Leggi qui tutti i racconti erotici di: Vecchi Racconti

Questo è il mio racconto:
Un amico, Luca, mi aveva invitata ad una festa a casa sua. In quel periodo ero un po’ giù, così decisi di andare. Quando arrivai Luca mi fece entrare e notai subito che ancora era arrivata poca gente e che fino a quel momento gli invitati erano tutti del sesso opposto al mio. Mi sentii osservata nell’entrare, ma in un secondo tempo mi tranquillizzai perché mi misero subito a mio agio. Dopo un’oretta circa dal mio arrivo chiesi al mio amico perché non arrivasse più nessuno e lui mi rispose che gli unici invitati eravamo i presenti. Rimasi un attimo titubante, poi chiesi perché io ero l’unica donna. E a quel punto sentii una mano da dietro insinuarsi prima sotto la mia gonna, poi sotto le mie mutandine…e un dito penetrarmi la vagina.
Colta di sorpresa rimasi di stucco! Riccardo, un ragazzo che conoscevo di vista, cominciò a spogliarmi e il mio amico letteralmente mi infilò la lingua in bocca. Uno di loro mi disse che sarei stata l’unica protagonista della festa. A quel punto sarei dovuta scappare a gambe levate! Loro erano in sei e non avrei certamente avuto scampo. Invece mi sentivo eccitata dalla cosa…nessuno avrebbe potuto vederci……Così mi lasciai andare completamente al loro gioco! Una volta nuda mi fecero mettere carponi a terra, anche loro in un batter d’occhio furono tutti nudi e vidi che erano tutti eccitati come me. Luca mi mise il suo cazzo in bocca e disse che mi sarebbe venuto in bocca e che avrei dovuto inghiottire tutto. Marco me lo strofinava in viso mentre succhiavo quello del mio amico, Stefano mi si sdraiò sotto e cominciò a succhiarmi i capezzoli, Massimo mi penetrò con violenza da dietro e Carlo e Riccardo guardavano facendosi una sega! Era tutto un gemere! Io ero eccitatissima!! Massimo e Luca vennero quasi contemporaneamente, uno sulla mia schiena e l’altro in gola! A quel punto i due “guardoni” non resistettero più, vennero da me dicendo “anche noi vogliamo scoparti, ti faremo godere come non hai mai goduto in vita tua!”.
Riccardo volle scoparmi nel culo e l’altro me lo ficcò in gola, mentre il mio amico mi scopava la passera con una banana! Dopo Luca mangiò la banana dalla mia fighetta fino a leccarmela ed infilarci la lingua dentro. Io venni per la seconda volta! Ero completamente in estasi ed instancabile. A turno mi scoparono tutti sia nel culo che nella passera. Ognuno di loro era stupendo con me e mi facevano sentire unica. Avevo il loro caldo e vischioso sperma in ogni parte del corpo…Non so più quante volte venni quella notte! Ovviamente ripetemmo la cosa tante altre volte dopo quella serata ed ogni volta era più eccitante, ma mai come quella volta!
Minnie

Autore Pubblicato il: 13 Maggio 2022Categorie: Racconti Erotici0 Commenti

Lascia un commento