Leggi qui tutti i racconti erotici di: Laura566

Parlo con Simona e G. e decido di riprendere i nostri giochi solo con loro e loro si dimostrano d’accordo con me.Gli dico che tre è il numero perfetto per giocare.Propongo un gioco io sarò la paziente,G. il ginecologo e Simona l’infermiera.Io mi spoglio, a G. dò un camice bianco che si mette e sotto e nudo.Ugualmente Simona con un camice molto corto e attilato e sotto nuda.Io mi metto a gambe spalancate sul tavolino G. è in piedi e si mette a esaminarmi la fica come fosse davvero un ginecologo e poi inizia ad accarezzarla  e poi si mette a leccare.Simona è in piedi di fronte a lui e vede tendersi il camice in corrispondenza del cazzo quindi glielo sbottona lì tira fuori il cazzo e si mette a leccarlo e G. le di fare lentamente, visto che, prima vuole far venire me.Io non ci metto molto a venire quindi Simona accucciata può finalmente procedere con il pompino a G. Nel frattempo gli parla e gli dice che sì gli altri cazzi erano belli, ma preferisce il suo e l’intesa che si è creata tra noi tre.G. non dice nulla sospira dal piacere e l’avverte che stà per sborrare e Simona mi chiama per condividere la sborra insieme. Quindi, ci mettiamo a bocca spalancata mentre G. ci inonda con il suo seme caldo non solo in bocca, ma anche sui seni e sul corpo. Noi due porcelline ci spalmiamo lo sperma l’una con l’altra, ce lo lecchiamo, succhiamo i capezzoli, ci masturbiamo reciprocamente.G. ci dice che è proprio una delizia guardarci, ma a questo punto sarà necessaria una doccia e così andiamo tutti e tre. G. ci lava a turno indugiando sui seni e la fica. A noi due viene ancora voglia quindi birichine prendiamo in mano il cazzo e iniziamo a fare una sega lenta fino a che non si indurisce.G. propone la pecorina e noi ci mettiamo in posizione con le mani appoggiate alla parete della doccia. Prima penetra me, facendomi sfuggire sospiri e poi gemiti, poi prima che venga, penetra Simona che invece viene rapidamente.Allora G. ripenetra me mentre Simona prende a succhiarmi i capezzoli e io vengo, vengo, vengo. Poi baciamo entrambe G. per il piacere che ci ha dato. Lui risponde in modo passionale ai nostri baci e si mette a succhiare i nostri capezzoli mentre noi ci masturbiamo l’un l’altra e veniamo io e Simona guardandoci negli occhi.Ri baciamo G. poi ci abbracciamo, usciamo dalla doccia e ci asciughiamo sommariamente decidendo di andare a letto a riposare finalmente.

10
Autore Pubblicato il: 2 Luglio 2022Categorie: Erotici Racconti, Orgia0 Commenti

Lascia un commento

10