;

Diventare CAMGIRL

61 0

Diventare camgirl, la guida completa

I primi passi fondamentali per diventare camgirl

Quella della camgirl è una professione tutt’oggi molto praticata, e persino piena di vantaggi; se analizziamo con cura i particolari, possiamo renderci conto che è sufficiente avere una connessione ad internet ed una videocamera collegata al computer per iniziare a guadagnare. 

Non sono richieste competenze specifiche, se non un minimo di dimestichezza nell’utilizzo dei dispositivi tecnologici, ed una bella presenza per la web cam. Per diventare una camgirl sarà infatti indispensabile avere una buona, se non ottima, connessione ad Internet. 

Lo streaming video deve infatti offrire la maggior qualità possibile all’utente che sta guardando, senza subire rallentamenti o perdite improvvise di segnale. La maggior parte delle camgirl optano direttamente per la fibra, sinonimo di affidabilità quando si parla di navigazione in rete.

 Subito dopo la connessione ad Internet, tra i passi fondamentali per diventare camgirl, troviamo l’acquisto di una buona web cam. 

Contrariamente a quanto potreste pensare, non basta la camera incorporata nella stragrande maggioranza dei computer portatili, bensì è necessario fare affidamento ad uno strumento di cattura apposito, che possa offrire immagini e video nitidi e pieni di colore, che catturino subito l’attenzione. 

Siti e piattaforme di lavoro per camgirl

Ora che abbiamo capito quale attrezzatura sarà indispensabile per muovere i primi passi nel mondo delle camgirl, che ribadiamo essere accessibile solo a utenti maggiorenni, è giunta l’ora di parlare delle piattaforme e dei siti sui quali è possibile svolgere il lavoro.

 Sicuramente facendo un rapido giro sul web avrete notato la presenza di decine e decine di siti dedicati, un vero e proprio catalogo da cui poter scegliere liberamente, vero? Purtroppo non è proprio così! 

Ogni sito ha le sue caratteristiche ed il suo ambiente, sono presenti portali a tema bdsm, come portali focalizzati sul soft o sul fetish. E’ importante quindi tenere presente la tipologia di cam che si intende svolgere, prima di effettuare l’iscrizione a qualsiasi sito. 

Da non sottovalutare sono anche i termini e le condizioni degli stessi, ovvero il regolamento che dovrete rispettare durante lo svolgimento del vostro lavoro sul sito, pena il blocco del vostro account e dei guadagni effettuati. 

Anche in questo caso vi consigliamo di consultare attentamente tale regolamento, di modo tale da poter scegliere quello che più si addice alle vostre esigenze. 

Pagamenti e servizi offerti

Concludiamo questa pratica guida parlando proprio dei pagamenti, e dei servizi offerti dal sito di lavoro. Molti di essi vi permetteranno di esibirvi solo attraverso il pagamento di un abbonamento mensile, il cui costo verrà recuperato dai vostri incassi dopo un po’ di esperienza. 

Ovviamente esistono anche siti che non prevedono alcun abbonamento mensile, ma in cambio trattengono una percentuale dei vostri guadagni, che può aumentare o diminuire in base alle vostre entrate mensili.

 L’offerta più conveniente è senza ombra di dubbio quella proposta dall’abbonamento mensile, sopratutto quando i vostri guadagni inizieranno a diventare stabili e continui.

 Il trattenimento di una percentuale come pagamento al sito, è raccomandato per tutte quelle camgirl che si approcciano per la prima volta a questo settore e non hanno tanto tempo da dedicare. 

Prima di concludere è nostro dovere ricordarvi che per legge l’iscrizione ai vari siti potrà essere autorizzata solo dopo l’inserimento di un documento di identità e delle proprie informazioni personali, che hanno lo scopo di dimostrare la reale identità della camgirl e la sua effettiva maggiore età. 

Lascia un commento

I racconti erotici di Milù DEVI ESSERE MAGGIORENNE PER POTER ACCEDERE A QUESTO SITO.