;

UNA NUOVA SCOPERTA

10 2

Ciao a tutti, e’ da qualche mese che non scrivo ma volevo deliziarvi con un altro racconto di una mia esperienza realmente accaduta visto che in tanti mi avete scritto sulla mail erikabsx@gmail.com, o skipe erikabsx85@gmail.con.
Grazie a tutti per i complimenti….

Sabato mattina, mi sveglio come sempre presto ormai c’è l’ho nel DNA, mi metto comoda sul divano, apro il Mac guardo un paio di siti di vestiti, apro la cronologia, scorro e trovo dei siti porno guardati da mio marito, apro 1 ,2, 3 tutti filmati di sesso con transessuali, noi abbiamo già avuto un’esperienza come trans, anzi più di 1 un bel po’ di tempo fa che abbia voglia ancora?? Penso dentro di me, nei video c’era sempre una trans con un uomo e a turno passavano dall’attivo al passivo…
Non rimango indifferente a qui video, ma dei rumori proveniente dalle stanze mi fanno capire che qualcuno si è’ svegliato, mi fanno tornare con i piedi in terra e chiudere tutto…
La giornata fila liscio e tranquilla come
Sempre, un pranzo con i miei suoceri vino ecc, la
Sera ci mettiamo comodo sul divano a guardare un film, il bimbo dopo poco si addormenta, volevo guardare una cosa sul Mac apro… si apre il filmato chiuso velocemente sta mattina, Matteo mi Guarda imbarazzato, io lo guardo ridendo
Io: “ e con questi cosa ci fai?”
M:” ma dai no niente “
Io “ ti piacerebbe ritornare??”
M:” be non è’ una brutta idea ma con sto covid”
Io” va be chiamiamo qualcuno e proviamoci “
Mi avvino a lui stoppo il film, lo guardo e gli tasto le palle mi porto il pc vicino e faccio partire il video, il trans stava succhiando avidamente il tipo, glielo tirò fuori dal pigiama e iniziò a segarlo lentamente, le scene scorrono ora il tipo si scopa l trans, il suo cazzo e’ sempre più duro, decido di prenderlo in bocca, lo lecco per tutti i suoi 19 cm, gli slinguetto la cappella, seno le prime goccioline di liquido pre seminale ad uscire, me le gusto, e’ duro come il marmo e’ venoso caldo, ora la trans e’ in piedi e il protagonista maschile gli sta leccando cazzò e culo, io massaggio le palle, lo sento ansimare,
Io” ti piace vedere quel porco c’è succhia il trans vero”
M: “ cazzo sto godendo tra te e il film”
Io” dai immagina che sei tu quello… mmm sai come mi ecciterei io a vederti sbocchinare o sbocchinare assieme”
Finisco a mala pena la frase che mi sento schizzare in volto 2/3 schizzi di sborra, apro la bocca e altri 2/3 schizzi finiscono li, glielo imbocco, succhietto la cappella fino a svuotarlo fino all’ultima goccia fino a che si rilassa, mi prende e mi alza, mi tira a lui mi bacia senza aver schifo della sua sborra mi limona forte mi lecca le labbra sporche de suo seme mi sussurra che mi ama…
Domenica mattina mi sveglio sempre di buon’ora, accendo il Mac e inizio girare siti di incontri, un paio li conoscevo, e mi soffermo proprio su quelli, cerco una trans nelle vicinanze, ne trovo 2 hanno un loro sito internet, mi collego direttamente e scrivo una mail a entrambe chiedendo se professavano ancora in tempo di covid o no. Mio marito si sveglia e anche il piccolo, facciamo colazione tutti assieme, usciamo per fare 2 passi in paese, regnava la tranquillità per le strade, erano le 11 stavo tornado verso casa e sento il telefono suonare, una mail una delle 2 trans mi aveva risposto, quella più graziata quella più femminile quella che speravo mi rispondesse, la apro e leggo mi, mi illustrava le sue precauzioni e un tampone negativo di qualche giorno prima e chiede per incontri almeno un test rapido negativo…
Durante il pranzo spiego tutto a Matteo dicendomi che ero matta, io insisto gli dico che voglio andarci, che dobbiamo fare un test rapido, lui si convince, finito di pranzare andiamo in un centro aperto per farlo 40 minuti lo facciamo e …negativo, fotografo i risultati e invio tutto a lei, mi risponde subito chiedendomi quando avrei voluto l’incontro che ei era libera…
Io” amore andiamo subito ti va?”
M” sei ansiosa vedo hahaha, chiedo ai miei se ci tengono il bambino”
Invia il messaggio e …perfetto bambino piazzato dai nonni in men che non si dica. Arriviamo a casa, ci laviamo e prepariamo l’appuntamento era alle 18, mi rado bene la passerina, indosso un reggicalze un microtanga e delle calze tutto di color nero e lascio il mio seno libro, mi metto un vestitino dei tacchi vertiginosi 14 cm neri con borchie oro, un bel trucco carico con un bel rossetto rosso fiammante, Matteo in jens e con una camicia, elegante ma non troppo d’altronde come sempre.
