Skip to main content
OrgiaRacconti EroticiSensazioni

Bea –La finestra sul cortile

By 19 Febbraio 2024One Comment

Bea –La finestra sul cortile
E’ cominciata una nuova era, le dissi, vuoi che d’ora in poi ti chiamo Bea che mi piace più di Beba? Rispose sì con entusiasmo mi piace, mi piace dippiù. Si mi piace dippiù Bea, perché me lo hai trovato tu e poi Beba me lo aveva affibbiato una zia che non sopportavo. Si sì Bea mi piace.
Facevamo colazione al tavolo di cucina, Bea si alzò per andare a prendere altro latte, passando si fermò davanti alla finestra, mi chiamò con voce strana, la raggiunsi, guarda anche tu mi disse, guarda la finestra di fronte, guarda i nostri nuovi dirimpettai stando fottendo affacciati alla finestra, guarda guarda mi stanno eccitando, mi mandano fuori di testa, lasciò cadere l’accappatoio sotto era nuda, e mi disse fottimi anche tu qui davanti alla finestra davanti a loro!
Era così eccitata che non me lo feci ripetere e presi a scoparla da di dietro, Una serie di orgasmi la mandarono fuori di testa, e io con lei.
La mattina la nostra dirempettaia incontra Bea in cortile, si avvicina si presenta sono Claudia, abito di fronte di fronte a voi, mi fa piacere conoscerla.
Io sono Beatrice, mi fa piacere fare la sua conoscenza, forse da vicine di casa e forse coetanee ci possiamo dare del tu.
Sicuramente con piacere.
Sto andando al supermercato, mi fai compagnia? Volentieri anche io devo comprare qualcosa.
Passando davanti al bar Claudia propone di prendere qualcosa insieme.
Claudia propone, vista l’ora, ti offro un aperitivo così brindiamo alla nostra amicizia.
Sono d’accordo ma fammi che sia a offrire.
Cosa desideri? Io un Negroni e tu? Ma si vada per un Negroni, anche se ci può farci andare fuori di testa.
Come ieri mattina? Sorrise Claudia con fare malizioso
Il dado era ormai tratto! In più l’influsso dell’aperitivo non si poteva che scivolare su argomenti erotici.
Parlarono molto scambiandosi le loro confidenze confessioni e fantasie erotiche e le esperienze avute Ti posso chiedere perché ti fatta scopare alla finestra dove potevamo vederti?
Semplice ti volevo provocare!
E perché di grazia?
Perché la vostra coppia mi intriga da morire e a quanto pare la provocazione ha avuto l’effetto sperato!
Perché noi ti intrighiamo?
Non so il motivo preciso, ma da quando vi ho visto baciarvi con passione sul terrazzo mi sono sentita eccitata e un languore improvviso mi ha colto e mi sono bagnata. Scusami se sono indelicata, ma siete una coppia porca?
Siamo una coppia che non si mette nessun limite al godere! E voi?
Max mi fa godere molto, ma non ha fantasia, invece io ne ho tante, purtroppo inespresse.
Con Luca siamo insieme da non tanto, ma mi sento la donna più fortunata del mondo ad averlo incontrato, è un amante geniale mi porta a vette di piacere inimmaginabili poi rallenta poi riprende con carezze che mi fanno vibrare come una corda di violino e altrettanto con parole, frasi e fantasie sussurrate rimandando il mio orgasmo fino a limiti insostenibili, poi mi penetra improvvisamente e mi provoca orgasmi continui e devastanti! Sai quando la mente ci palesa le nostre perversioni in quel momento non che la voglia che si scatena dentro di noi.
Come ti invidio, vorrei essere al tuo posto! Mi offri un altro Negroni? Mi hai eccitato da orgasmare!
Trangugiò il Negroni in un sol colpo, andiamo fuori a fumarci una sigaretta, disse, poi magari rientriamo.
Una volta rientrate Claudia ormai rotta la diga, sai cosa si nasconde nella mia voglia? Quella di passare una notte di sesso insieme a voi!
Non ho capito bene rispose Bea, vuoi tradire tuo marito? O proponi un’orgia a quattro?
Non lo so quello che voglio il piacere, piacere puro senza alcun limite, e sento che solo con voi posso soddisfare questa voglia che invade la carne e la mente.
Si ti comprendo ma, raccontami la sensazione più oscena che ti frulla nei pensieri voglio che me la dici senza tabù e nella maniera più volgare. Quale è la più grande porcata che vorresti commettere?
Voglio solo godere senza limiti con voi, non hai capito che voglio voi, il desiderio di voi e godere con voi mi offusca a mente e non mi dà tregua e sono costretta a masturbarmi per avere pace.
