Leggi qui tutti i racconti erotici di: wiltord

salve a tutti amici di milu. volevo pubblicare questa storia realmente accaduta per fa conoscere a tutti due mie “amiche” molto speciali.
Allora , Arianna e Carmela sono due ragazze sulla trentina , che gestiscono una profumeria nel corso principale della mia città. queste due sono tra le piu’ porche della zona , ma veramente porche..ed io ho avuto con piacere modo di constatare.
Io sapevo gia’ da tempo della nominata che si portavano dietro, ovvero di due grandi zoccole, che la davano via facile , con uomini e donne , indifferente e solo per il piacere del sesso selvaggio. e quindi io volevo da sempre constatare di persona su quanto si diceva in giro nel quartiere.
A dire il vero , si parlava soprattutto della Arianna e delle sue performance , ma anche la Carmela non era da meno,
Arianna : altezza media , bionda , liscia , un bel fisico e un culo da paura (sfondatissimo), separata (immaginatevi il perch&egrave), praticamente le leggende su di lei si erano sprecate , e noi ragazzi piu’ giovani abbiamo dedicato molte seghe alla bella biondona.
Carmela ; mora , carnagione chiara , un bel fisico e anche per lei un gran bel culo. Di lei, dicevo , si parlava di meno, ma c’era anche nel suo caso una bella nomea di troia , soprattutto quando era ubriaca(SPESSO) nei pub, si concedeva a tutti, anche a uomini sposati in compagnia delle mogli.
cmq iniziamo col mio racconto . Era una mattina d’inverno , e io come sempre mi trovai presto a lavorare al cantiere, che stavolta si trovava proprio di fronte al negozio delle due regaazze.
entrai nel bar per il classico caff&egrave e li le vidi in grande spolvero . erano li a prendere da bere tutte belle sorridenti. Io con loro non avevo molta confidenza, ma quel giorno decisi di lanciarmi.
iniziammo a parlare…e gli offrii il caff&egrave…loro mi ringraizarono e poi ognuno per la sua strada. Nei giorni seguenti iniziammo a prendere sempre più confidenza e io credevo che la strada era ormai spianata. Infatti una mattina mi arrivo’ sul cel un sms : we mirko…stasera sei invitato a cena a casa mia …ci sarà anche carmela…porta da bere, tanto, non puoi mancare…baci. Ary”.
ero in estasi…ormai per me era fatta…lavorai felice quel giorno…col cazzo gia’ duro! finito il lavoro, una doccia , una bella sega pensando alla serata e via. alle 21.00 ero a casa di ary…entrai e la trovai ancora in accappatoio…era davvero una vacca fantastica…avevo gia’ di nuovo il cazzo durissimo. cmq ci salutammo ed iniziammo a bere del vino rosso in attesa che arrivasse carmela…la carmelita come al solito tardava …e intanto una bottiglia di vino se ne era gia’ andata…cosi’ persa ogni inibizione mi lanciai ed iniziai a baciarla…”finalmente ti sei deciso…pensavo che dovessimo stare tutta la sera a guardarci …hihihih! fu la sua risposta! e daje!@
iniziammo a limonare sempre con piu’ foga , le tolsi l’accappatoio e iniziai a palparla dappertutto! la troia mostrava un figone depilato bello fresco , era già bagnata e con i capezzoli già duri…le leccavo il collo e lei mi leccava il mio , mentre limonavamo mi accarezzava da sopra i jeans la patta ormai enorme , mi apri’ la lampo e me lo tiro’ fuori , “wowww ,,, mamma che cazzooo!! e io ” si porca stasera &egrave tutto tuo” , inizioì a segarmi con forza…avevo la cappella viola, lei segava segeava mentre io le mangiavo le tette letteralmente!
eravamo arrapati come due belve , presi a sditalinarla , lei ansimava come una scrofa , io la insultavo ” vacca vai vacca da soma godi” e piu la insultavo e più lei si scermava! dopo ci mettemmo a fare un bel 69…cosa che entrambi gradimmo molto, la leccavo nella sorca e lei gettava umori sul mio viso , ero in estasi.
Lei mi spompinava da dio, stavo morendo dal piacere , era bravissima , una bocchinara fantastica .
La bloccai poco prima di schizzare e ci metteno sul divano , entrambi nudi e riprendemmo a limonare un po’…o meglio ci sputavamo in bocca l’una la saliva dell’altro , ce la pasavamo di lingua in lingua e ci colava sut tutto il corpo.
bhe che dire eravamo entrambi due pervertiti e ci trovavamo molto daccordo su queste schifezze. Dopo ciò lei sembrava infuriata , ansimava come una cagna sventrata e io anche stavo a mille, presi a farle una gran spagnola e lei non si tirò indietro e mentre la chiavavo nelle tette lei mi disse “daiii tesorooo , ficcami la bottiglia de vino vuota tutt su per il buco de culo…! detto fatto …le entrava che era una meraviglia, immaginate come lo aveva dilatato quel pertugio schifoso!
