Leggi qui tutti i racconti erotici di: Laura566

Entra G, io mi masturbo a pecorina mentre Simona è sotto di me che mi succhia i capezzoli. Dice che davvero è eccitatissimo quindi si mette a leccare la figa di Simona che quindi mi lascia andare i capezzoli e si mette a godere senza ritegno.Anche io che sono già bagnata, mi bagno ulteriormente e vengo con un grido selvaggio. Frattanto viene anche Simona altrettanto rumorosamente.G. è visibilmente eccitato quindi facciamo uscire il cazzo dalla zip ed è durissimo come piace a noi. Sembriamo due bambine che si litigano il cazzo tant’è che G. dice a me di farla finita e prenderlo in bocca. Io lo faccio perché lo volevo tanto, lo lecco, lo lecco sento G. sospirare e gli chiedo se a questo punto vuole Simona, ma lui mi risp di continuare con il pompino. Continuo e vedo con l’occhio che Simona ci è rimasta male quindi interrompo un attimo e le dico di prendere il vibratore nuovo che è veramente grosso. Lei rimane piacevolmente sorpresa se lo infila dentro e inizia a gemere rumorosamente. Io continuo con il pompino finchè non mi arriva in bocca la sborra calda.Poi vado da Simona per condividerla, ma lei non la vuole e quindi la ingoio mentre G. mi guarda soddisfatto. Guarda anche Simona con il vibratore enorme in mano che geme, geme, geme come una cagna in calore fino a che viene. Mi cerca, mi bacia, mi ringrazia per il vibratore e dice che è proprio un portento dopo ovviamente un cazzo vero. Quindi, me lo infilo nella fica dentro e fuori, dentro e fuori, dentro e fuori, godendo, godendo come porca e facendo avvicinare sia G. che Simona che mi baciano, mi accarezzano, mi succhiano i capezzoli. Io sono loro grata e una volta venuta ricambio baciandoli entrambi con passione e prendendo con una mano il cazzo di G. e con l’altra la fica di Simona. E muovendole facendoli godere finchè decido che G. penetri Simona così che sia al mio pari e così avviene con godimento di entrambi sotto i miei occhi eccitati.Poi bacio entrambi e vado a leccare la sborra dalla fica di Simona mentre G, mi bacia, mi accarezza il culo. E così leccando riesco a far venire ancora Simona.A questo punto G. mi gira, mi mette la testa tra le gambe e inizia a leccare.Per non far ingelosire Simona le dico di avvicinarsi quindi la inizio a masturbare e lei gradisce, così come le piace lo spettacolo offerto da me e G.Intanto gemo, gemo finchè non vengo ancora una volta e quindi mi getto tra le gambe di Simona per fare godere anche lei ancora mentre G. ci guarda con eccitazione.Riesco a far venire Simona e a questo punto ci sdraiamo tutti e tre nel letto stanchi, sudati e soddisfatti.

10
Autore Pubblicato il: 29 Giugno 2022Categorie: Erotici Racconti, Orgia, Trio0 Commenti

Lascia un commento

10