;

Da playboy a zerbino parte 4

365 0

Da playboy a zerbino part 4

Margherita prepara il tutto, deve essere tutto perfetto per attuare il suo piano, invia un messaggio a Angelica  chiedendo se tutto sta procedendo come il piano, lei risp dopo qualche minuto “alla grande, il pollo sta arrivando bello pronto”. 

Margherita torna da Marco, si presenta sempre con aria provocante, va verso Marco che solo alla vista del suo seno nudo e quei movimenti lenti lo eccitavano da morire mette le mani nei fianchi di Margherita, vuole scivolare verso il basso il suo costume ma  Margherita lo frena e fa no con il dito sorride, lo prende per mano e lo conduce nella camera da letto. 

Margherita lo sbatte nel letto e lo fa coricare, sale sopra di lui e con la figa si struscia nel suo cazzo, simula una cavalcata, il cazzo nudo di marco viene menato ancora dalla figa di Angelica che ancora indossa il suo costume, Margherita si sfila, apre il cassetto e prende le manette facendole vedere a marco come un trofeo. 

Marco: eh no eh no, dinuovo legato no, l’ultima volta è finita male adesso che vuoi fare? 

Margherita: marchino, marchino,siamo venuti qui per divertirci, ho raggiunto il mio intento che era quello di averti qui, una vacanza insieme soli io tu e angelica per sfruttare i nostri istinti passionali, vuoi rinunciare a tutto questo ben di dio? 

Toccandosi le tette Margherita cerca di convincere Marco con le buone. 

Marco : possiamo divertirci anche senza quelle, io non le metto, sappilo. 

Margherita si avvicina a lui, gli afferra il cazzo e lo mena delicatamente, scende giù con le mani accarezzando le sue palle. 

Margherita: marchino su, voglio solo divertirmi un pochino con te, voglio essere io a dirigere il gioco. 

Facciamo così, io mi abbasso eh.. 

Margherita si abbassa guardando negli occhi sempre marco, lo fissa mentre si inginocchia le prende la mano e la mette dietro la sua  nuca. Bacia la sua cappella e si allontana. Guarda ancora marco

Margherita: facciamo un gioco per mostrare che non ho le intenzioni di quella sera, ti do queste manette, io proseguirò se tu ne indosserài prima un anello e poi l’altro io continuo  mah se vuoi venirmi in bocca devi ammanettarti con le braccia dietro. 

Marco sbuffa, pensa,guarda il tetto, poi guarda Margherita in ginocchio davanti al suo cazzo, si decide e mette il primo anello e lo stringe, allora Margherita sorride e infila il cazzo di Marco in bocca, entra ed esce, lo mena e poi ancora giù di gola, esce e con la lingua accarezza la cappella rossa di marco, lo sbatte nella lingua, in faccia e ancora giù, marco è in estasi, 5 minuti di spompinamento, Margherita si ferma e sorride ancora. 

Margherita : vedi come sono brava? Ti piace marco? 

Marco: oh si continua. 

Spinge la nuca di Margherita verso il suo cazzo, Margherita continua ancora, sa che ha marco in pugno, anche se sembrerebbe il contrario per marco, lei mette le mani nel sedere di marco e avvicina il suo corpo entrando ancora in gola, con le mani cerca intanto il braccio di marco con una manetta attaccata, guarda marco distratto le prende il braccio e lo accompagna dietro mentre non smette di spompinarlo, marco ormai non capisce più nulla, lei in un lampo mette l’altra corona della manetta e lo ammanetta con entrambe le braccia dietro la schiena,Marco nemmeno se ne accorge fin quando Margherita smette, si alza e sorride. 

Margherita: anche questa volta ho vinto io marchino, ho ottenuto quello che volevo, il mio marchino Ammanettato. 

Marco: si lo so Margherita, continua sto per venire, hai detto che potevo venirti in bocca in queste condizioni, su continua. 

Margherita: ahaha magari dopo dai, adesso tocca divertirmi a me. 

Marco: ma dai non erano questi i patti 

Margherita: ma qui le regole le decido io, ricordati che sotto processo ci sei tu  ahaha. 

Margherita spinge marco verso il letto, lo fa sdraiare, a causa delle manette si sdraia in maniera goffa, Margherita lo sistema con la testa sul cuscino guardando verso il tetto, gli sale sopra, gioca ancora con il cazzo. 

Poi si distacca prende il cellulare e manda un mess ad Angelica. 

Posa il telefono. 

Margherita: allora Marco, adesso inizia il vero gioco, ma come ti ho dimostrato sono buona, i tuoi video non sono mai stati trasmessi a nessuno, e sto rendendo la tua vacanza molto particolare, adesso tocca a te, dovrai affrontare delle prove. Se passerai queste prove in maniera egregia non accadrà nulla, se non le passerai i tuoi video fanno da subito il giro del web. Non hai scelta. Non ci sono compromessi, è tutto nelle tue mani. 

Marco: delle prove? In cosa consistono? 

Margherita: lo scoprirai via dicendo, tu pensa almeno a passare la prima ahaha. 