Anche io sono attirata da te, forza troia! Trova il coraggio di dirmi come e quando!
Uscirono dal bar passarono davanti a un portone aperto, vi entrarono e le mani si intrecciarono anche le lingue si intrecciarono. Ormai erano ambedue schiave del desiderio di abbandonarsi a quella voglia che ormai le era scoppiata nel ventre.
Bea le promise che quello che desiderava sarebbe accaduto e che ne avrebbe parlato al suo compagno.
Suonò il campanello, era Bea, ti sei scordata le chiavi? No, avevo fretta, chiavami subito ora siiiii subitooooo qui!
Capii che era in deliquio e non me lo feci ripetere due volte.
Le tolsi le mutandine che erano fradice, e la penetrai in sol colpo, emise un gemito e si abbandonò a un orgasmo intensissimo.
Portami a letto e seguita a chiavarmi che ti devo raccontare.
Mentre la chiavavo, orgasmo dopo orgasmo mi raccontò tutto quello che era successo, confessandomi, anche se non era proprio necessario vista la sua eccitazione, che Claudia, con le sue rivelazioni, l’aveva mandata nel pallone.
Dunque amore che intendi fare? Le chiesi.
Amore la vorrei invitare a cena, il suo compagno è a Napoli, e è sola.
Amore hai qualcosa in testa?
No amore, ma come sempre abbiamo fatto, non mettiamoci limiti, e accada quello che accade!
Come sempre ti devo dare ragione! Telefonale e invitala.
Prese il telefono, chiamò Claudia, ho parlato con Luca, è d’accordo con l’invitarti a casa nostra, vieni quando vuoi, aggiunse.
Amore dimmi …….. hai voglia di farti una lesbicata? Puoi dirmelo, sai che fra noi non ci possono essere segreti, ce lo siamo giurati per sempre.
Amore non lo escludo dipende sempre dal contesto.
Squilla il telefono, sono Claudia se vengo adesso disturbo? Assolutamente no vieni, ti aspettiamo.
Amore Claudia ha detto che viene adesso, mi piacerebbe che la baciassi.
Te lo ho detto che l’ho baciata.
Lo so me l’hai detto, ma voglio vederti.
Sei un porco bastardo, sai sempre come farmi eccitare, senti come sono bagnata!
Claudia suona, Bea le apre e la bacia con passione davanti a me, Claudia si stupisce, ma Bea dice: tranquilla, Luca sa tutto, noi non abbiamo segreti.
Ci sediamo in salotto, quattro chiacchiere poi squilla il telefono di Claudia, è Max il mio compagno e risponde.
Ciao Max sono a casa di Bea e Luca, sono carinissimi, mi invidi?
Si ti invidio sai bene quanto mi attizza Beatrice, e credo che Luca non ti dispiaccia affatto. Sentii vedi di provocare un incontro a quattro con scambio, per riuscirci ti do carta bianca.
Intendi per carta bianca che tutto è ammesso?
Si purché ci riesci, poi venerdì quando ritorno ti scopo tutta la notte. Vedi di riuscire nella missione, ti bacio tutta e buona serata.
Finita la telefonata, Claudia chiede: ci facciamo un aperitivo? Magari un Negroni! Poi con aria ammiccante: sono sfacciata ma ne sento proprio bisogno
Qualche chiacchiera senza senso.
Poi Claudia se ne uscì: sono abbasta brilla e mi sento disinibita, vi racconto della telefonata: Max mi ha chiesto di organizzare una serata a quattro con scambio! E mi ha dato carta bianca per riuscirci!……… e dunque perché non approfittarne?!
Bea mi fa segno di seguirla in cucina, mi abbraccia e mi bacia poi mi dice chiavala! Così come ho chiavato lo sconosciuto al Acharagma. La fotti da dietro mentre mi abbracci e mi baci, voglio provare esattamente quello che hai provato tu, poi scopi me mentre le lecco la figa, questa fantasia mi manda in deliquio, ti prego non me lo negare, sentimi sono fradicia!
Sei una gran troia depravata!
Amore mio mi hai portato tu su questa strada, adesso ti meravigli che ho imparato in fretta e bene.
Dimmi di sì e fallo!!!
Amore ci siamo promessi che non ci saremmo negato alcun limite alle nostre fantasie ……… lo faccio!………. ma a proposito del party a quattro con scambio, cosa ne pensi?
Amore penso …… perché negarci questa esperienza, purché in qualsiasi situazione tu mi stia vicino e la conclusione ultima sia fra noi due.
Claudia vuoi un altro Negroni per usare al meglio della carta bianca?
Nello stato in cui sono non avrei proprio bisogno, sentite come sono fradicia …….. ma …….. vada per un altro Negroni.
