i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
Regolamento d'Istituto

Obblighi e divieti
- obbligo di risiedere in istituto fino al termine dell'intero ciclo scolastico (cinque anni)
- obbligo di frequenza alle lezioni
- obbligo di dormire in istituto
- obbligo di sottoporsi ad esami medici mensili per studenti e personale, all'ammissione verrà effettuato test DNA
- obbligo di abbigliamento scolastico
- agli studenti non sarà permesso tornare a casa per le vacanze (nemmeno al termine dell'anno scolastico)
- è vietato uscire dal perimetro dell'istituto senza essere accompagnati da genitori o docenti
- è vietato l'uso di abbigliamento personale, esso verrà ritirato all'ammissione e conservato
- è vietato l'uso di apparecchi elettronici personali di qualsiasi tipo; saranno requisiti all'inizio d'anno all'ammissione; eventuali telefonate alle famiglie saranno permesse solo da telefoni messi a disposizione dall'istituto e negli orari stabiliti
- non saranno tollerate violenze di qualsiasi tipo. verranno immediatamente informati gli organi di polizia. è prevista l'espulsione
- è vietato introdurre sostanze stupefacenti, allucinogene, eccitanti, narcotizzanti. verranno immediatamente informati gli organi di polizia. è prevista l'espulsione. non sarà ammesso il consumo di sigarette
- l'obbiettivo che l'istituto si propone è di appagare gli studenti e le studentesse con nuove formule di insegnamento
- è tassativamente vietata la sterilizzazione sia maschile che femminile


Mensa
gli orari dei pasti sono
- colazione: dalle ore 7.00 alle ore 8.30
- pranzo: alle ore 12.30
- cena: alle ore 19.30


Prescrizioni
- nelle aree chiuse la temperatura ambientale sarà regolata a 26° sia diurna che notturna. tunnel di collegamento favoriranno gli spostamenti da un edificio all'altro
- l'abbigliamento scolastico sarà fornito dall'istituto e prevede:
. per tutti: una vestaglia da camera
. per gli studenti
..per i maschi: boxer aderenti con apertura, sandali; i capelli vanno tagliati mensilmente ed avere lunghezza massima 5 cm
..per le femmine: babydoll e intimo coordinato in pizzo, calze autoreggenti, scarpe con tacco max 6 cm (colori ammessi: bianco, crema, rosa, malva, azzurro). i capelli devono essere portati lunghi almeno 40 cm e possono essere legati esclusivamente con nastri di seta (non sono ammessi elastici). non è ammesso l'uso di body interi. è vietato l'uso di maquillage; è ammesso l'uso di rossetto rosa, profumo e creme idratanti. durante il ciclo mestruale è d'obbligo l'uso di assorbenti interni (forniti dall'istituto) e vanno sostituiti frequentemente
. per il personale:
..per gli insegnanti: come indicato per gli studenti (colori ammessi: nero, rosso)
..per il personale non docente: nelle aree chiuse vale quanto indicato per gli insegnanti. nelle aree aperte in base al clima ed al tipo di lavoro da svolgere, attenersi scrupolosamente alle norme di sicurezza sul lavoro
..per il personale addetto alle cucine: durante la preparazione e la somministrazione dei pasti si dovrà esclusivamente indossare gli appositi camici (senza abbigliamento intimo)
- in caso di escursioni e/o visite dei genitori, l'abbigliamento (fornito dall'istituto) prevede
. per gli studenti
..per i maschi: pantaloni grigi, camicia bianca, giacca blu, cravatta blu, scarpe e calze nere, intimo già in dotazione
..per le femmine: gonna grigia pieghettata 8-10 cm sopra il ginocchio, cardigan blu (lana in autunno/inverno, cotone in primavera/estate), camicia bianca, scarpe, calze e intimo già in dotazione
in inverno è previsto un cappotto blu lungo al ginocchio
. per gli insegnanti
..per i maschi: pantaloni grigi, camicia bianca, giacca blu, cravatta blu, scarpe e calze nere, intimo già in dotazione
..per le femmine: gonna grigia aderente 8-10 cm sopra il ginocchio, cardigan blu (lana in autunno/inverno, cotone in primavera/estate), camicia bianca, scarpe, calze e intimo già in dotazione
in inverno è previsto un cappotto blu lungo al ginocchio
l'abbigliamento va restituito al rientro in istituto
- igiene personale: tutti gli studenti e tutto il personale (docente e non) hanno l'obbligo
.di effettuare docce almeno una volta al giorno
.di effettuare lavacri intimi accurati dopo ogni minzione e dopo aver defecato
.di sottoporsi a depilazione totale ogni 15 giorni
- visita medica: all'ammissione a tutti gli studenti verrà effettuato un prelievo di sangue per le analisi cliniche previste obbligatoriamente. verranno specificatamente ricercate l'assenza di gravi malattie cromosomiche (a carattere ereditario), malattie a trasmissione sessuale, malattie croniche. solo in presenza di malattie a trasmissione sessuale, l'ammissione verrà ritardata fino a completa guarigione (non saranno mai ammessi studenti HIV sieropositivi, così come positivi ad altre malattie non curabili). per le studentesse verrà accertato lo stato di verginità mediante visita ginecologica. tutti gli studenti verranno sottoposti ad ecografia per certificare lo stadio sviluppo dell'apparato riproduttivo. a tutti gli studenti verrà eseguito un test DNA. agli studenti, agli insegnanti ed al personale non docente verrà prelevato un campione di sperma per la verifica della motilità degli spermatozoi. in caso di malattie cromosomiche a carattere ereditario, agli studenti verranno studiati apposite agende
- gli studenti in sovrappeso seguiranno un regime alimentare atto al raggiungimento del peso forma
- il regime alimentare è studiato appositamente per il mantenimento del peso forma
- una volta al mese gli studenti si sottoporranno a visita medica. verranno pesati e saranno sottoposti ad analisi atti a verificare l'assenza di malattie a trasmissione sessuale. in caso di presenza di malattie a trasmissione sessuale o di comune malattia infettiva, l'alunno (come pure il personale) verrà posto in isolamento fino alla completa guarigione (potrà assistere alle lezioni in videoconferenza). tutti gli studenti verranno sottoposti ad ecografia per verificare lo stadio sviluppo dell'apparato riproduttivo. nel secondo mese di frequenza, le studentesse del primo anno, 5 giorni dopo il termine del ciclo mestruale verranno sottoposte a visita ginecologica e verificato la rottura o meno dell'imene. verrà annotata sulla scheda medica personale della studentessa. se persiste l'integrità dell'imene essa verrà segnalata all'insegnante di educazione fisica e biologia teorica (e/b).