“ehy zoccola , li hai lavati i piedi stamane?” feci io
“si amore…ma mi sa che &egrave meglio che mi ci dai una ripassatA” e scoppiamo entrambi a ridere,,,,lei aveva già capito che mi ero invacghita dei suoi piedini hard.
mentre me li leccavo succhiavo ed esplorava con la lingua tra le dita , lei continuava a masturbarsi con la bottiglia…ed aveva una venuto praticamente ogni 30 secondi talmente era arrapata!
a questo punto la misi a pecora e da dietro iniziai a leccarli figa e ano, mentre le palpavo le tette.
“ehy mirko …peche’ non ti lecchi la bottiglia…piena dei miei umori” e non me lo feci ripetere!.
a questo punto squillo il citofono…era la Carmela che finalmente era arrivata e ora la festa er aquasi completaaa….
fine primo episodio!
a presto col secondo capitolo
per suggerimenti consigli e per parlare con ary e carmy scrivete alla mai deepeyes1@live.it
&egrave accettato qualsiasi tipo di insulto e perversione
allora cari amici…eravamo rimasti ad uno sqillo di citofono ed al conseguente arrivo di carmela…
io e ary stavamo porcheggiando già da mezz’ora quando si presento la ragazza mora…
andai ad aprire e lei mi si presentò ubriaca persa…ridendo come una matta…aveva bevuto tantissimo e mi si butto subito addosso , io subito mi didi da fare con la lingua, a questo punto ci adagiammo sul divano e ci spogliamo l’uno con l’altra , mentre arianna continuava a ficcarsi la bottiglia vuota nello sfintere. Mela a questo punto esclamo’ : “devo pisciareeeeeee….” e arianna…”vai tesorooo falla quii…” mela si abbasso il perizoma e si mise in ginocchio…mostrando un fighino strepitoso con solo un ciuffetto di peli scuri…inizio’ a pisciare….tutto l’alcol che aveva bevuto…pisciava sul pavimento, e lo inondava tutto , allora imposi ad arianna di andare a mettersi con la faccia sotto la sua figa in modo da farsi inondare della sua rugiada.
Ary con piacere acconsenti’ …e io rimasi sul divano a guardarmi la scena delle due schifose puttane che si dilettavano nel pissing. Non doveva essere la prima volta che praticavano questa porcata , vista la loro scioltezza…era eccitantissimo…poi dopo anche Ary si mise apisciare sul corpo di Mela , e io col cazzo in mano lentamente mi segavo mentre le osservavo. A questo punto , finite di piasciarsi lìun l’altra , presi Carmela e la girai a pecora , glielo misi nel buco del culo …. mentre la stessa infilava tutta la mano nella sorca di arianna…uno stupendo fist fucking! eravamo davvero molto arrapati …le due avevano un orgasmo ogni minuto…ansiamavano come due cavalle puledre…io ero nel nirvava piu’ assoluto.
Dopo tutto questo ficcare, mi era venuta voglia di un po’ di lesbo! Allora le due si accomodarono sul letto e io mi misi da spettatore col telfonino in mano a riprendere il loro spettacolino. Le due erano straubriache , visto che durante le nostre performance non era mai mancato il vino , carmlea poi era venuta a casa già concia concia quindii…cmq si misero sul letto in ginocchio l’una di fronte all’altra e iniziarono a slinguazzarsi e toccarsi. Ad un certo punto durante l’allupamento Carmela sparò un rutto un faccia ad arianna…un rutto all’alcol…ary si mise a ridere e senza farselo dire contraccambio’ il favore sul viso dell’amica, tutti e tre scoppiammo a ridere e iniziammo a ruttarci in faccia l’una con l’latro….eravamo dei maghi in queste porcherie .
Poi le due si esibirono in un 69 da favola….ansiamavano come delle zingare! io mentre loro si leccavano nelle fiche a turno leccavo i piedi all una e all altra! avevano dei piedi bellissimi!
Dopo cio’ decidemmo di fare un paio di zozzerie con i cibi…allora andai in cucina e presi nutella panna marmellata gelato formaggio ecc ecc….e come tanti schifosi iniziammo a cospargerci a vicenda tutto il corpo…per poi scopare tutti inzevati e appiccicosi…iniziai a cospargere di sugo e formaggio fuso il culo e le tette di ary e iniziai asbattermela come un malato , mentre carmela la leccava mangiava la crema e poi la risputava sul suo viso tutta la pastura che si era creata….e poi la rileccava , me le scopavo e turno , bocca figa culo leccate di piedi…tutto di tutto…poi dopo mi cosparsero la nerchia di nutella e iniziarono a spompinarmi a turno facendomi sborrare come una pompa idraulica e si passavano un mix di sborra creme e umori , di bocca in bocca!
fine secondo capitolo
deepeyes1@live.it
aspetto i vostri commenti
a presto con la terza parte

Autore Pubblicato il: 15 Gennaio 2010Categorie: Orgia0 Commenti

Lascia un commento