Leggi qui tutti i racconti erotici di: pippo196767

Primavera 2020 ..periodo di covid .

Io a casa in Smart working , Grazia a fare lezione in Dad (e’ professoressa alle superiori).

Essendo a casa riesco a vedere Grazia che , nei momenti senza lezioni, chatta molto.

Le chat proseguono anche durante la giornata e molte volte anche il sabato e la domenica .

Dopo qualche giorno le chiedo come mai è continuamente al cellulare e affermo che sicuramente avrà un uomo con cui chattare e condividere la giornata lavorativa e non.

Lei mi guarda e risponde che non essendo molto esperta nella tecnologia si fa aiutare da Lorenzo un collega Ingegnere esperto in programmi , con cui ha instaurato un buon rapporto in chat sia lavorativo sia sui momenti di vita quotidiana rinchiusi in casa.

La cosa mi incuriosisce ma non aggiungo altro.

Le giornate passano e anche le chat di Grazia continuano.

Esame di stato 2020 (solamente orale): l’ultimo giorno di interrogazioni vedo Grazia la mattina prepararsi accuratamente lasciando sul letto il body di pizzo nero (che lei indossa sempre senza niente sotto).

A quella visione mi eccito, vedo uscire Grazia dal bagno nuda con le tette che le ballano e la fica depilata con solamente una striscia di peli sopra la spaccatura (di solito lei ha queste attenzioni solamente quando va al mare).

Sono ancora in pigiama e Grazia vede la mia erezione ed alla mia domanda su chi vuole fare colpo mi risponde:

“Mi vesto in questa maniera perché sono più comoda” e mi guarda sorridendo .

La risposta non mi convince e mentre lei mi passa accanto mette una mano sul cazzo e mi dice di non preoccuparmi.

I giorni passano e anche l’estate , lei chattando e io facendo allusioni.

Estate 2022.

Sono passati due anni da quell’episodio e quest’anno ho notato una nuova intensificazione nell’uso del cellulare da parte di Grazia.

Terminata la scuola e l’esame di stato si è’ trasferita alla nostra casa al mare. Le figlie sono grandi, una come me lavora durante la settimana , l’altra è con lei al mare ma è sempre con le amiche e quindi la vede solamente ai pasti.

Il fine settimana quando arrivo, Grazia è’ molto socievole, piena di attenzioni intime …. ma la cosa che mi incuriosisce è che certe volte si assenta e la ritrovo in qualche angolo della casa con il telefono in mano a chattare.

Un giorno una sua domanda mi fa allertare:

“Come si fa ad inviare la posizione esatta su whatsapp?”

Devo essere sincero, il pensiero che il suo collega Lorenzo voglia scoparla non si è mai cancellato dalla mia mente e facendo finta di niente le spiego l’operazione da fare.

Un mercoledì pomeriggio di Agosto , quando anche io sono in ferie, Grazia prende la macchina e va a fare la spesa, lasciando il cellulare sul tavolo.

L’occasione è quella giusta per controllare se la mia supposizione che lei abbia un amante e’ vera.

Avendo molto tempo a disposizione e riuscendo a sentire se torna con la macchina, mi metto comodo sul divano e apro whatsapp.

Il primo nome cha appare nelle chat archiviate è quello di Lorenzo e l’ultima chat avuta con lui risale a 20 minuti prima di andare a fare la spesa.

Apro la chat e vedo che ogni giorno chattano molto; scelgo di andare a ritroso di una decina di giorni.

Ci sono molti scambi di vedute sull’insegnamento ma anche moltissime frasi su come trascorrono le giornate al di fuori della scuola.

Ricordo sempre quando Grazia , ad una mia domanda, mi rispose che a lei sarebbe piaciuto un uomo che le prendesse la testa, non quelli palestrati, ma una persona colta, educata, gentile che le scopasse il cervello.

Arrivato a leggere i messaggi del lunedì vedo che Lorenzo si fa più audace ed inizia a fare apprezzamenti molto garbati su Grazia, lei dalle risposte non sembra infastidita .

Dopo pochi messaggi le chiede una sua foto del viso e lei dopo alcune risposte titubanti le manda una foto a mezzo busto in costume.

La cosa mi sorprende un po’ perché Grazia in pubblico è sempre restia a mettersi in mostra e fare foto.

Lorenzo ricevuto la sua foto le manda una faccina con i cuori e con il messaggio successivo si complimenta apprezzando molto del suo seno prosperoso.

La fine della chat della giornata è la richiesta , sempre se a lei piace inviarla, di una sua foto con il seno nudo…..Grazia dice di no inviando anche la faccina che ci penserà .

Continuando a leggere vedo che la notte fra martedì e mercoledi Grazia ha inviato la foto richiesta con due bei capezzoli ritti e ci ha scritto : sorpresa!

Lorenzo vedendo la mattina la foto la ringrazia mandandole un bacio seguito dal simbolo della lingua e dicendole che alla vista del suo seno aveva avuto un’erezione.