- in caso di ritardo del ciclo mestruale, alle studentesse verrà immediatamente effettuato un test di gravidanza, visita ginecologia ed ecografia supplementare
- in caso di ritardo del ciclo mestruale del personale (docente e non) verrà effettuato un test di gravidanza e visita ginecologia entro 10 giorni dalla segnalazione


Programma scolastico
- le lezioni verranno svolte in aule con massimo 5 coppie di studenti (5 maschi e 5 femmine)
- le materie previste sono: italiano, matematica, lingua straniera, storia/geografia, informatica pratica, biologia teorica e pratica, educazione fisica
- il materiale di cancelleria ed i libri di testo verranno forniti dall'istituto
- le lezioni verranno svolte dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00 da lunedì a venerdì; ogni giorno sono previste le medesime lezioni: verranno alternate lingua straniera (3 ore) e storia/geografia (2 ore)
- alcune lezioni saranno sovrapposte (si svolgeranno nel medesimo orario e contemporaneamente); in particolare le lezioni combinate saranno:
.informatica pratica e biologia pratica (i/b)
.educazione fisica e biologia teorica (e/b)
- gli studenti ed i professori si fermeranno in sala mensa fino alle 18.00 dove gli studenti svolgeranno eventuali compiti assegnati
- il sabato e la domenica possono essere previste escursioni. verranno concordate con la direzione
- gli studenti non lasceranno l'istituto per le vacanze. al termine dell'anno scolastico ci si sposterà in un edificio sicuro ed appartato che l'istituto possiede in una località balneare sul litorale. in questo edificio varranno le stesse regole dell'istituto


Altre prescrizioni
I cancelli dell'istituto rimarranno sempre chiusi. Per ulteriore sicurezza le porte dei dormitori verranno chiuse a chiave alle 23.00. Si prega di essere puntuali. Per ingressi oltre l'orario occorrerà l'uso di badge. Si prega il personale di far rispettare questa regola
- agli studenti non è permesso uscire dal perimetro dell'istituto se non accompagnati da un insegnante o dai genitori
- gli studenti ed il personale potranno muoversi liberamente all'interno delle aree chiuse e senza limitazioni di orari
- gli studenti avranno camere biposto con bagno in comune con un'altra camera (camera-bagno-camera) ai piani superiori del dormitorio. gli studenti divideranno la camera con il compagno di banco
- gli insegnanti avranno camera singola con bagno in comune con un'altra camera (camera-bagno-camera) al piano terra e piano primo del dormitorio
- il personale non docente avrà camere biposto o triposto con bagno in comune con un'altra camera (camera-bagno-camera) al piano seminterrato del dormitorio
- non è necessario contrassegnare l'abbigliamento scolastico essendo fornito quotidianamente dall'istituto. la biancheria sporca dovrà essere depositata nell'apposito cesto presente nei bagni (verrà ritirata dal personale durante le pulizie giornaliere); la biancheria pulita verrà depositata dal personale sui letti. si prega gli studenti di scrivere le taglie portate nell'apposito cartellino da porre sulla pediera per facilitare la distribuzione dell'abbigliamento. la biancheria è sterilizzata con vapore
- solo nelle aree ricreative è ammesso l'uso di TV. in dette aree sono presenti DVD e giochi da tavolo a libero uso di chiunque. eventuali danneggiamenti dovranno essere risarciti. in dette aree vige l'abbigliamento scolastico
- non è permesso l'uso di denaro né di altre forme di pagamento all'interno dell'istituto
- non è permesso far uscire dalle aule testi e cancelleria, dovranno obbligatoriamente essere riportati in aula entro le 18.00
- dal lunedì al venerdì l'accesso alla sauna ed alla piscina è consentito solo dopo l'orario scolastico e fino alle 02.00 mentre il sabato e la domenica non c'è limitazione di orario; a partire dalle ore 23.00 l'accesso è consentito solo attraverso il tunnel. all'ingresso, l'abbigliamento dovrà essere depositato negli appositi contenitori personalizzabili


Modalità di svolgimento delle lezioni
- gli studenti siederanno a coppie (maschio-femmina) e resteranno fissi per una settimana; in caso di presenza di due o più fratelli o cugini non sarà permesso loro fare coppia; ogni lunedì si cambierà compagno. i turni sono stabiliti dalla direzione
- quando si troverà la compagna o il compagno di gradimento, i due potranno scegliere se restare coppia per tutto l'anno scolastico. si dovrà segnalare la scelta alla direzione
- durante le lezioni non è permesso assentarsi se non per un evidente bisogno fisiologico, in ogni classe è presente un distributore d'acqua per eventuali necessità
- gli insegnanti devono attenersi al programma stabilito settimanalmente con la direzione in merito all'avanzamento dei programmi che sarà identico per tutte le classi dello stesso anno; gli insegnanti dovranno annotare sul registro di classe la data di inizio del ciclo mestruale delle studentesse. esso verrà poi riportato sulla cartella medica personale della studentessa
- nel primo mese nelle lezioni dovranno essere spiegati i concetti di base e gli approfondimenti a cui si arriverà, anche in modo da poter effettuare tutte le analisi cliniche degli studenti; occorrerà dare precedenza alle studentesse con ciclo mestruale già iniziato
- quando tutte le analisi cliniche saranno state completate, si potrà iniziare lo svolgimento delle lezioni combinate
