Leggi qui tutti i racconti erotici di: pippo196767

Io , Alberto, e Grazia mia moglie , siamo una coppia abbastanza affiatata e molto complice a letto.

Magari in pubblico sono io più aperto mentre mia moglie è più diffidente.

Quest’anno , però , sono rimasto molto sorpreso dal racconto che mi ha fatto Grazia di quanto accaduto e soprattutto di come fosse cambiata.

I fatti coincidono con il periodo estivo e vado a raccontarli.

A maggio due nostri amici, Andrea e Franca , ci comunicano che vorrebbero passare il mese di luglio al mare.

Io d’accordo con Grazia , pensando che lei al mare in quel mese è sempre sola, decidiamo di ospitarli nella nostra abitazione sulle coste Toscane.

Andrea e Franca sono una coppia di 70enni (ben portati) Milanesi , conosciuti tramite un’amicizia in comune.

Andrea ex medico dentista ….fisico ancora asciutto , simpatico e spiritoso.

Franca ex insegnate alle medie è una donna solare…un bel seno, bel culo (non proprio piccolo) e due begli occhi neri.

Arrivano al mare il primo fine settimana di Luglio e dopo i convenevoli di rito li facciamo alloggiare in una dependance indipendente ma collegata alla casa tramite un corridoio e una porta che immette sulla cucina.

Il sabato non usciamo e rimaniamo a casa a parlare.

Grazia e Franca parlano di scuola e sono molto in sintonia …io e Andrea del più e del meno andando a intaccare l’argomento sessuale .

Mi dice che sua moglie da quando non insegna più è diventata più porca; si fa fotografare in ambienti e posizioni molto hot…in più mi dice che prima di essere scopata da lui le piace giocare con attrezzi fantasticando che siano cazzi di neri che la inculano e la penetrano in fica contemporaneamente.

La cosa mi sorprende ma mi eccita.

Confido ad Andrea che Grazia non è così …scopiamo di più in estate e poco in inverno e soprattutto non è esibizionista e mai ha voluto farsi fotografare…insomma una donna che in pubblico vuole apparire come una brava mogliettina.

Andrea mi guarda e sorride.

La domenica sera io devo tornare a casa al lavoro e baciando mia moglie saluto Andrea e Franca.

Andrea mi guarda e dice di non preoccuparmi perché penseranno loro a Grazia ; l’affermazione mi eccita e mi chiedo cosa mai abbia voluto dire Andrea con quella affermazione.

I giorni insieme a Franca e Andrea passano veloci ma ogni giorno si fanno sempre più intraprendenti e la coinvolgono in discorsi intimi.

Il mercoledì mattina , Grazia è in cucina per fare colazione ed a un tratto si apre la porta della dependance; appare Andrea solo con un asciugamano che gli cinge la vita , la saluta e le dice di non fare la puritana anzi che a lui piacerebbe che si mettesse in libertà anche lei .

Grazia lo guarda e arrossisce e sente arrivare anche Franca …lei in mutandine e senza reggiseno con un bel seno prorompente .

Grazia non riesce a parlare ma Andrea le dice con tono imperativo che la mattina successiva vuole vederla come Franca in perizoma e senza reggiseno.

Durante la giornata Grazia pensa a quella richiesta e verso sera , prima di rientrare a casa, si ferma in un negozio di intimo e compra un perizoma sottilissimo bianco, trasparente davanti.

La mattina successiva quando Grazia si reca a fare colazione, nota che Andrea e Franca si sono già svegliati e la stanno aspettando.

Grazia, titubante arriva in cucina e Andrea le dice che non ha rispettato l’ordine datole; ha il perizoma ma sopra indossa una canottiera che copre le tette .

Franca d’accordo con lui dice a Grazia che deve subire una punizione e la porta in camera.

Apre l’armadio e Grazia nota che ci sono falli di gomma, vibratori e un frustino.

Arriva Andrea, la fa chinare sul letto , le arrotola la canottiera poco sotto le tette , prende il frustino e le verga il culo facendolo diventare rosso.

Dopo non contento , le passa una mano sulla fica e sente che ha il perizoma bagnato.

Si rivolge a Franca dicendole che la troia fa la puritana ma le piace essere sottomessa.

La fa alzare, vede i capezzoli induriti sotto la maglietta glieli strizza e poi Andrea le dice: – “Di quello che accade fra noi tre non deve sapere niente Alberto e la prossima settimana devi andarti a depilare tutta perché a me non piace il pelo. Se Alberto volesse scoparti, non devi assolutamente farlo fino a quando noi rimaniamo in questa casa”.

