a vedere il mio corpo giovane, le mie tettone, la vita sottile, il culo tondo e sodo. All’inizio ero indifferente agli sguardi, poi iniziai ad arraparmi all’idea di quei porconi maturi seduti al caldo [...]

Torna in cima