Leggi qui tutti i racconti erotici di: biondina

Spesso a scuola giocavo con le ballerine togliendole e mettendo il piede nudo dietro il tallone e facendo vedere la pianta del piedino perchè so che i miei compagni erano porci e si eccitavano guardandomi i piedini. Uno una volta mi ha preso una ballerina mentre ero distratta e l’ha annusata e si è toccato i pantaloni e mi sono vergognata molto e sono diventata rossa perchè i miei piedini erano sudati e avevano un odore un po’ pungente lui ha commentato dicendo uhm chissa’ come ti puzzano le mutandine e io poi quando sono andata in bagno avevo le mutandine tutte bagnate ma non mi ero accorta di niente avevo sentito solo una vampata in viso, ho infilato una mano nelle mutandine, l’ho annusata e aveva un odore pungente, più una puzza, e le ballerine emanano calore e odoraccio leggero.
Erano troppo bagnate tanto che mi davano fastidio e ho deciso di toglierle, mi sono asciugata con un fazzoletto, e sono tornata in classe.
Avevo dei pantaloni elasticizzati neri, e inizialmente non mi ero resa conto che senza mutandine mi si vedeva tutto lo spacco della fica perché il pantaloni si insinuava, vedevo che i miei compagni mi guardavano in m odo strano ma inizialmente non capivo perché.
Quell’ora avevamo buco e in classe non c’era l’insegnante, io ero circondata dai miei compagni che sbavavano per me da sempre, e mi sentivo nuda a pensare che ero senza mutandine tanto che mi sono bagnata solo a pensare che ero circondata di ragazzi, pensate che riuscivo a sentire l’odore della mia fica nell’aria’continua?
Ps- volete che continui? Pamelabionda1990@live.it

1
1
Autore Pubblicato il: 9 Aprile 2010Categorie: Trio0 Commenti

Lascia un commento

1
1