Grazia a sentire questo comando ammutolisce ma si rende conto che le sta piacendo questa situazione ; si alza e si incammina verso la camera .

Il venerdì sera arrivo anche io e dopo cena ci mettiamo a parlare.

Chiedo ad Andrea come si sia comportata Grazia, lui mi risponde che è un po’ disubbidiente ma nel giro di due settimane la farà rigare dritto.

Non capisco la frase e la sera a letto chiedo a Grazia che mi risponde dicendomi che è un gioco iniziato fra loro tre e nessun altro.

La cosa finisce lì anche se mi stimola e mi eccita.

Il weekend passa e io devo ripartire , questa volta lo faccio di lunedì mattina e mi sorprende andare a fare colazione e vedere Franca in perizoma e reggiseno e Andrea in mutande che evidenziano il pacco.

Facendo finta di non accorgermene li saluto e parto.

Grazia , dopo colazione , si reca dall’estetista a farsi depilare.

A cena, Andrea dice a Grazia di andare in camera spogliarsi, mettersi a gambe large perché lui vuole controllare se è del tutto depilata.

A Franca dice che prima di venire in camera, deve andare a prendere quegli attrezzi che conosce bene lei.

Finito la cena, Andrea e Franca si soffermano a tavola mentre Grazia va in camera a prepararsi.

Grazia si spoglia, si sdraia sul letto alza le gambe, le apre e mette una mano sulla fica, sente che è bagnata…in quel momento arriva Andrea che le intima di non toccarsi.

Lui la squadra, le tocca il viso, le mette un dito in bocca, passa il palmo della mano sulle tette e sui capezzoli.

Arriva Franca che ha nella mano destra il frustino e nella sinistra il vibratore.

Andrea prende il frustino, lo inizia a passare sui capezzoli, poi sulla pancia.

Si abbassa e con la mano sente se che la fica è liscia come voleva: “brava hai fatto come ti ho ordinato, meriti una ricompensa”.

Prende il frustino (di quelli multi code)ed inizia a passarlo sul pube e piano piano sulle labbra della fica.

A sentirsi accarezzata da quell’oggetto Grazia inizia ad avere i primi sussulti e non resiste quando, oltre al frustino, Franca le avvicina alle labbra aperte il vibratore e lo accende.

Andrea le ordina di non raggiungere l’orgasmo ma Grazia non resiste molto e , con sua meraviglia, inizia a squirtare bagnando tutto il letto.

Andrea non è contento e , con mano ferma, la colpisce con il frustino due volte sui capezzoli mentre Franca dietro ordine di Andrea si era spogliata e si mette con la fica sopra il viso di Grazia.

Andrea con la base del frustino inizia ad infilarla dentro le labbra ancora bagnate di Grazia che inizia a leccare la fica carnosa di Franca.

Le due donne non resistono molto e vengono in un duplice orgasmo.

Andrea assiste impassibile e dice a Grazia che la prossima settimana avrà un altro trattamento che si ricorderà.

Il fine settimana passa tranquillo; Andrea a Franca ci avvertono che dovranno tornare a Milano il venerdì dopo, quindi mi aspetteranno dal lavoro e poi partiranno.

Gli dico che mi dispiace non aver passato molto tempo con loro e Andrea aggiunge che Grazia è stata una buona e piacevole compagnia assecondando tutte le loro richieste.

Rimango ancora una volta a bocca aperta ma non aggiungo altro.

Parto la domenica sera.

Il lunedì mattina Franca dice a Grazia che venerdì mattina non andranno al mare ma rimarranno a casa tutti quanti per concludere il trattamento accennato da Andrea.

Durante la settimana Andrea ordinò a Grazia di stare nuda in casa e soprattutto quando andava al mare doveva indossare solamente un camicione lungo senza intimo sotto (il costume lo avrebbe messo in cabina).

Grazia ha l’abitudine di andare al mare in bicicletta e questo non mettersi intimo la faceva eccitare molto ma soprattutto gli occhi dei passanti erano su di lei quando era ferma al semaforo con il vestito che evidenziava i capezzoli ritti ma, soprattutto la fica che si apriva quando appoggiava la gamba a terra per aspettare il verde…..gli uomini dall’altra parte della strada non staccavano gli occhi da quella visione.

Grazia per non avere rimproveri , il mercoledì era stata dall’estetista a farsi togliere i peli che erano ricresciuti.

Arrivò il fatidico venerdì.

Andrea si sveglia presto e sale le scale per raggiungere la camera di Grazia, dietro di lui lo segue Franca tutta nuda.