Ma si facciamoci un altro Negroni e poi ci mettiamo nudi
Tutti e tre d’accordo? Si. Si. Si.
Allora cin cin al piacere dei sensi!!!
Bea amore di tu a Claudia la fantasia che mi hai confidato, poi sugli sviluppi tutto è affidato al caso e a quello che ci suggeriscono i sensi!
………. e i sensi ci hanno suggerito di continuare tutta la notte!
La mattina ci trovò tutti nel letto, io mi alzai e preparai la colazione chiamai le due signore,
Le signore telefonarono ai rispettivi uffici e chiesero il permesso per il mattino.
Poi Claudia messaggiò Max ……… missione compiuta in modo positivo …… carta bianca usata alla grande ti amo!
Bea amore mio ti é piaciuta la notte con Claudia? Siiiiiiii ho goduto alla follia, sai quello che mi ha fatto impazzire?
Non saprei …… dimmelo!
Quando hai scopato Claudia così come ho fatto io con lo sconosciuto al’Akragama, ho capito quello che provavi tu, è sconvolgente, si condividono le stesse sensazioni, anche per te é stata la stessa cosa?
Te lo ho detto si condividono all’unisono le stesse sensazioni! Sei stata veramente un genio con la tua fantasia di farlo in quel modo!
Si è veramente esaltante condividere il piacere in questo modo, non potremo più farne a meno! É meraviglioso come unisce indissolubilmente!
Ti amo! Anche io ti amo!
Amore mi è venuta un’altra fantasia, vorrei un piercing al clitoride, che ne pensi?
Da quando mi è venuta questa idea sono continuamente eccitata, ma non saprei come realizzare la mia fantasia.
Vedo che ti eccita molto, mi contagi come al solito, l’idea eccita anche a me, ci penso io come realizzarla al meglio!
Amore sei sempre meraviglioso, ti amo sempre di più, anche se è impossibile amarti di più se ti amo ogni oltre ogni limite!
Sono eccitata, sentimi come sono fradicia. Scopami, chiavami, fottimi, fammi sentire la tua puttana!!!
Si lasciati fottere come piace a me, perché è arrivato il momento per farti godere e di godere! Si, ho deciso di farti morire ma di piacere.
Bea Amore mio hai pensato al party a quattro che ci attende?
No …….. ancora non ho formulato alcun pensiero al riguardo, penso di farci travolgere dagli eventi, ho voglia solo che godiamo senza porci limiti.
Tu amore hai qualche fantasia che ti eccita?
Amore sei pronta a scendere un altro gradino verso la perdizione?
Siiiii amore prendimi per mano e ti seguirò dove mi vuoi portare, sono totalmente tua, lo sai!
Allora ti ho preso l’appuntamento con un esperto chirurgo, radiato perché ha abusato di una modella dopo averla operata, ti metterà il piercing al cappuccio del clitoride, sarà un piercing super eccitante, fidati di me!
Amoreeee, ti amoooo, scopami e dimmi di che si tratta.
Prima ti dico di che si tratta, così sarai più eccitata e godrai dippiù.
Si amore senti come sono bagnata, accarezzami lì e racconta.
Amore sarà un pezzo che ha solo sette esemplari, è in oro, si presenta come un tubino con due piccole sfere ai due estremi, il tutto è cavo, all’interno ci saranno alcune gocce di mercurio che scorreranno da destra a sinistra e da sinistra a destra in continuazione a secondo dei movimenti del corpo, un continuo stimolo eccitante!
Amore stai godendo? Si mi fai godere come una pazza. Ti amo!
Oggi pomeriggio ti vengo a prendere e ti porto in questo studio, e questa notte faremo l’inaugurazione.
Amore sei meraviglioso!
L’operazione era delicata e durò più di un’ora, quando si concluse Bea era un po’ frastornata, uscimmo dallo studio e raggiungemmo il parcheggio, camminando lo stimolo cominciò a farsi sentire nonostante l’anestesia non fosse smaltita completamente.
Solo quando risalì sull’auto avvertì la presenza del piercing e avvertì quanto fosse esaltante la sensazione che le provocava.
Andammo al nostro caffè preferito per regalarci un aperitivo per festeggiare l’evento. Ormai l’effetto dell’anestesia si era esaurita e la camminata stava facendo il suo effetto.
Amore come va col regalino che ti ho fatto? Tesoro mi eccita, mi provoca un piacere continuo, non so se resisterò fino a casa, o mi dovrai scopare nel bagno del caffè! …….. e così accadde!