- gli studenti avranno atti sessuali durante tutto l'anno scolastico, anche durante le lezioni; gli studenti interessati si sposteranno in fondo all'aula per compiere l'atto in silenzio senza disturbare il normale svolgimento delle lezioni. al termine la coppia tornerà al proprio posto. durante la lezione è permessa la masturbazione del compagno/a (ditalino, scappellate, titillamento dei capezzoli) per poi sfociare eventualmente nell'atto sessuale. non è permesso spogliarsi durante le lezioni, ma potranno solo scostare l'abbigliamento intimo per la penetrazione o la masturbazione. non è ammesso la dispersione del seme. lo studente dovrà sempre depositare il seme nella compagna (bocca, vagina, ano)
- l'insegnante parteciperà attivamente alle lezioni. gli insegnanti potranno comunque far svolgere atti sessuali durante le loro lezioni (una sola coppia per ora di lezione) anche se non attinenti le lezioni combinate. l'insegnante potrà essere soggetto attivo o passivo, come suo gradimento
- l'insegnante maschio potrà chiamare alla cattedra una coppia per il proprio appagamento personale. potrà essere soggetto attivo e svolgere atti sessuali penetranti sia alla studentessa che allo studente. potrà essere soggetto passivo richiedendo prestazioni orali o penetranti da parte della coppia. non è ammesso la dispersione del seme; il docente dovrà sempre depositare il seme nel corpo di uno degli studenti (bocca, vagina, ano). sono ammessi atti omosessuali. su indicazione del docente, lo studente dovrà sempre depositare il seme nella compagna o nel professore stesso (bocca, vagina, ano)
- l'insegnante femmina potrà chiamare alla cattedra una coppia per il proprio appagamento personale. potrà essere soggetto attivo e svolgere atti sessuali orali sia allo studente che alla studentessa, potrà essere soggetto passivo richiedendo prestazioni orali o penetranti da parte dello studente. non è ammesso la dispersione del seme; lo studente dovrà sempre depositare il seme nel corpo dell'insegnante o della compagna (bocca, vagina, ano)
- sia gli studenti che gli insegnanti (maschi e femmine) potranno richiedere prestazioni sessuali al personale non docente. come precedentemente indicato non si potrà disperdere il seme. il personale non docente non potrà richiedere prestazioni agli studenti o agli insegnanti
- il personale non docente femminile potrà (di sua iniziativa) masturbare uno studente o un professore, ma non potrà esplicitamente richiedere un atto sessuale; potrà invece richiederne senza limitazione alcuna ad altro personale non docente. al personale non docente non è permesso sottrarsi alle richieste da parte di studenti o professori
- al personale non docente maschile non è permesso richiedere atti sessuali agli studenti o ai professori: è concesso loro di richiedere atti sessuali solo ad altro personale non docente, senza alcuna limitazione. al personale non docente non è permesso sottrarsi alle richieste da parte di studenti o professori
- il personale addetto alle cucine, durante la preparazione e la somministrazione dei pasti, non dovrà avere nessun tipo di atto sessuale
- nelle aree comuni (tranne dove diversamente autorizzato) non è permesso spogliarsi per svolgere atti sessuali penetranti, ma potranno solo scostare l'abbigliamento intimo per la penetrazione o la masturbazione. non è ammesso la dispersione del seme. lo studente dovrà sempre depositare il seme nella compagna (bocca, vagina, ano). sono ammessi atti omosessuali

Lezioni combinate
- le lezioni combinate sono lezioni speciali in cui due materie vengono insegnate simultaneamente
- la partecipazione alle lezioni combinate è obbligatoria, come obbligatorio è l'uso di attrezzature e apparecchi
- nelle lezioni di informatica pratica e biologia pratica (i/b) viene insegnato l'uso di videocamere e/o macchine fotografiche per la produzione di materiale pornografico (che non verrà reso pubblico all'esterno dell'istituto); durante la lezione a turno si userà la videocamera per filmare mentre ai compagni vengono insegnati ed evidenziate le parti del corpo umano, con la partecipazione attiva degli insegnanti. è permesso al personale non docente di assistere alle lezioni. se invitato, il personale non docente (maschile e femminile) potrà partecipare alla lezione, sia come soggetto attivo che come soggetto passivo
- nelle lezioni di educazione fisica e biologia teorica (e/b) viene insegnato come provocare piacere al compagno/a, verrà insegnato l'atto sessuale come forma d'arte in tutte le sue forme e posizioni, verrà insegnato come eccitare sessualmente il compagno e la compagna, verrà insegnato l'arte del pompino e della leccata, verrà insegnato come far raggiungere l'orgasmo alla compagna senza penetrazione ed altri giochi sessuali. verrà insegnato come facilitare la gravidanza della compagna. è prevista la partecipazione attiva degli insegnanti. è permesso al personale non docente di assistere alle lezioni. se invitato, il personale non docente (maschile e femminile) potrà partecipare alla lezione, sia come soggetto attivo che come soggetto passivo
- non verranno mai messe in pratica atti che vertono al soffocamento per un maggior appagamento del compagno
- nei primi due mesi, tre volte alla settimana le due lezioni combinate verranno svolte simultaneamente, in pratica verrà filmato e fotografato l'atto sessuale di ciascuna coppia che poi verranno visionati nelle aree ricreative da tutti gli studenti e dal personale. le fotografie e le registrazioni saranno a disposizione di chiunque. è permesso al personale non docente di assistere alle lezioni. se invitato, il personale non docente (maschile e femminile) potrà partecipare alla lezione, sia come soggetto attivo che come soggetto passivo. nel resto dell'anno scolastico saranno sempre previste le due lezioni combinate simultanee