Sono le 17 partiamo alla volta di Milano città abbiamo circa 40 minuti di strada, in macchina l’atmosfera è un po’ tesa, siamo entrambi un po’ agitati, il mio vestito è talmente corto che si vede il reggicalze, Matteo lo nota e allunga le mani sforandomi le cosce,
M “è un po’ che non ti vedo cosi sexy, vestita così spinta”
Io” be sono una mamma in fin dei conti no?
M “sei una mamma sexy e porca “
Sorrido e gli accarezzo la mano e la tengo ferma sulla mia coscia.
Il navigatore dice che siamo arrivati cerchiamo parcheggio e facciamo 200 metri a piedi, arriviamo a questo palazzo molto elegante suoniamo e ci dà indicazioni dove andare, prendiamo l’ascensore, tengo forte la mano di Matteo sono agitata e penso anche lui, ecco si aprono le porte e di fronte a noi una porta socchiusa, entriamo
E “permesso possiamo”
Una voce con accento tipicamente orientale ci dice di accomodarci, dopo pochi secondi secondi appare lei, in reggicalze con calze a rete tacchi e un body, non molto alta mora uguale alla foto, ci presentiamo ci fa accomodare su un divano in pelle e lei di fronte a noi su una poltrona, tra di noi un tavolino basso con una bottiglia di vino bianco e 3 bicchieri, lei gli riempie e ci propone un cin, noi accettiamo e beviamo, ci voleva proprio penso dentro di me almeno la mia agitazione passerà, tra un bicchiere e l’altro ci spiega che il suo lavoro è molto diminuito e è spesso sola…lei si alza va nell’altra stanza e torna con un’altra bottiglia, e senza chiedere se ci andava la stappa e ci riempie i bicchieri, io lo butto giù d’un fiato sono molto brilla e anche lei penso
T” erika ma vai in giro sempre vestita cosi da porca”
Io sorrido mi alzo e mi mostro a lei il vestito talmente corto era salito al culo e mostrava tutto il reggicalze e il tanga, mi avvicino a lei, mi sfiora il sedere noto che gli si sta gonfiando il cazzo, allora mi in abbasso, mi inginocchio davanti a lei, le bacio le gambe fino ad arrivare al suo membro lo bacio da sopra l’intimo, sento l’erezione crescere, lei mi aiuta sfilandosi il tanga e mostrando il suo membro, di medie dimensioni anzi forse leggermente sotto la media come tutti gli asiatici, glielo imbocco, riesco tranquillamente a prenderlo tutto in bocca lo succhio con intensità e già duro allora lo faccio uscire e lo lecco per tutta la sua lunghezza fino ad arrivare alle palle, gliele succhio le geme di piacere, sento dei rumori ma non capisco cosa sta succedendo nella stanza, mi stacco un attimo e vedo che matteo si era tolto i pantaloni e stava offrendo il cazzo alla bocca della trans, e lei prontamente succhiava e lo incitava
T” che cazzone che hai fammelo succhiare tutto dai “
T “ chi sa quando me lo sbatti in culo come mi fai godere”
Io e matteo ci guardiamo e sorridiamo il gioco era iniziato.
Dopo qualche minuto di succhiamento di cazzi, decidiamo che era il caso di andare sul letto per stare comodi, mi spoglio rimanendo in reggicalze e calze, la trans fa uguale e matteo rimane nudo, mi adagio sul letto rotondo che trovo di fronte a me e noto una vetrinette piena di dildo di ogni genere e dimensione…
Sono li distesa a gambe aperte la trans ci si tuffa e inizia a leccarmi matteo viene vicino al mio volto mi sta offrendo il suo cazzo, prontamente lo lecco, ci mette sopra di me quindi lo sego e gli lecco le palle, lo spingo più avanti e li lecco il culo lui sta gemendo ,la sua mogliettina li sta leccando il buchetto e lo sta segando, gemo anch’io di piacere sotto i colpi di lingua della trans, sono eccitatissima e le vengo in bocca ansimando e tenendola con una mano la testa per farmi succhiare meglio.
Ora voglio il cazzo di matteo dentro e glielo dico, mi metto a pecora matteo dietro di me mi infila con un colpo deciso, lo sento fino in pancia grido dal piacere, la trans si mette a 69 sotto di me leccando la figa e il cazzo di matteo , e io succhiando il suo…
IO “ si cazzo godo mmm dai scopami forte sbattimi come una troia dai”
Matteo eccitassimo inizia a pomparmi fortissimo fino a quando lo sento ansimare e calare di intensità e sento la mia figa piena di seme, vengo anch’io venendo in un orgasmo intenso. Matteo esce da dentro me, e la sborra lo segue, la trans da brava inizia a leccarmi la figa avidamente succhiando tutto il nettare bianco che sta fuoriuscendo.
Io” ora devi venire te”
Dico alla trans ,lei mi spiega che ci mette molto a raggiungere l’orgasmo causa degli ormoni che prendeva e prende ancora…
