Leggi qui tutti i racconti erotici di: drma2980

In un altro racconto ho letto le seguenti domande iniziali:

“Che cos’è la dominazione? Cosa ne pensate del rapporto dominazione e sottomissione?”

Sembra una domanda banale, ma invece non lo è per niente!

Non voglio avere la presunzione di rispondere a queste domande, ma da quando le ho lette non riesco a smettere di pensare alla storia che sto per raccontarvi…

Anticipo le vostre domande ed i vostri commenti; la storia è in parte reale e in parte di fantasia…si, lo so, scrivo malissimo (ed in aggiunta l’ho scritta di getto…senza pensarci o rileggerla troppo) e non mi si può leggere, ma io scrivo per sfogarmi, per buttare fuori i miei pensieri…se poi a qualcuno piace la mia fantasia, il mio stile o le mie storie ne sono felice, se ad altri non piacciono pazienza, li invito a non leggerle per non rovinarsi la giornata……..

Ultimo commento preliminare…questo racconto è dedicato ad una ragazza speciale che spero lo legga…

Per commenti o qualsiasi cosa scrivetemi pure a drma2980@gmail.com

Tutto è iniziato per caso, con un mio commento ad alcuni tuoi racconti………..ti piaceva la gentilezza con cui ti scrivevo, il mio approccio, il mio modo di pormi e quindi hai deciso di provare il livello successivo…..lo scambio di foto (che si cancellavano dopo un minuto), di vocali e di messaggi tramite Telegram (scambiandoci solo il nick, non i numeri di telefono per mantenere la privacy). Eri esperta avendolo già usato in passato e mi hai introdotto in questo mondo con la finalità di sentirci e di avere rapporti telefonici…cosa nuova per me ma molto eccitante, soprattutto perchè l’avrei fatta con te.

Non so spiegarlo e forse neanche voglio, ma sin da subito ho sentito una fortissima sintonia tra noi….magari mi illudo, ma secondo me anche tu hai subito sentito la stessa cosa, quello che era inizato come un gioco è diventato un continuo scambio di messaggi, non parlavamo solo di sesso e delle nostre fantasie ma anche delle nostre vite, delle nostre quotidianità…ci stavamo legando!

Ricordo ancora la prima telefonata…doveva essere una prova, ma passammo tutta l’ora a parlare, a ridere, a conoscerci…doveva essere la prova del nostro futuro sesso telefonico, per vedere se anche vocalmente la sintonia c’era, ma invece a sorpresa di entrambi fu un’ora trascorsa a parlare come si parla ad una persona cara, importante, reale!

Fu ancora più importante del sesso, fu conoscenza, fu creazione del rapporto di fiducia…cosa che avrebbe portato la nostra relazione ad un livello decisamente successivo!

Per fortuna però non era solo amicizia…ci scambiavamo anche messaggi decisamente erotici, ci descrivevamo le nostre fantasie, i nostri desideri l’uno dell’altro….in attesa di un pò di tempo libero da poterci dedicare al telefono…

La fiducia e lo stretto rapporto che avevamo creato rendevano tutto speciale…per esempio ricordo quel pomeriggio che eri al lavoro e quando ci sentivamo in pausa pranzo mi parlasti della tua fantasia….del tuo immaginarti di avermi lì…che ti prendevo da dietro alla macchinetta….in modo brutale, quasi con forza, come piace a te…ed io nei messaggi cavalcai la fantasia….ti raccontavo come ti avrei presa, come ti avrei baciato il collo, accarezzato il seno, palpato con le mie mani fino a scendere per violare la tua intimità…per sentire con le mie mani quanto ti eccitavo…mentre tu spingevi il bacino contro il mio cazzo che iniziava ad indurirsi contro il tuo meraviglioso sedere…poi di colpo ti abbassavo pantaloni e slip e ti prendevo lì….nel tuo ufficio, in pubblico, vicino le macchinette, come piace a te da dietro….tirandoti leggermente per i capelli…con forza, con colpi duri, violenti, fino in fondo…torturandoti i capezzoli con la mano libera…fino a farti godere…

Il racconto della mia fantasia ti aveva eccitato moltissimo…ricordo ancora il tuo messaggio vocale dove mi dicevi che eri bagnata e soprattutto la tua incredibile sorpresa…..la foto della tua mano piena dei tuoi umori come prova del desiderio che ti avevo scatenato con le mie parole!

Quello fu il preludio alla nostra prima telefonata erotica, ma questa è un’altra storia……

Lascia un commento