- soltanto le studentesse il cui stato di verginità è stato certificato potranno scegliere il partner maschio che le defloreranno (che potrà essere uno qualsiasi degli studenti e non necessariamente il compagno, un professore oppure uno del personale non docente). inutile dire che esse verranno filmate solo da personale esperto sia che sceglieranno o meno uno studente per l'atto. questi filmati avranno la precedenza di trasmissione in sala ricreazione con proiezione su maxi schermo appositamente allestito
- è ammesso l'uso di stimolatori erotici ma non verranno usati per la deflorazione delle vergini
- le studentesse il cui stato di verginità è stato certificato saranno deflorate esclusivamente col membro maschile ed in modo tale che l'intero atto sia ben visibile alla videocamera. l'atto sessuale penetrante continuerà fino alla eiaculazione in vagina del compagno. sarà cura dell'insegnante di educazione fisica e biologia teorica (e/b) verificare a vista (utilizzando una sonda a fibre ottiche collegata alla videocamera) e al tatto l'avvenuta lacerazione dell'imene; inoltre per certificarne definitivamente la deflorazione uno o più insegnanti (fino ad un massimo di tre) penetreranno la studentessa fino alla eiaculazione in vagina
- il rito della deflorazione delle vergini avverrà nella sala teatro ed allestita sul palco. sul palco saranno presenti solo la vergine, il compagno da lei scelto e l'operatore che filmerà nei dettagli l'evento, che dovrà essere ben visibile alla videocamera. il partner spoglierà la vergine lentamente, eccitandola, baciando e leccando le parti che man mano verranno denudate. quando il membro sarà duro e ben eretto procederà lentamente alla penetrazione, facendo in modo che venga visto bene dalla videocamera. l'operatore dovrà anche inquadrare il viso della vergine nel momento in cui le verrà lacerato l'imene, avendo cura di registrare i sospiri della coppia. la penetrazione continuerà fino alla eiaculazione in vagina del partner. al termine del godimento e quando il membro maschile sarà rilassato, l'insegnante di educazione fisica e biologia teorica (e/b) salirà sul palco per verificare alla vista (utilizzando una sonda a fibre ottiche collegata alla videocamera) e al tatto l'avvenuta la lacerazione dell'imene e verrà ripreso dall'operatore. poi saliranno, uno per volta, gli insegnanti che si sono iscritti alla certificazione della definitiva deflorazione della vergine. ognuno di loro ecciterà nuovamente la studentessa con carezze, massaggi e leccate, e quando il membro sarà duro e ben eretto procederà alla penetrazione fino alla eiaculazione in vagina ed al godimento di entrambi. l'insegnante potrà lasciare il palco solo quando il suo membro sarà rilassato. anche le penetrazioni degli insegnanti dovranno essere ben visibili alla videocamera. il seme dovrà sempre restare all'interno della vagina della vergine e non potrà essere tolto prima di una nuova penetrazione. tutti gli insegnanti che parteciperanno al rito firmeranno il verbale di avvenuta deflorazione della vergine. alla deflorazione potrà assistere l'intero corpo scolastico (dalle gradinate)
- la vergine dovrà tenere dentro di sé il seme dei partner. l'ultimo partner le inserirà due assorbenti interni per impedire che i semi si disperdano e non potrà toglierli fino al giorno dopo
- se il numero delle vergini è elevato si potranno avere più deflorazioni, in modo da terminare entro il secondo mese
- la deflorazione delle vergini è ammessa solo durante la lezione combinata simultanea in modo da poter essere filmate, tranne le vergini scelte per il dirigente scolastico. si prega le vergini di rimanere tali fino al rito di deflorazione
- le vergini potranno essere in ovulazione e in periodo fertile. se in seguito al rito di deflorazione risulteranno gravide (la paternità dovrà risultare dal test DNA del feto) esse riceveranno una menzione d'onore da parte della direzione scolastica e il voto ottimo in tutte le materie per il primo quadrimestre
- le studentesse gravide del dirigente scolastico (la paternità dovrà risultare dal test DNA del feto) riceveranno una menzione d'onore da parte della direzione scolastica e il voto ottimo in tutte le materie del quadrimestre relativo al concepimento


Gravidanze
- alle studentesse viene richiesto che durante l'intero ciclo scolastico (cinque anni) portino a termine almeno quattro gravidanze
- al personale docente e non, viene richiesto che portino a termine almeno una gravidanza ogni due anni (anche se è preferibile una gravidanza ogni anno)
- alle studentesse, alle insegnanti e al personale non docente femminile è vietato sottrarsi ai rapporti sessuali; la presenza di ciclo mestruale non è considerata una scusante
- alle studentesse, alle insegnanti e al personale non docente femminile è vietato l'uso di sistemi di contraccezione di qualsiasi tipo (pillola, spirale, diaframma e ogni cosa che venga in mente)
- agli studenti, ai docenti ed al personale non docente maschile è vietato l'uso di preservativi ed hanno l'obbligo di portare a compimento l'eiaculazione nel corpo della femmina o di un maschio; sono ammessi atti omosessuali. è vietata la masturbazione finalizzata all'appagamento del piacere solitario. occorre sempre avere un compagno: preferibilmente una studentessa. è ammessa la masturbazione come preludio all'atto sessuale
- al personale docente è sconsigliato, ma ammesso, avere rapporti sessuali con altri docenti
- il personale medico accerterà lo stato di gravidanza della studentessa. solo alle studentesse non sarà permesso l'interruzione di gravidanza. quando lo stadio di sviluppo del feto lo permetterà verrà effettuato test DNA per stabilire la paternità e test genetico per eventuali malattie cromosomiche.