Grazia li aspettava , e come avuto ordine in queste settimane era nuda, depilata e a gambe larghe.

Andrea è in pantaloncini del pigiama e ordina a Franca d preparare Grazia .

Franca si avvicina , si china fra le gambe di Grazia e inizia a leccarle le labbra…ma la sorpresa è che Grazia è già bagnata e Franca lo fa presente a Andrea.

Andrea, era intento a guardare le due donne e aveva cominciato a toccarsi …. e appena saputo di Grazia afferma:

– Guarda come è troia la mogliettina pudica di Alberto…ci stava aspettando già eccitata!!

Si avvicina al letto, toglie i pantaloncini e estrae un cazzo enorme che fa stralunare gli occhi di Grazia.

Inizia a toccare Grazia le palpeggia i seni, mentre lei inizia a toccare le palle dell’uomo.

Lui si avvicina alla testa di lei, la prende per i capelli e le dice: – Prendilo in bocca!

Grazia si alza, sempre tenuta per i capelli, è davanti a quel membro fantastico e apre la bocca; inizia a leccare la cappella con la lingua, ma trova difficolta a metterlo tutto in bocca.

Andrea la continua a tenere ferma e le pigia la testa, piano piano riesce a farselo prendere tutto in bocca, Grazia non respira se lo sente in gola ma inizia a pomparlo lo stesso.

Dopo poco sente allentare la morsa ai capelli e lascia il cazzo con la bocca.

Andrea la sdraia le alza le gambe e si abbassa, le passa la lingua prima sui capezzoli, poi scende sul ventre, bacia e lecca l’interno cosce e in quel momento Grazia sente i primi brividi.

Brividi che diventano orgasmo quando lui con la punta della lingua la insinua fra le labbra gonfie andando a cercare il clitoride…Grazia urla dal piacere.

Andrea si tocca il cazzo lo fa indurire e lo avvicina alle labbra della fica infilandolo tutto dentro fino alle palle…Grazia ha un sussulto sente il cazzo muoversi dentro di lei ed è incapace di dire qualcosa….riesce solo a mugolare e pensare a quel cazzo di 70 anni così vigoroso e duro.

Grazia avrebbe voluto che Andrea riversasse tutta la sua sborra nella sua fica, ma Andrea voleva altro.

Nei nostri discorsi avevo detto che Grazia non amava molto prenderlo in culo…anzi se poteva evitarlo era meglio.

Andrea esce dalla fica, prende Grazia la gira le mette un cuscino sotto le anche e la fa stendere a pancia in giù.

Il culo di Grazia è in bella mostra e Andrea ordina a Franca di preparare il buchetto per essere deflorato bene.

La donna si avvicina , ha una boccetta di olio in mano, versa un’abbondante dose di olio e la fa gocciolare sul forellino di Grazia.

Appoggia la mano e con l’indice stuzzica il buchino , l’ano si contrae poco ma con calma e pazienza di Franca inizia ad aprirsi e accoglie il dito interamente.

Andrea si avvicina e le dice che è una brava troia e che deve prepararsi ad essere deflorata.

Grazia è in estasi e non risponde.

L’uomo sale sul letto e appoggia la sua cappella nell’ano pronto a deflorare il buchetto, infila lentamente la cappella, sotto i gemiti di Grazia, e in un colpo solo lo infila tutto fino alle palle.

Grazia urla dal dolore, Andrea inizia ad andare dentro fuori con il cazzo …le urla diventano mugolii e poi gemiti di eccitazione.

Il cazzo è sempre più duro dentro quel buchetto stretto, le botte iniziano ad essere mozzafiato e anche per Andrea l’eccitazione sale fino ad esplodere dentro l’ano di Grazia….la sborrata non finisce più e appena esce dal forellino deflorato esce lo sperma e cola lungo le gambe di Grazia.

Presa ancora dall’eccitazione si alza, dolorante, si china sul cazzo di Andrea , che nel frattempo si è disteso sul letto , e inizia a ripulire con la lingua la cappella piena ancora della sborra lasciata nel suo culo.

La mattinata vola e nel primo pomeriggio arrivo al mare e trovo tutti ad aspettarmi con sorrisi smaglianti.

Andrea e Franca ci salutano…appena usciti Grazia vuole scopare e io la accontento ma prima di iniziare vuole che usi il vibratore che le hanno lasciato Andrea e Franca.

Per scambiare opinioni e chat scrivere a:
pippo196767@yahoo.com

15
5

Lascia un commento

15
5