Arrivati a casa, si spogliò nuda davanti allo specchio. Mi piace un casino!!! Scopami qui davanti allo specchio, mi voglio godere il tuo cazzo e ammirare il tuo regalino quando mi scopi.
Amore il tuo clitoride è rosso e gonfio come una ciliegia, ho una voglia smodata di leccarti e di succhiarti il clitoride col “regalino”……… Fallo mi sta scoppiando la voglia!
Amore ho goduto da sballo, vorrei che potessi sentire l’effetto che mi fa il tuo regalino quando il tuo cazzo entra e esce dalla mia fica. È letteralmente pazzesco, chi ha inventato questo marchingegno è da premio Nobel. Grazie amore mio, ti giuro che ti farò impazzire!!!
Amore chissà cosa proverà Claudia quando vedrà il tuo gingillo che adorna il tuo clitoride?
Mi posso sbagliare, ma lo vorrà anche lei, soprattutto quando le riferirò le sensazioni che provoca.
Amore hai pensato al “menù” che hai in testa per l’incontro con Claudia e Max?
No ……. E tu?
No, ma potremmo inventarci insieme una “sceneggiatura” che ci soddisfi pienamente.
Bea amore mio, vorrei che provassi la doppia penetrazione, cosa ne pensi?
Siiiiii e chi pensi che mi inculi?
Penso di scambiarci i ruoli!
Siiiiii mi eccita! Ma vorrei che si concludesse con Max che mi viene in fica, e poi tu mi scopi quando sono farcita di sperma dell’altro, è quello che ci porta al deliquio dei sensi per entrambi! O mi sbaglio?
No amore non ti sbagli affatto, approvato!
……. E pensi che lo stesso trattamento valga anche per Claudia?
Si penso che lo apprezzerà molto!
Sai che mi piacerebbe che leccassi la figa a Claudia quando ti penetriamo in doppia!
……. e varrebbe la stessa regola quando scopate Claudia?
Naturalmente sì.
Si sì mi piace si mi fa godere anche a immaginarlo!
Sono eccitata, scopami porco, ho sempre voglia di te, fammi perdere la testa voglio godere come una troia!
Il venerdì ci accordammo di andare a prendere Max all’aeroporto tutti e tre insieme.
Caricammo i bagagli di Max, poi ci sistemammo io alla guida Max al mio fianco e le signore dietro.
Durante il viaggio Max chiese ora dove andiamo? Intervenne prontamente Claudia, andiamo a casa dei nostri amici, hanno il letto più grande del nostro!
Arrivati a casa, solito aperitivo per brindare a quello che sarebbe successo, poi senza indugi, nudi sul lettone.
Non servono i preliminari, sospirò Claudia sono già troppo eccitata… scopatemi!
Iniziate da lei che la vedo sconvolta, disse Bea poi continuate con me che sono fuori di testa anche io.
Max si stese sul letto, Claudia si impalò con un solo colpo, io mi misi dietro e le divaricai le natiche e le misi il cazzo in culo.
Godeva in continuazione orgasmo dopo orgasmo, urlava come se la stessero scannando.
Poi toccò a Bea.
Max sotto e Luca ad incularmi, godevo come una baccante. Inutile aggiungere che i miei due maschi ora mi sfondano, pompandomi sempre più forte e, quando avvertii che da un momento all’altro, inonderanno i miei buchi, Max si sfila da me. «Dai Luca, facciamo cambio. È da tanto tempo che ho voglia di scopare il culo di Beatrice.»., siiiii siiiiii continuate così fottetemi, con voce affannata, poi scambiatevi, voglio che Max mi scopi e mi venga dentro, sai Luca quello che voglio dopo!
Appena Max le venne dento, mi sostituii a lui e raggiungemmo l’inferno dei sensi!!!
Alle tre di notte ci separammo, e i nostri amici si accomiatarono raggiungendo la propria casa.
Abbracciando appassionatamente Bea le sussurrai, più si ama una donna e più si gode nel vederla godere, …….. e più ama un uomo e più si gode nel vederlo godere, aggiunse Bea, quando inculavi Claudia ho goduto come un ossesso e ho avuto un orgasmo travolgente.
Domenica pomeriggio, i nostri amici ci invitano per un’ape-ricena, accettiamo volentieri.
Max esordisce: vi affido Claudia, corrompetela! Godetevela e fatela godere! Fate che sia troia fino al midollo! Mi avete insegnato come va vissuto il sesso senza limiti, ho capito che è la più potente droga che esista, quando si arriva al vostro livello non si può più farne a meno, e si può solo andare sempre più a fondo!

(Continua)
La storia è vera i nomi sono stati cambiati
Sono gradite critiche e suggerimenti
(alisexx@yahoo.it)

14
1

One Comment

Leave a Reply