Leggi qui tutti i racconti erotici di: angelborn_1

Non abbiamo resistito … e si ricomincia con mia moglie ceduta .. ma al mio posto ha un nuovo padrone o dominatore, un mio alter ego.

Avevamo deciso di smettere con la sua attività di moglie ceduta ad altri. Avevo infatti chiuso l’account qui sul sito e cancellati tutti i racconti. Ormai lei si annoiava, io non mi eccitavo più a sapere che qualcuno se la stava lavorando e questo non dava gli stimoli nemmeno a lei che si eccitava solo se a me piaceva sapere che era sotto lavorazione fatta da altri, meglio se maiali. …e sapere che era sotto lavorazione era per me fondamentale. Ma dopo 2 mesetti di calma a me è ricominciata la voglia, sempre più martellante .. e così glielo ho detto … e pure lei con una delle sue risatine “hi hi hi!! mi ha detto che ci sperava ma che ora dovevamo cambiare qualcosa. Le ho chiesto cosa e lei mi ha detto che le piaceva essere sottomessa a quello del bazar, quelli che avevano letto i racconti precedenti sanno di cosa si trattasse. Che io avrei dovuto solo portarla a lui e lasciargliela, per periodi anche lunghi, a seconda delle lavorazioni, che la usasse come voleva, voleva esser tutta di sua proprietà, obbediente e gestita da lui e io non dovevo sapere niente o quasi. Insomma ha detto: mi devi cedere a lui, mi devo sentire di sua proprietà, essere carne per lui e credo, conoscendoti, che questo ti ecciti comunque e molto …
Così il 15 gennaio ce l’ho portata dopo esserci accordati.. Lui al telefono alla mia proposta mi ha detto : sì portamela pure. E ha aggiunto: ma stavolta te la restituisco quando decido io , sappi che ne faccio una vacca vera.
Dopo 6 giorni mi ha telefonato dche potevo andare a prenderla che così vedevo le prime cose che le aveva fatte e che poi gliela dovevo riportare, il tempo che lei si riprendesse e riposasse un poco ed io no dovevo usarla in alcun modo, nemmeno un pompino mi dovevo far fare. Quando eravamo rientrati lei aveva l’ordine di applicarmi subito un gabbia al mio cazzo e palle strette dentro come gli spicchi del melone, ben chiusa, molto piccola, con lucchetto e poi quando mia moglie me l’ha applicata e fotografata subito e inviata la foto a lui, che era necessario per la sua sicurezza della mia impossibilità ad avere erezione. C’era solo una piccola apertura sotto, che col pene steso verso il basso e fissato così, per far uscire una parte della cappella e potere far pipì. Così mi hanno ridotto.

Intermezzo di oggi 3 febbraio- ore 17.30
Su come me l’ha lavorata dopo i primi 6 giorni che se l’è tenuta, fibule nei capezzoli e anellini nelle labbra ve ne farò resoconto. Ma ora mi eccita e devo scrivere quel che le stanno facendo in diretta in questi momenti. Mi ha chiamato apposta poco fa per farmi ascoltare : sento un pppfffff e voci di uomini che dicono ancora 50 euro diamo e un altro ppffff e un lamento che è di lei e gli chiedo ma cosa le fate ? ? e lui te la gonfiamo di aria … siamo a 8 o 9 pompate con la pompa a treppiede da motociclo, resiste bene tua moglie. Ha una pancia già bella gonfia ma questi offrono soldi e io la la gonfio ancora, tanto a me non fa male hahaha !! e sento un altro ppfffff e suo lamento e un “bastaaaa”” aaaa “”” e lui che le dice stai brava che ti pompo per gonfiarti tanto tanto stasera e ora si continua … Mi dice che le misura la pancia e che è 105 di circonferenza da 88 iniziali. Mi dice che ora le si sta dilatando sotto le tette, e che crede che la pancia arrivata quasi al massimo. Potrà cedere ancora massimo 5 6 centimetri .. boh … ciao noi continuiamo e mi ha chiuso il telefono.

Mi ha chiamato dopo 1 oretta e mi ha detto che stata bravissima, che si lasciata gonfiare come mai, l’aveva già allenata le altre volte senza dirmelo e nemmeno lei me lo aveva dovuto dire quando era tornata 3 giorni a casa. Lui al telefono mi ha anche detto “122” .. io cosa ? 122 centimetri di pancia, un pallone proprio., e le ho messo un tappo nel culo per non lasciare che si sgonfi, per non fargliela uscire tutta quell’aria ! … vista la fatica per mettergliela hahaah !! si deve abituare. Anzi forse la porto al park dei Tir così gonfia e in minigonna, quella scozzese sai, cortissima, slacciata ovviamente che non si aggancia, proprio quella scozzese che già me l’avevi portata così da troia al mio bazar le prime volte. Te l’ho detto che te la faccio diventare come una vacca.

14
11

2 Comments

  1. angelborn_1 5 Febbraio 2022 at 10:26

    per contatto : angelborn-2@outlook.it

  2. andreaxmi 3 Aprile 2022 at 18:25

    Ciao, visto che hai riaperto l’account perché non carichi di nuovo anche i racconti precedenti?

Lascia un commento

14
11