Leggi qui tutti i racconti erotici di: fantasia_71

La solita conferenza di matematici, presentazioni, discussioni, poster da vedere… ci si annoiava sempre, magari a volte ci scappava qualche flirt ma era difficile, tutte donne prese dal lavoro.
Mai pensato ad un uomo, mi sono sempre considerato etero, anche se a volte guardavo con interesse immagini di cazzi grossi e duri, pensando a come sarebbe prenderli in bocca, ma poi finiva lì…
Era vicino al mio poster, si avvicinò un ragazzo sui 30, alto e si vedeva bene dalla camicia, muscoloso e in forma. Fece molte domande, interessato, e mi chiese se avevo dei dati su questo e quello. Io senza pensarci dissi, certo, sono sul mio PC, ma è in camera… Quello non lo dovevo dire forse, con il senno di poi… Lui entusiasta, ottimo! Andiamo a vederli
Salimmo quindi in camera, ero un pò rigido forse… Guardammo insieme i dati, sentivo qualcosa di particolare tra noi forse. Mi chiese se poteva andare in bagno, e si avviò. Stranamente lasciò la porta aperta, e mi avvicinai incuriosito, senza pensare che mi potesse vedere… Era davanti alla tazza, con il cazzo in mano, era un’immagine interessante, dotato di uno pene non indifferente, grosso anche da riposo, bello. Uscì un getto di pipì grosso, tanta, scrosciante… e io lì a guardare. Mi ripresi e tornai veloce alla sedia. Lui finì, tirò l’acqua e poi sentii dei rumori strani, come di qualcuno che si spoglia. Feci finta di guardare il PC, poi lo sentii uscire dal bagno e lo vidi. Nudo, muscoloso, bello e con un cazzo intero, duro lungo grosso… si avvicinò a me che ebete lo guardavo a bocca aperta. Arrivato con il suo cazzo a pochi cm da me io non potei fare altro che leccarlo. Sì, come un automa non pensai a fare altro che gustare quel pezzo di carne in ogni cm… era meraviglioso. Le fighe sono buone da leccare, ma avere un pezzo di carne così in bocca dà una bella soddisfazione… leccavo, succhiavo, tastavo le sue palle, gli toccavo il culo dietro…. improvvisamente sentii un calore in bocca, un liquido, bello, buono.. era venuto. lo pulii per bene, togliendo ogni rimasuglio dal cazzo. Tornò in poco tempo duro e grosso….

3
1
Autore Pubblicato il: 19 Settembre 2022Categorie: Racconti Erotici, Racconti Gay0 Commenti

Lascia un commento

3
1