Leggi qui tutti i racconti erotici di: AleRossi

Un periodo anche mio fratello Bruno aveva preso a girare a torso nudo per casa durante l’estate e io mi bagnavo sempre, fino a quella volta che mentre parlava al telefono con un suo amico mi beccò a toccarmi guardandolo in mutande col suo pacco enorme.
All’improvviso salutò il suo amico con una scusa, iniziai a dirgli che mi scopavo nostro padre e che avevo avuto anche qualche ritardo perchè lui mi veniva dentro la figa e a un certo punto iniziò a baciarmi.
Io mi tolsi il il vestitino senza intimo che indossavo e lui si tolse le mutande.
Sentivo il suo cazzo crescere nella mia bocca e a un certo punto mi propose il 69 e io dopo un paio di leccate squirtai e incominciò a infilarmelo prima in figa e poi nel culo.
Io urlavo come una matta e a un certo punto mio padre che aveva sentito i nostri gemiti si tolse i pantaloni del pigiama e me lo mise in bocca per farmi tacere.
Mio fratello dopo una diecina di botte in figa mi venne in figa e mio padre in bocca.
Loro andarono in bagno a lavarsi e mi lasciarono come una troia sdraiata sul divano piena di sperma.

3
17
Autore Pubblicato il: 7 Maggio 2022Categorie: Orgia, Racconti di Dominazione, Trio0 Commenti

Lascia un commento

3
17