Grazia per risposta le mandò la faccina con il viso arrossito.

Lorenzo si fece molto più intraprendente chiedendole se voleva vedere come era eccitato.

Grazia , perdendo ogni remore, rispose di si con la faccia con gli occhi sbarrati.

La foto del suo cazzo evidenziava un membro molto largo e con una bella cappella grossa.

Grazia l’unica cosa che gli scrisse fu: complimenti sei ben messo!!!

Lorenzo è riuscito in quello che voleva Grazia, riuscire a conquistarle la mente e chiede di incontrarla.

Dopo qualche messaggio, in cui Grazia prova a sviare il discorso, accetta la sua proposta.

Gli dice che l’ultimo giovedì del mese lei è sola perché io sono al lavoro e la figlia piccola passa la giornata da una amica e gli invia la posizione di un bar della zona.

L’ora del ritrovo è verso le 11 e sicuramente poi proseguiranno verso casa.

Io cercherò di organizzarmi con il lavoro per riuscire ad arrivare all’ora che hanno fissato così da poter seguire da lontano le loro mosse.

Il giorno stabilito verso le 9.30 parto per il mare, dopo aver chiesto una ulteriore giornata di ferie al lavoro.

Arrivato al mare lascio la macchina lontano e faccio una strada secondaria per raggiungere a piedi il bar.

Mi metto su una panchina dove ho un’ottima visuale ; sono le 10.40.

Al di fuori del locale vedo un uomo che passeggia e credo proprio che sia lui il collega di Grazia .

Lorenzo e’ sulla 50 ben vestito (pantaloni bianchi e camicia azzurra) alto, capelli neri , fisico abbastanza asciutto.

Grazia non si fa attendere anzi la vedo arrivare verso le 10.55.

E’ vestita con una canottiera bianca di maglia molto aderente, gonna ampia che le arriva al ginocchio e un paio di ciabatte da mare.

Lorenzo le va incontro e si scambiano un saluto informale, poi si avviano al bar e si accomodano ad un tavolo fuori.

Vedo che si mettono accanto con la sedia e ordinano qualcosa .

Appena andato via il cameriere Lorenzo si avvicina ancora di più con la sedia e mentre chiacchierano e sorridono le mette una mano sulla gamba accavallata.

Grazia continua a parlare guardandolo, il cameriere porta loro un aperitivo.

La situazione inizia a diventare intrigante perché Grazia scavalla le gambe e mette la borsa sotto il tavolo sulle cosce e tira un pò più su la gonna fino a scoprire quasi del tutto le gambe.

L’uomo capisce e, vedendo che Grazia allarga le gambe, fa scivolare la mano dal ginocchio fino a dove non si vede.

Grazia velocemente , ricopre le gambe e mette la borsa sulle ginocchia.

Il viso di mia moglie non lascia intravedere niente ma ogni tanto stringendo le gambe capisco che non abbia indossato niente sotto, ne reggiseno (con i capezzoli belli turgidi che pigiano sulla maglietta) né tanto meno le mutandine e conoscendola credo che si sia già bagnata con le dita di Lorenzo che la penetrano.

Sono quasi le 11.30 e vedo che si stanno alzando , Lorenzo paga e si incamminano verso la casa che dista circa 500 mt dal bar.

Li seguo da lontano sicuro che non si volteranno mai.

Arrivano a casa, Grazia apre il cancello e immagino che entrino dentro casa.

Il periodo e l’ora sono quelli giusti; poca gente, i vicini a lavorare insomma non li ha visti nessuno.

Io rimango fuori sicuro che dovrò far passare una decina di minuti e sicuramente dopo potrò entrare.

Dopo 15 minuti mi avvicino al cancello, scavalco la ringhiera per non far sentire il rumore del cancello che si apre, attraverso il giardino e arrivo alla porta di casa.

Prendo le chiavi ed apro e chiudo la porta molto delicatamente .

Mi soffermo per sentire dove sono.

Pensavo che fossero nella camera da letto al piano di sopra ma i rumori vengono da quella al piano terreno .
Decido di avvicinarmi lentamente e i mugolii diventano più forti.

Arrivato quasi sulla soglia della porta mi soffermo e vedo Grazia sul letto a gambe aperte con la mano di Lorenzo fra le sue gambe ed il suo membro in bocca.

Non avendomi sentito né visto, assisto per poco alla scena e poi annuncio la mia presenza a voce alta:

Buongiorno!!

I due rimangono esterrefatti , entrambi mi guardano e Lorenzo cerca di coprirsi.

A quel punto dico:

“Ecco qua Lorenzo, il famoso collega delle chat con Grazia; complimenti sei riuscito a conquistarla ed è giusto che ti meriti come premio il suo corpo………(segue)

Per scambiare opinioni e chat scrivere a:
email: pippo196767@yahoo.com
Skype: PippoPippo (live:pippo196767_1)

19
2

Lascia un commento

19
2