- se in seguito al test genetico il feto risulterà affetto da malattia cromosomica grave, le gravide, consigliate dai medici, potranno decidere per l'interruzione di gravidanza
- alle gravide saranno effettuate visite ginecologiche ed ecografie di controllo; quando identificato potrà essere presente il padre del nascituro. in caso di concepimento gemellare da parte di più padri essi potranno essere tutti presenti
- in caso di concepimento gemellare da parte di più padri, essi avranno i diritti legali solo sul proprio feto e/o neonato e nei confronti della madre
- i parti avverranno in istituto alla presenza dei padri dei nascituri, di due ostetrici, due ginecologi, due infermiere. solo in caso di problemi sorti durante il travaglio la partoriente verrà portata in ospedale oppure quando le analisi hanno attestato una gravidanza a rischio
- le studentesse gravide ed il personale femminile gravido dovranno avere cura di non nuocere al nascituro
- sarà facoltà delle studentesse gravide, dei padri e delle rispettive famiglie se tenere il nascituro o affidarlo in adozione. essi dovranno dichiarare la loro decisione al momento del parto oppure entro 24 ore dalla nascita. una volta rilasciano il certificato di nascita non potrà più essere modificato (eventuali pratiche di adozione saranno a carico delle famiglie dei genitori del neonato)
- ai neonati affidati in adozione verrà rilasciato certificato di nascita anonimo (genitori sconosciuti), verrà consegnato un documento attestante se il neonato è sofferente o portatore sano di malattia cromosomica a carattere ereditario e mappa cromosomica
- in caso di gemelli dati in adozione: i gemelli omozigoti e eterozigoti dello stesso padre saranno adottati dalla medesima famiglia, i gemelli eterozigoti di padri diversi saranno separati ed adottati da famiglie diverse
- ai neonati affidati alle famiglie degli studenti verrà rilasciato certificato di nascita indicante la madre ed il padre. verrà consegnato un documento attestante se il neonato è sofferente o portatore sano di malattia cromosomica a carattere ereditario e mappa cromosomica
- i neonati la cui paternità è il dirigente scolastico verranno tassativamente affidati in adozione. verrà rilasciato certificato di nascita anonimo (genitori sconosciuti), verrà consegnato un documento attestante se il neonato è sofferente o portatore sano di malattia cromosomica a carattere ereditario e mappa cromosomica
- anche se i genitori del neonato hanno scelto l'adozione, la madre dovrà allattarlo fino a quando verrà dato in affidamento
- al neonato sarà permesso restare in istituto per un massimo di sei mesi. durante le ore diurne potranno uscire dalla nursery solo i neonati delle insegnanti. durante la notte i neonati dovranno restare nella nursery e non potranno essere portati nei dormitori. fino a quando i neonati vengono allattati anche di notte, le madri potranno scegliere dove dormire. se sceglieranno di restare in nursery non potranno avere altri compagni che non sia il padre del neonato e potranno tenere il bambino in camera. in caso di gemelli di padri diversi, i padri potranno essere tutti presenti nella stessa camera. naturalmente potranno avere tutti gli atti sessuali che vorranno, senza però disturbare i presenti o il personale infermieristico. se sceglieranno il dormitorio le madri in allattamento verranno chiamate dal personale della nursery quando necessario. passati i sei mesi i neonati saranno affidati alle famiglie degli studenti oppure dati definitivamente in adozione a famiglie scelte dall'istituto
- dopo il parto, quando il ginecologo lo concederà, alle studentesse verrà concesso di riprendere gli atti sessuali penetranti
- alle studentesse vengono richieste ulteriori gravidanze. la direzione invita gli studenti e le rispettive famiglie a dare in adozione i neonati per non far mancare all'istituto i fondi necessari
- non è permesso l'uso di coppette assorbilatte, il compagno dovrà leccare il latte che cola dai capezzoli ma non potrà succhiare i capezzoli per non compromettere l'allattamento del neonato
- alle studentesse in allattamento sarà permesso uscire dall'aula e recarsi alla nursery per l'allattamento. alle docenti in allattamento non è permesso lasciare l'aula. potranno scegliere se togliere la razione di latte per il neonato con un tiralatte o allattare il neonato in aula, il personale non docente avrà l'obbligo di allattamento in nursery
- alle studentesse con sovrabbondanza di latte non sarà permesso toglierlo col tiralatte; dovranno chiedere ai compagni di succhiarlo dopo l'allattamento del neonato. questo atto viene denominato allattamento adulto. non potrà chiederlo all'insegnante se la lezione è in corso (dovrà attendere il termine della lezione). la studentessa potrà richiedere al professore o al compagno di appagarla con un atto sessuale penetrante mentre le vengono svuotate le mammelle. al professore e allo studente è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della studentessa, preferibilmente in vagina, atto a favorire una nuova gravidanza