Allora intanto io preparo la prima prova tu stai qui buono buonino, intanto viene Angelica, e ci divertiamo, ah naturalmente se le passerai ci sarà un premio, me ed Angelica nude per casa per tutti i giorni. Bello no? 

Margherita prende gli occhialini oscurati e le mette a Marco, prende delle cuffie le mette nelle orecchie in modo tale che marco non vedesse e sentisse nulla. 

Si alza e va via verso il soggiorno chiudendo la porta della camera, dopo qualche minuto si avvicina l’auto di Angelica, a bordo c’è anche Ivan con addosso gli occhialini e ammanettato proprio come lo era marco. 

Angelica preleva Ivan e lo fa entrare in soggiorno, Ivan è sperduto, impaurito ma Anche eccitato, Angelica fa il segno con il dito a Margherita di stare zitta, naturalemte Ivan non sa dove si trova e con chi in quella stanza,fa sedere Ivan sul divano

Angelica: ehi bel fustino, vedo che ti stai eccitando? Te lo avevo detto che ti saresti divertito con me Ivan. 

Angelica sale sopra Ivan, lo bacia, con le mani gli tocca il pacco, dopo di ciò prende delle forbici che gentilmente gli passa Margherita e strappa via la camicia,lo fa alzare, lei si inginocchia e abbassa pantaloni e boxer, toglie via tutto e comincia a menarlo. 

Angelica: ti piace Ivan? Visto com’è eccitante? Se fai il buono i tuoi video verranno rimossi oggi stesso, sei stato di grande aiuto e per questo voglio premiati. 

Angelica spompina Ivan, un cazzo peloso da 19 cm ma molto largo, palle morbide che Angelica le stringe e le lascia mentre lo spompina con passione. 

Margherita prende la roba di Ivan, va in macchia e va via, dopo qualche minuto ritorna. 

Angelica: caro Ivan mi è venuto in mente un gioco, facciamo che se passi la prova io ti libero e cancellerò i tuoi video. E per premio scoperemo con tutte le posizioni che vuoi sperimentare, che dici? Anzi non dire niente ho già deciso così e si fa così

Ivan: ancora Angelica ma non sei soddisfatta di tutto, perché continui ancora? 

Angelica: mh.. Mi diverte ahaha 

Ivan: in che consiste la prova? 

Margherita entra in camera da Marco e spiega anche lei la prova che avevano pianificato. 

Si chiama prova sensoriale, così Come sei , dovrai avere con il tatto la giusta percezione di quello che  tocchi, la prima prova devi capirlo con il piede, la seconda con le ginocchia, la terza con la lingua e l’ultima con il pisello. 

Devi ricordare tutto a memoria, e poi alla fine dire cosa avete percepito, la difficoltà sta

1 capire gli oggetti

2 la più importante dovrai stare in silenzio assoluto, anche un fruscio, una stizza, un aih! manderemo i video a tutti. 

Quando lo diremo potrete dire gli oggetti, ma solo quando lo diremo noi.

Ok! Si parte, Margherita convoca Marco anch’esso non vedente e non udente per le cuffie in soggiorno, Angelica fa alzare Ivan e fa fare il giro del divano disorientandolo, anche Ivan in dossa occhialini e cuffie.

Intanto le Ragazze piazzano i telefoni e riprendono la scena. 

Tocca a marco, dei cubetti di ghiaccio a terra da toccare con il piede. 

Marco li tocca, soffre ma non emana un solo rumore Margherita comincia a menarlo per farglielo diventare duro 

Ivan, tocca il ghiaccio, anche lui riesce a supportare il gelo, Angelica ogni tanto tocca il suo pisello che per l’eccitazione rimane sempre in tiro. 

Seconda prova lenticchie a terra, Margherita fa inginocchiare Marco proprio sulle lenticchie, con il viso soffre ma anche questa volta in silenzio. 

Ad Ivan invece corspargono la punta del cazzo di nutella, la prova pisello. 

Margherita tocca le labbra di marco e fa capire che è arrivata la prova Lingua, marco esce la lingua, avvicinano Ivan intanto  verso la bocca di marco e accompagnano il suo cazzo nella lingua di marco, Marco non capisce e lecca con gusto, lo assaggia, lo succhia con il labbro. 

Le due ragazze stentano a trattenere le risate. 

Ivan che affronta la prova pisello sta in silenzio tomba, pensa sia la bocca di Angelica che sta giocando con il suo cazzo  ma non è così. 

Tocca adesso a marco la prova pisello, ripetono l’operazione, Ivan in ginocchio nelle lenticchie marco inpiedi, si fa tastare il cazzo di nutella inconsapevole sia il suo migliore amico. 

Tutto ripreso dai telefoni, primi piani di Ivan e marco che si gustano i loro cazzi, perché gli occhialini piuttosto che una benda? , perché i volti si vedessero meglio possibile nelle foto e nei video che sono usciti fuori, tutto il piano, le provocazioni, le dolcezze di Angelica e Margherita avevano uno scopo, farla pagare a quei ragazzini, non bastava il cazzo in gomma, adesso le foto erano complete, Cazzi reali, cazzi dei migliori amici super etero adesso sprofondati nell’oblio. 

