Leggi qui tutti i racconti erotici di: Juliana_49

Siamo una famiglia borghese composta da io juliana 49 anni
Mio marito costantin 51
Mio figlio dan 18
Mia figlia viva 21
Quello che sto raccontando e una storia che credo in altre famiglie
Sia successo .
Tutto è incominciato in una cena organizzata da mio marito per il suo capo ( boss)
Liquidati i ragazzi
Rimaniamo noi tre
Gia quando lo vidi capì che era un porco.
Mi tasto il culo senza scomporsi mentre lo accompagno al salotto
Mio marito da gran leccaculo lo osanna in tutto per tutto,
Il boss ne approfitta lo fa bere lui per compiacersi beveva anche sapendo che non reggerà.
Tutto questo è stato organizzato per l’avanzamento di cariera che il boss poteva proporre.
Il porco del boss non perde l’occasione per approfittare della sua posizione.
Mentre preparavo la cena compare in cucina ,con un chiaro intento.
Mi fu subbito addosso ,provo a respingerlo,ma fu molto categorico,
sei accondiscendente altrimenti invece dell avanzamento ce il licenziamento.
Era un polpo le sue mani erano ovunque provo una lievissima resistenza,
Ma capitolo in meno di poco tempo mi trovo col cullo sui miei talloni ,con un accordo che gli pratico il sesso orale in cambio della promozione di mio marito,
Il boss insisteva x scoparmi,
Si accontentò cosi mi ritrovo a spompinare un bel cazzo ,mentre mio marito giaceva svenuto nel salone,
Il boss pretese di filmare l’atto,
Promettendo che lo teneva x se come ricordo.
Il boss nel sui pensiero era altroi.
( lo mostrerò ai altri sai che invidia che avranno, un pompino dalla mogliettina di costantin una fica ambita da tutti i maschi),

non mi accontenterò me la voglio anche scopare.

Su spicciati troia tuo marito si può svegliare se ci trova così che gli racconti?
Dieti il meglio di me per farlo godere,
Lo sento irrigidirsi pretese di venirmi sul volto.

(non l’ho mai permesso a nessuno)

Mi senti sporca ma lo stavo facendo x amore di mio marito

Torno in salone sveglio il cornuto ignaro,
Costantin così tieni compagnia ai ospiti?

Il boss Per fortuna ai una bellissima moglie che è brava ad trattenere i ospiti.

Costantin da gran leccaculo si giustificasi dando colpa all’alcool mi da sonnolenza.
La cena volge a termine, ma lui rimanda al giorno dopo la decisione dell avanzamento si auto invita alla cena di domani

Da gran leccaculo fu onorato della proposta.

Juliana prende il soprabito, le comunica che se domani non si fa scopare,lo licenzia.

In quel momento rientra dan che aveva una faccia imbronciata,
Non saluta nel boss ne la madre tirando dritto in camera.

Si accordarono per la sera dopo.

La mattina dan era scontroso con la madre che provò a sapere cosa fosse successo, ma non proferì parola.
La figlia invece era radiante.

Io ero pensierosa per la sera.
L’unico tranquillo era l’ignaro cornuto.
Potevo rifiutarmi ma mio marito teneva tanto a quel posto,che così decido di assecondare il boss,
Non sapendo come quando e dove doveva Avvenire.
Dentro di me nel profondo ero eccitata dalla situazione.
Arriva la sera liquidiamo i ragazzi,dan mi guarda con un ghignò che non mi tranquillizzò, sospetta qualcosa?
Non ho tempo per indagare ho altro per la testa
Arriva la sera e il boss si presenta con una bottiglia di vino e la offre da bere solo a mio marito
Ci accomodiamo sul divano mio marito sulla poltrona,
Si parla del più del meno mio marito inizia a sbadigliare, dopo 10 minuti e nel mondo dei sogni.
Il boss ecco ora possiamo finalmente conoscere affondo
Provo dissuaderlo ma le mie fievoli resistenze crollano come un castello di carte
Provo a soddisfarlo con un pompino,ma e deciso vuole scoparmi,
Me lo ritrovo sopra io a gambe larghe ad accoglierlo,
Sono eccitatissimo dico no ti prego e via dicendo,
Ma mi sto godendo quel bel cazzo che mi riempe,
Lui guarda il futuro dirigente grazzie a te avrà quella posizione,
Giro il volto verso mio marito e ho un orgasmo che mi fa strabuzzare i occhi,
Il boss mi filma coll cell
Ho 100kg sopra cazzo mi piace subire questo ricatto e ho un orgasmo con lui,
Si alza pretende che lo ripuliscono.

In quel istante brava troia ho ripreso tutto.
E dan che ha in mano il cell
Da quando ci spii chiedo
Zitta puttana farò vedere a papa il video vi rovino tutte e due.
Il boss scoppia a ridere, già mi rovini è perché?
Perche mi sono scopato tua madre?
E tuo padre come la prenderà quando scopre che troia di moglie ha,
Con che faccia verrà in ufficio sapendo che mi sono scopata la moglie,credo che avete tutto da rimetterci ahah

Juliana ,dan ha ragione lui abbiamo tutto da rimette.
Il boss li vede in dificolta, e ha inmente una sua perversione.
Esordì ho inmente una cosa,
Dan scopati tua madre ahah
Juliana sei impazzito non se ne parla proprio,
Lui si si dai altrimenti vi sputano ahah
Prova l’ultima carta
Lei è restia il ragazzo non è sfavorevole
Mamma bisogna assecondare altrimenti ci rovina,
Non ci penso proprio è sbagliato.
Il boss allora un pompino ,
Incredibile il figlio cerca di convincerla,
Ma credo non lo farà mai.
Mi sorprende lo faccio ma finisce qui ok.
Ok finisce qui
(Col cazzo che finirà qui )
La vedo inginocchiare aprire la cerniera
Il boss pensa CAZZO LO FA LO FA INCREDIBBILE CHE PUTTANA
Il figlio è stravolto dal pompino so bene cosa sta provando l’ho costatato ieri sera
Il boss incalza dan scopala scopala
Juliana si da da fare vuole farlo venire per non farsi scopare
Il boss sta filmando tutto
Dan viene con schizzi potenti e la mamma per non affogare si stacca e viene colpita in volto da una serie interminabili di schizzi.
Il boss si congeda sapendo di averli in pugno.

6
29
Autore Pubblicato il: 6 Settembre 2022Categorie: Racconti di Dominazione0 Commenti

Lascia un commento

6
29