Leggi qui tutti i racconti erotici di: mike25

Sui social vado forte. La mia creatività, la mia arte piace e ciò mi da l’occasione di conoscere tante persone che mi scrivono nei messaggi privati.

Una sera di pochi mesi fa, mi accinsi a rispondere ad alcune reazione ricevute su un mio video-doppiaggio leggermente piccante. Noto il messaggio di una certa Veronica, una bellissima quarantenne a primo sguardo.
“sei un attore nato, il doppiatore più bravo di TikTok, e chissà come scopi..!”

Le risposi tra il divertito e l’imbarazzato (non troppo, ormai sono abituato a queste provocazioni):
“ahah grazie per i complimenti, sono contento le mie interpretazioni ti piacciano”.

Lei, inaspettatamente, insistette: ” No davvero, voglio sapere come scopi! Non hai Onlyfans??”

No, non avevo un profilo Onlyfans ai tempi; ora ne ho aperto uno, ma pubblico letture, interpretazioni e doppiaggi erotici, di certo non i contenuti che interessavano a Veronica.

Lasciai passare qualche minuto, sentendomi un pochino turbato dall’insistenza di una donna più grande e dal viso angelico”, e scrissi impacciato:
“*faccina che ride*, no non sono su onlyfans, dici che dovrei iscrivermi?”.

“certo!” esclamò Veronica. “io pagherei eccome per vederti mentre fai certe cose..!”

Non voglio fare il pudico, ci ho pensato diverse volte a questo tipo di iniziative… come se non mi fosse capitato già altre volte in passato di inviare foto e video in chat a ragazze e donne mature. Inevitabile farlo, data l’epoca iper-sessualizzata che stiamo attraversando. Ma attribuire un prezzo all’intimità e alla sessualità, anche se in via telematica, trovo che annienti la magia, l’eccitazione e il piacere, ne svilisca il valore.

Smisi di scriverle, ma qualche giorno dopo mi ritrovai un suo nuovo messaggio in chat. No, anzi, non era un messaggio, era una foto. Una foto di lei, mora e formosa, la pelle candida e le areole grandi e rosa, gemente e appoggiata a un letto con le gambe spalancate. Confesso, mi eccitò tantissimo.

Subito dopo la foto, un altro suo messaggio: “so che sei a Milano, vediamoci stasera”. L’eccitamento crebbe, ancora e ancora finché… Niente. Non cedetti alla tentazione e non le riscrissi mai.

Non so cosa mi trattenne, non ero sentimentalmente impegnato ai tempi, libero da qualsiasi freno inibitore, avrei potuto trascorrere una nottata di trasgressione, chissà cos’altro.

Ora ripenso a lei mentre mi presto a caricare contenuti su Onlyfans. No, non quelli che sperava di trovare V., altri, in cui racconto la passione, narro il sesso e la perversione, interpreto l’esperienze altrui.
Non svilisco la sessualità attribuendole un prezzo, ma ne moltiplico il valore condividendo con chi vorrà ascoltarmi.

Se vi va di contattarmi, di propormi uno dei vostri racconti da interpretare o per un semplice saluto, mi trovate qui https://linktr.ee/mikevitarelli

Autore Pubblicato il: 9 Luglio 2022Categorie: Chat e siti di incontri..., Racconti Erotici Etero, Sensazioni0 Commenti

Lascia un commento