- alle insegnanti con sovrabbondanza di latte (che hanno scelto l'allattamento in aula) non sarà permesso toglierlo col tiralatte; dovranno chiedere agli studenti di succhiarlo dopo l'allattamento del neonato. qualora le insegnanti abbiano scelto l'allattamento in aula, potranno chiederne l'intervento dopo che l'infermiera avrà riportato in nursery il neonato. questo atto viene denominato allattamento adulto. l'insegnante chiamerà una coppia alla cattedra che procederà allo svuotamento delle mammelle durante la lezione, che non potrà comunque essere interrotta. la docente rimarrà seduta al proprio posto e gli studenti si inginocchieranno ai lati per succhiarle i capezzoli. l'insegnante potrà chiedere allo studente di appagarla con un atto sessuale penetrante. allo studente è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo dell'insegnante, preferibilmente in vagina, atto a favorire una nuova gravidanza
- al personale non docente con sovrabbondanza di latte non sarà permesso toglierlo col tiralatte; dovranno chiedere alla prima persona disponibile (indifferentemente tra studenti e personale) di succhiarlo dopo l'allattamento del neonato. esse non potranno interrompere le lezioni. questo atto viene denominato allattamento adulto. mentre le vengono svuotate le mammelle, può richiedere al partner di appagarla con un atto sessuale penetrante. è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della femmina, preferibilmente in vagina, atto a favorire una nuova gravidanza
- se l'allattamento adulto avverrà durante la lezione combinata, si farà in modo tale che l'allattamento sia realizzato per favorire l'atto sessuale penetrante. in questa sessione può capitare che più di una persona possa beneficiare dell'allattamento e contemporaneamente penetrare il corpo della femmina (due possono svuotare le mammelle ed una eiaculare in vagina, anche alternandosi tra loro; dato che l'allattamento è un atto molto coinvolgente si sconsiglia di eiaculare in bocca per non soffocare la femmina mentre sta godendo). è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della femmina, preferibilmente in vagina, atto a favorire una nuova gravidanza. l'intero atto verrà filmato e poi verrà visionato nelle aree ricreative da tutti gli studenti e dal personale. il filmato resterà a disposizione di chiunque
- se le madri, i padri e le rispettive famiglie optano per l'adozione, l'istituto provvederà a trovare una famiglia a cui affidarlo. la famiglia affidataria risarcirà l'istituto per le spese sostenute. nulla sarà dovuto dalle famiglie degli studenti che scelgono di tenere il neonato
- i neonati delle insegnanti e del personale non docente verranno dati in adozione. esse sono tenute all'allattamento fino a quando i neonati usciranno dall'istituto. non sarà consentito loro di tenere il neonato. la famiglia affidataria risarcirà l'istituto per le spese sostenute
- quando i neonati saranno stati affidati alle famiglie, le studentesse e le insegnanti continueranno l'allattamento adulto fintanto che è in lattazione
- durante le lezioni combinate le gravide saranno comunque tenute a compiere atti sessuali. solo alle studentesse gravide sarà concesso di scegliere se astenersi da atti sessuali penetranti; avranno comunque l'obbligo di atti sessuali orali


Nei dormitori
- nei tunnel di collegamento, nei corridoi e sulle scale è presente un impianto di sorveglianza centralizzato ad uso esclusivo della sicurezza
- nei dormitori è liberamente consentito spostarsi a proprio gradimento. sarà possibile soggiornare nelle aree ricreative e visionare a piacimento i filmati presenti nella videoteca, sarà possibile avere atti sessuali tra i presenti. ai maschi è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo di una studentessa o di una insegnante (se presente), preferibilmente in vagina, atto a favorire la gravidanza. sono ammessi atti omosessuali, in tal caso l'eiaculazione può avvenire nel retto o in bocca allo studente o all'insegnante (se presente)
- nelle camere da letto è possibile rimanere solo al termine dell'attività didattica (dopo le ore 18.00)
- nelle camere da letto è d'obbligo togliersi l'abbigliamento scolastico prima possibile anche se non è permesso spostarsi nudi tra le camere. occorre indossare la vestaglia da camera. è d'obbligo dormire senza essere vestiti
- le camere sono prive di porte, così come i bagni. pertanto tutti potranno osservare, anche durante l'uso dei servizi igienici, e partecipare liberamente agli atti sessuali. ai maschi è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della studentessa, preferibilmente in vagina. sono ammessi atti omosessuali, in tal caso l'eiaculazione può avvenire nel retto o in bocca
- il dirigente scolastico sceglierà ogni sera tre studentesse che ospiterà nella sua suite e giacerà con loro per tutta la notte. il dirigente scolastico depositerà a piacimento nella vagina di ognuna il suo seme. le studentesse dovranno essere accompagnate dal compagno. gli studenti potranno partecipare agli atti sessuali ma non avranno diritto a depositare il seme nella vagina di nessuna delle tre studentesse (potranno solo eiaculare in bocca o nel retto). gli studenti dovranno dormire nella seconda camera della suite, mentre le studentesse rimarranno nel letto col dirigente scolastico fino al mattino. il dirigente scolastico avrà la facoltà di avere più volte atti carnali nella notte con ciascuna delle tre studentesse, senza che siano presenti i compagni. il dirigente scolastico ha la facoltà di richiedere che un operatore sia presente per tutta la notte a filmare gli accoppiamenti
