Leggi qui tutti i racconti erotici di: gepidi

Dopo la folle serata di Roberta con Lucia ed Erika, la sua vita cambiò radicalmente.
Vestiti provocanti, più solare e disinibita con tutti, si tatuó l’intero braccio destro, come aveva sempre desiderato, non più frenata dal giudizio dei soliti “bacchettoni all’italiana”.
Con Lucia la loro grande amicizia diventò molto disinibita e nel tempo libero era costantemente con l’amica ed Erika… e le tre si divertivano parecchio tra di loro, con il maritino Paolo ben contento di vedere la propria moglie Lucia godere anche della sua cara amica Roberta.
Un fatto cambiò gli equilibri delle tre ragazze scatenate: Erika fu mandata per due mesi in trasferta di lavoro in Germania.
La cosa dispiacque tantissimo a Lucia, ma la sua amante primaria Erika la tranquillizzò: ogni sera terrai una web cam
in sala con cui potrò controllarti e a una determinata ora ti inserirai l’ovetto Lovense Lush che io comanderò a distanza.
Una tranquilla serata, dopo qualche tempo, mentre Paolo, Lucia e Roberta (che si era definitivamente trasferita nella villetta della coppia) erano sul divano a guardare la loro serie tv preferita, Erika mise in atto un piano diabolico.
Decise di far partire il programma più intenso di vibrazioni all’ovetto Lovense Lush… Lucia inizió a dimenarsi e in poco i suoi leggins aderenti iniziarono a bagnarsi… il marito Paolo e Roberta avevano già sguardi maliziosi pensando “chissà cos’avrà in mente dalla Germania Erika…”
Dopo 20 minuti in cui Lucia era già trasfigurata dal godimento arrivò un audio di Erika: “Ciao ragazzi, stasera voglio proprio farvi divertire guardandovi da così lontano… ora vi impartirò degli ordini: Paolo fai godere tua moglie con i butt plug, leccando l’ano e stimolando il perineo… fallo ora e fallo per bene, stasera è una serata importante per la nostra Lucia”
Paolo non vedeva l’ora e lubrificando la già bagnatissima moglie inizio a stimolarla e a inserirle avanti e indietro un plug
“Roberta tu invece prendi la bacchetta Magic wand e torturale in clitoride”
Anche Roberta balzó in piedi e inizió questa sovrastimolazione della dolce Lucia: magic wand tenuto da lei, Lovense Lush comandato a distanza da Erika e Paolo che si occupava del bel culetto della moglie, considerato da tutti il fondoschiena più stupendo della loro città.
A questa ondata di emozioni Lucia, da multi orgasmica quale è, inizió ad avere orgasmi incontrollati ed addirittura il marito Paolo che le stimolava il perineo la sentiva godere anche analmente, cosa alquanto rara, di cui pochi hanno la reale capacità.
Con la web cam Erika si accorse di questi orgasmi fuori controllo e allora ordinò a Roberta: “Roby, vai a prendere lo strapon che tra un po’ ti lascerò un grande onore”
Lucia era vergine analmente nonostante le insistenze di Paolo, pur avendo una grande attitudine a questa pratica.
Roberta tornò nuda con lo strapon ed Erika ordinò: “BENE, Lucia mettiti a pecorina, la tua amica Roberta questa sera avrà l’onore di toglierti la tua verginità anale; tu invece Paolo mettiti di fronte a tua moglie, ti godrai la scena di tua moglie inculata dalla sua grande amica e intanto ti farà un pompino per tutto il tempo, che sarà, credo, indimenticabile.”
Lucia era come un’automa senza volontà, eseguì gli ordini perversi provenienti da migliaia di kilometri di distanza, ormai accecata dalla lussuria.
Paolo e Roberta erano eccitatissimi: Roberta non dovette neanche lubrificare lo strapon tanti umori erano già presenti.
Paolo guardò negli occhi sua moglie che si leccó le labbra perversamente ed inizió a succhiargli il cazzo avidamente.
Roberta inizió a penetrarla e vista la situazione estrema non incontrò nessuna resistenza, nonostante fosse la prima volta; nel frattempo Erika dalla Germania teneva l’ovetto Lush sempre al massimo delle vibrazioni… dopo un quarto d’ora sconquassati dall’ennesimo orgasmo incredibile i tre si accasciarono a terra.
Lucia con lo sperma che ancora colava dagli angoli della sua bocca disse al marito: “Ti amo, grazie al percorso che perversamente mi hai fatto iniziare sto vivendo esperienze sessuali incredibili con tre persone che Amo… te, Erika e Roby…”
Di scatto si giró e limonó perversamente Roberta.
Erika mandó un audio eccitatissima: “bravissimi mi sono masturbata tantissimo guardandovi… ho registrato tutto con la web cam… chi lo sa che censurando i volti prima o poi non metterò il video su internet, avreste un record di visualizzazioni!”

10
Autore Pubblicato il: 26 Luglio 2021Categorie: Orgia, Racconti di Dominazione, Racconti Erotici Lesbo1 Commento

Commenti per questo racconto

  1. ucciuburdu 29 Luglio 2021 at 19:36

    Ciao Gepidi, bel racconto, spero che tu lo possa continuare presto.

    Direi che posso capire Paolo. Molti maschietti come lui fantasticano “sul mondo Lesbo, ritenendo il corpo femminile la cosa più bella del creato.” :) :)

    Sai cosa sarebbe intrigante secondo me?
    Visto che Paolo è così ossessionato dalle lesbiche e dalla bellezza del corpo femminile, perché per amore di Lucia non diventa… una donna anche lui? :P :P
    Dopotutto se lui ha aiutato la moglie a scoprire la sua “vera natura”, magari anche Lucia potrebbe aiutare a fare altrettanto, convincendolo ad intraprendere un percorso di transizione per diventare una donna trans :D

Lascia un commento

10