Assieme ci avviciniamo a matteo , gli prendiamo il cazzo in bocca glielo ripuliamo fino all’ultima goccia, io succhio la cappella e lei succhia le palle, poi lei risale slinguiamo assieme la cappella lo volgiamo duro ancora, nel frattempo io sego la trans che non viene ma gli rimane sempre duro, la faccio stendere, mi metto sopra di lei e mi infilo il suo cazzetto dentro, diciamo che lo sento a mala pane però godo lo stesso, matteo si mette dietro di me, inizia a leccarmi il mio sedere, mi penetra con la lingua me lo massaggia mi infila 2 dita, le sento ansimo, mi punta la cappella e paino piano me la fa scivolare dentro ,trattengo il fiato un po’ dal dolore un po’ dal piacere
IO” dai scopatemi in 2 fatemi godere dai dai”
Io” mmm sii haaa godo godoo”
Vengo subito con un orgasmo forte e sento la mai passera colare di piacere sul quel cazzetto che non demorde e non viene…
Matteo mi sta pompando il culo e la trans la passera sono piena di cazzo e godo come una vacca.
T “ matteo mettimelo in culo ti prego lo voglio”
Matteo si sfila da me io dalla trans che spalanca le gambe, io gli lecco il culo per prepararlo, matteo si avvicina e alla missionaria la infila lei grida ddi piacere , sta godendo anche lei sotto ai colpi di cazzo di matteo, io mi metto sopra la sua faccia e lei prontamente mi rinfresca figa e culo con la sua lingua, io mi muovo sopra di lei come se stessi scopando un cazzo , matteo si avvicina a me e mi slingua, ci lecchiamo le lingue slinguammo forte lui geme dal piacere la trans geme dal cazzo che la sta perforando, allungo una mano e sego la trans, sento matteo che me la sfiora allora mentre continuiamo a limonare predo la sua mano e la indirizzo al cazzo della trans e lo invito a segarla…mi stacco dalla sua bocca, mi bagno la mano e la passo sulla cappella del trans mentre matteo la sta sfondando a dovere e lei grida sempre di più
Io “ dai amore ti piace segarla vedo come sei bravo a segare i cazzi “
Matteo esplode dal piacere dentro al culo della trans mollandole il cazzo e tenendola per le gambe e entrando il più possibile, sembra non finire più il suo godimento…. la trans gode di piacere anche lei…
Mi alzo dalla sua faccia lei è stremata, matto si sfila da lei e come capitato a me precedentemente anche la sborra scivola fuori macchiando tutto il letto, lei rimane li ancora con quel cazzetto quasi duro tremolante per la goduria appena ricevuta e passata.
Io la voglio far venire, mi avvicino a lei gli prendo il cazzo in bocca, e succhio, quel cazzo devo farlo venire in tuti i costi, mentre succhio faccio scivolare una mano tra le sue gambe , ha il culo ancora sporco di sborra e la so per penetrarla con 3 dita lei gode, guardo matteo allungo la mia mano, lui la prende lo tiro a me, mi stacco e lo bacio facendogli sentire il sapore di cazzo, mi abbasso per riprenderlo in bocca e con la mano accompagno anche lui verso quel cazzetto,lo sto succhiando e lui è li vicino
Io “ dai amore succhialo fammi vedere come sei bravo lo so che lo vuoi dai fai la troia come faccio io”
Io” dai fai il bravo pompinaro dai succhialo “
Lo avvicino sempre di più alla sua bocca lui la apre con timore e lo prende e inizia a spompinarlo, ovviamente molto inesperto, ma lo succhia con gran gusto trans mi guarda e sorride io le sfilo le dita in culo e gli lascio li soli e mi posiziono dietro matteo che è a pecora ,mi abbasso e gli lecco il culo, e inizio a segarlo, gli slinguo il buchetto avidamente e lo sego forte lui gode e sento anche la trans che sta godendo e dice che sta venendo, la vedo che gli tiene la testa e gli esplode in bocca, e matteo dopo poca sotto i colpi di lingua sul suo buco del culo viene anche lui schizzando ancora forte…
Matteo, si gira e mi guarda un po’ preoccupato mi avvicino a lui e lo bacio, dolcemente con passione e amore, assaggiando anche la sborra della trans, lo ripulisco per bene…esausti ci sdraiamo sul letto per qualche secondo, la trans poi ci dice di andare pure a rinfrescarci, io e matteo andiamo assieme ci laviamo i nostri sessi e ci sciacquiamo faccia e bocca, poi lo prendo e lo bacio abbracciandolo dicendo che è stato stupendo tutto e anche vederlo spompinare è stato una cosa divina….
Ci vestiamo pagaiamo e salutiamo la trans e torniamo alla nostra vita di sempre, torniamo a casa che si è fatta un certa ora

Per contattarmi erikabsx@gmail.com
Skipe erikabsx85@gmail.com

2 commenti

  1. una coppia di maiali, ma siete troppo eccitanti, penso che sono cose che quasi tutti anche se inconsciamente vorrebbero provare

  2. Bel racconto, molto eccitante, bravi. Proseguite pubblicando altre volte storie. Grazie

Lascia un commento

I racconti erotici di Milù DEVI ESSERE MAGGIORENNE PER POTER ACCEDERE A QUESTO SITO.