- il dirigente scolastico potrà anche scegliere una o più vergini. in questa occasione sarà presente l'operatore che filmerà nei dettagli l'evento, che dovrà essere ben visibile alla videocamera. il dirigente spoglierà la vergine lentamente, eccitandola. quando il membro sarà duro e ben eretto procederà lentamente alla penetrazione, facendo in modo che sia ben visibile dalla videocamera. l'operatore dovrà anche inquadrare il viso della vergine nel momento in cui le verrà lacerato l'imene, avendo cura di registrare i sospiri. la penetrazione continuerà fino alla eiaculazione in vagina. terminato la deflorazione della vergine l'operatore potrà lasciare la suite. il dirigente scolastico ha la facoltà di richiedere che l'operatore sia presente per tutta la notte a filmare gli amplessi. non verrà redatto il verbale della definitiva deflorazione di una vergine perché non saranno presenti gli altri tre docenti. il dirigente scolastico dichiarerà i nomi delle vergini che verranno registrati.
- per gli studenti, la camera da letto verrà divisa con il compagno della settimana, con cui avrà liberamente atti sessuali penetranti atti a favorire la gravidanza della compagna, senza tuttavia negare ad altri la possibilità di osservare o di giacere con loro e avere atti penetranti con la studentessa, anche se il compagno di lei avrà la prelazione. tutti gli atti penetranti dovranno favorire la gravidanza della studentessa
- la coppia dovrà avere almeno tre atti sessuali penetranti al giorno con obbligo di versamento in vagina del seme, atti a favorire la gravidanza della compagna
- prima di dormire, la coppia di studenti dovrà avere almeno un atto sessuale penetrante con obbligo di deposito del seme in vagina, atto a favorire la gravidanza. se la studentessa ha il ciclo mestruale, ella dovrà avere cura di farsi mettere l'assorbente interno dal compagno subito dopo l'atto sessuale penetrante. il seme del compagno dovrà sempre rimanere all'interno del corpo della studentessa, anche se il periodo non è fertile. solo al mattino successivo sarà concesso di vestirsi con l'abbigliamento scolastico pulito
- la coppia si laverà contemporaneamente. le ampie pedane ed i sedili permetteranno loro di lavarsi a vicenda. la coppia dovrà avere almeno un atto sessuale penetrante. è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della compagna, preferibilmente in vagina, atto a favorire la gravidanza
- le vergini dovranno rimanere tali fino al rito di deflorazione, poi non avranno più alcuna restrizione. possono tuttavia avere atti sessuali orali e anali e possono essere stimolate fino al raggiungimento dell'orgasmo (leccata di fica)
- agli insegnanti sarà concesso giacere a piacimento con le studentesse a condizione che sia presente anche il compagno e di avere atti sessuali penetranti con loro. potrà avere atti sessuali penetranti per favorire la gravidanza della studentessa. ai maschi è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della studentessa, preferibilmente in vagina. sono ammessi atti omosessuali, in tal caso l'eiaculazione può avvenire nel retto o in bocca allo studente o all'insegnante stesso
- alle insegnanti sarà concesso giacere con gli studenti maschi a condizione che sia presente anche la compagna e di subire atti sessuali penetranti. lo studente avrà atti sessuali penetranti per favorire la gravidanza sia della docente che della studentessa sua compagna. allo studente è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo dell'insegnante e della studentessa, preferibilmente in vagina
- gli studenti potranno occasionalmente scambiarsi le compagne con cui avranno liberamente atti sessuali penetranti atti a favorire la gravidanza della studentessa
- sia gli studenti che gli insegnanti maschi potranno recarsi nell'interrato ed avere atti sessuali penetranti con il personale non docente. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della femmina, preferibilmente in vagina. sono ammessi atti omosessuali, in tal caso l'eiaculazione può avvenire nel retto o in bocca. Lo studente deve essere sempre accompagnato dalla compagna. lo studente avrà atti sessuali penetranti per favorire la gravidanza sia della studentessa che del personale non docente femminile
- sia le studentesse che le insegnanti potranno recarsi nell'interrato ed avere atti sessuali penetranti con il personale non docente. è obbligatorio farsi depositare il seme nel corpo, preferibilmente in vagina, per favorire la gravidanza. la studentessa deve essere accompagnata dal compagno. lo studente avrà atti sessuali penetranti per favorire la gravidanza della femmina. al personale non docente ed allo studente è vietato disperdere il seme. sono ammessi atti omosessuali, in tal caso l'eiaculazione può avvenire nel retto o in bocca
- agli studenti, ai professori ed al personale non docente è d'obbligo dormire nella propria stanza, non è consentito loro di passare l'intera notte nelle altre camere da letto, tranne le studentesse scelte dal dirigente scolastico


Giardini, solarium, sauna e piscina
- l'accesso ai giardini, al solarium ed alla piscina è consentito a tutti
- non è ammesso raccogliere fiori e/o piante dai giardini. l'accesso ai giardini è consentito solo fino alle 23.00