Margherita e Angelica sfilano gli occhiali, la scena di Ivan in ginocchio e marco che si fa spompinare lì spiazza vanno indietro ma entebi sempre ammanettati 

Ma che cazzo fate gridano, sputano si disgustano. Sono terrorizzati, Marco si sente profondamente umiliato, ancora una seconda volta fregato dalla sua ex e la sua amica le due amiche ridono a crepa pelle, si piegano e soddisfatte si danno il 5,tutto calcolato, adesso può iniziare la loro vacanza. 

Margherita soddisfatta e dopo aver festeggiato prende marco e lo fa accomodare sul divano, lo stesso ivan. 

Margherita: adesso cari amichetti vi posso spiegare tutto. Entrambi senza saperlo avete avuto lo stesso trattamento, e bene si caro Marco e Ivan, entrambi siete stati spinti da Angelica per una scopata ma entrambi siete caduti sullo stesso tranello. Le foto con il mio bel cazzo finto. Guarda questa foto Ivan, visto com’è venuto bene marco? E tu marco guarda com’è venuto bene Ivan. 

C’è solo una differenza tra i due, che tu marco eri quello sotto processo, eri quello avvisato che ci sarebbe stato un giudizio, una pagella, ricordi ? Invece Ivan ci serviva come cavallo di troia, volevamo una spia, uno che ci raccontasse ogni particolare delle tue settimane antecedenti a questa vacanza.  

E per questo sei stato bocciato

Marco: perché bocciati scusami? 

Margherita: no solo tu bocciato. Ivan promosso, guarda un po’

Margherita fa vedere il telefono e ci sono diversi video e foto che incastrano Marco con Claudia, una turista che si era fatto per una settima. 

Marco: Ivan queste foto le potevi fare solo tu, sei una merda traditore. Come hai potuto

Ivan: scusami marco, anche io sono stato ricattato, Angelica mi ha condotto a casa sua e mi ha legato nudo e ha girato un video. 

Marco: siete delle puttane maledette.

Margherita: aspetta non ho finito guarda queste. 

Nel video si vede marco in auto in un bosco che scopa Claudia. 

Marco: mi hai spiato fin lì? Non ci posso credere, porca puttana,siete delle troie troie troie cazzo!!! 

Marco è su tutto le furie, Ivan è disperato. 

Margherita: ora basta marchino, puoi urlare quanto vuoi ma da ora le cose cambieranno. Avete finito di usare le ragazze come un oggetto, usa e getta, sei venuto in questa vacanza con il pensiero di scoparci come troie e poi finito tutto magari ti pavoneggiavi con gli amici, questo è inconcepibile.

Ivan: ma cosa volete ancora? Io non ho tradito nessuno ed ho fatto quello che volevate 

Angelica: ivan su, fino a poco tempo fa ti piaceva l’idea di stare con me e scoparmi come volevi no? Anche tu hai le tue colpe, ma sarai agevolato, tranquillo, Cmq hai fatto quello che ti abbiamo chiesto. 

Marco: agevolato? Adesso cambiano le cose? Ma di che cazzo state parlando? 

Margherita: noto che il tuo temperamento non è cambiato? Ma ti calmerai marchino. 

Ora zitti e ascoltatemi bene, tutto è stato pianificato. Tutto è riuscito come volevamo. 

Adesso vi dettiamo le leggi che devono regnare in questa casa. 

La regola numero 1 è che siete i nostri schiavi per tutta la vacanza, via i vostri cellulari, Che metto in questa borsa, 

Obbedirete ad ogni nostra richiesta, senza se e senza ma, se vi opponete i vostri volti che gustano i vostri cazzi faranno il giro della scuola. 

2 dovrete chiamarci padrona! Non esiste più Margherita e Angelica perché sarete esseri inferiori. 

3 camminerete nudi per casa, non indosserete mai uno slip, fin quando non c’è nostra richiesta. Anche perché non avrete che mettere visto che le vostre valige sono scomparse in queste campagne. 

Quindi oltre le foto se non volete riprendere l’aereo per il ritorno nudi non vi resta che ascoltarci 

4 sarete le donnine di casa, non siamo in un hotel, siamo in una villetta e va pulito tutto, preparerete da mangiare colazione, pranzo e cena.

Marco: ma tu sei fuori,io non farò mai un c… 

Uno schiaffo terribile arriva da Angelica prima che finisse la frase, 

Angelica: forse non hai capito? Non hai modo di scegliere, un’altra parola è i vostri vestiti non li rivedrete più, e con le vostre foto farò cartelloni pubblicitari 

E ora zitto schiavo!! 

Come si dice merda? 

Marco è in silenzio guarda a terra poi Angelica

Angelica : ho detto Come si dice?!! 

Marco : si padrona! 

Angelica volge lo sguardo verso Margherita soddisfatta, e le due ridono

Continua.. 

Ps: se vi piace il racconto commentate pure, grazie

Lascia un commento

I racconti erotici di Milù DEVI ESSERE MAGGIORENNE PER POTER ACCEDERE A QUESTO SITO.