- è permesso passeggiare o sdraiarsi sul prato. se ci si sdraia occorrerà stendere un telo sull'erba. prima di stendersi è obbligatorio togliersi tutto l'abbigliamento. la coppia di studenti dovrà avere almeno un atto sessuale penetrante. è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della compagna, preferibilmente in vagina, atto a favorire la gravidanza
- la manutenzione della piscina e della sauna è consentito solo durante l'orario scolastico
- non è permesso accedere vestiti al solarium, alla sauna ed alla piscina
- dal giardino, l'accesso alla piscina è consentito solo fino alle 23.00
- nell'area sono presenti distributori di bevande refrigerate e di creme solari
- non è consentito prendere il sole vestiti per non lasciare tracce antiestetiche di abbronzatura
- non è consentito usare i teli da bagno per coprirsi
- nell'area del solarium e della piscina, la coppia di studenti dovrà avere almeno un atto sessuale penetrante. è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della compagna, preferibilmente in vagina, atto a favorire la gravidanza
- è consentito avere atti sessuali penetranti in acqua. occorre fare attenzione alla profondità della piscina durante l'atto. è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della compagna, preferibilmente in vagina, atto a favorire la gravidanza
- è consentito avere atti sessuali penetranti nella sauna. occorre fare attenzione alla temperatura durante l'atto. è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della compagna, preferibilmente in vagina, atto a favorire la gravidanza
- agli insegnanti è concesso avere atti sessuali penetranti con gli studenti ed il personale non docente. valgono le stesse regole che per i dormitori
- al personale non docente è concesso avere atti sessuali penetranti con gli studenti e gli insegnanti. valgono le stesse regole che per i dormitori


Villa estiva
- gli studenti non lasceranno l'istituto per le vacanze. al termine dell'anno scolastico ci si sposterà in un edificio sicuro ed appartato che l'istituto possiede in una località balneare sul litorale. in generale in questo edificio varranno le stesse regole dell'istituto con queste sole differenze:
. gli studenti ed il personale docente e non, non indosseranno alcun tipo di abbigliamento. saranno sempre e costantemente nudi
. il personale della cucina durante la preparazione dei pasti ed i giardinieri dovranno attenersi scrupolosamente alle norme di sicurezza sul lavoro ed indossare adeguate protezioni
- è vietato uscire dal perimetro della villa senza essere accompagnati dai docenti. in caso di uscita saranno messi a disposizione gli abiti semplici da indossare senza l'intimo
- non è permesso l'ingresso di estranei nell'area della villa. non è certificata la loro salute fisica
- visto che non ci sono lezioni i docenti dovranno sorvegliare gli studenti per evitare che sfuggano ai controlli. la sicurezza dovrà vigilare per evitare che gli studenti escano dal perimetro della villa o che estranei si introducano all'interno senza i dovuti controlli
- durante l'estate verranno messe a disposizione dei maschi, le studentesse di un collegio femminile con cui è stato stabilito un accordo di inseminazione delle allieve. queste ulteriori studentesse sono già clinicamente certificate. le collegiali si stabiliranno nella nostra villa e si mescoleranno con i nostri studenti
- il dirigente scolastico avrà la facoltà di scegliere più studentesse per volta ogni volta che lo desidera, e avrà atti sessuali senza che sia presente nessun altro. potrà sceglierle anche gravide senza che esse possano negarsi a lui. tutte le studentesse dovranno esse a sua disposizione in ogni momento della giornata e della notte
- gli studenti ed i docenti avranno continuamente atti sessuali penetranti per favorire le gravidanze delle studentesse. è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della compagna, preferibilmente in vagina. il loro unico scopo durante l'estate è di ingravidare più femmine possibili
- le studentesse e le docenti dovranno essere sempre disponibili ad avere atti sessuali penetranti. è imperativo che coloro che non siano ancora rimaste incinte siano gravide entro la fine dell'estate
- non verranno stabilite le rotazioni per gli accoppiamenti. ognuno potrà scegliere anche più di un compagno/a con cui passare il tempo. resta l'obbligo di eiaculazione in vagina per almeno tre volte al giorno e sicuramente una prima di dormire
- le camere sono tutte con tre letti di dimensione maggiorata
- le studentesse richieste dal dirigente scolastico passeranno la notte nelle sue stanze e ne usciranno solo al mattino seguente
- gli studenti rimasti soli si accoppieranno con una docente oppure con personale non docente femminile e potranno passare l'intera notte nella loro stanza. è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della compagna, preferibilmente in vagina, atto a favorire la gravidanza
- i docenti rimasti soli si accoppieranno con una docente oppure con personale non docente femminile e potranno passare l'intera notte nella loro stanza. è vietato disperdere il seme. è obbligatorio depositare il seme nel corpo della compagna, preferibilmente in vagina, atto a favorire la gravidanza
- il personale non docente sia maschile che femminile non potrà rifiutare le richieste dei docenti o degli studenti

Questo regolamento è vincolante. Firmandolo si accettano tutte le clausole legali ad esso associato.
Buon divertimento a tutti.