Circa ruben

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora ruben ha creato 43 post nel blog.

Scopare con mia suocera

Carla era mia suocera, la madre di Ofeila, mia moglie. Ci eravamo sposati per amore e per convenienza; ci era piaciuto troppo scopare insieme in tutti i modi, per quattro mesi, tutti i giorni. Le si faceva chiavare a troia, senza pudore anche nel culo. Insieme assommavamo un bel reddito. Dopo qualche anno di matrimonio, però, Ofelia cominciò a cambiare; voleva scopare solo una volta a settimana come un’ossessa, poi si calmava. Vivevamo in tre, Carla abitava con noi; lei era una donna ricca, aveva ereditato molto dal marito, e ci aiutava molto. Era gentilissima con me e mi ero [...]

Di |2021-09-24T06:36:26+02:0024 Settembre 2021|Racconti erotici sull'Incesto|

Passione per il cazzo (gay)

Venne verso di me; io stavo seduto su una poltrona, lui era un omaccione grosso e brutto in viso. Si aprì la patta, mise fuori un cazzo davvero grosso, sembrava un avambraccio, a pochi centimetri dalla mia bocca. -Avanti, troia – disse – succhialo. Ti voglio venire in bocca e fartela ingoiare. Cercai di alzarmi, volevo ribellarmi a quella volgarità ma lui mi colpì con un pugno nello stomaco. - Avanti, troia, fai quello che devi fare e poi voglio vederti ingoiare. Mi svegliai di soprassalto; quell’incubo mi aveva scosso i nervi. Andai in bagno a lavarmi il viso. Era [...]

Di |2021-09-21T09:35:25+02:0021 Settembre 2021|Racconti Gay|

Esperienze (gay) – Sara -6

Vide per caso; l’uomo stava poggiato al muro, aveva il suo grosso cazzo fuori e Sara si inginocchiò, glielo prese in bocca e muoveva la testa. Poi vide l’uomo contrarsi e Sara che sputava. Sara era la domestica di casa, una donna di paese. Sua madre la chiamava quando si trasferivano in campagna per l’estate. Era magra, bruttina in volto, ma aveva modi molto affettuosi con lui. Durante l’estate dormiva in casa con loro per non dovere andare e venire per i 15 kilometri che distava i paese. Non aveva marito, viveva in paese con i vecchi genitori e lavorava [...]

Di |2021-09-16T16:44:10+02:0016 Settembre 2021|Racconti Gay|

L’isola – 4

In spiaggia incontrò Marta. - Traditore. Non potevi chiamare anche me ieri sera? - Marta, era tardi. - E qual’era il problema. Avevamo una intera notte. - Beh, mi sei mancata. - Vieni, accompagnami, andiamo dietro i massi. Mentre andavamo gli chiese: - Sei stato con Bruno. - Beh…si. - Ti insegnerà molte cose, lascialo fare. A che punto siete? - Beh, non te lo so dire. - Ma tu lo hai già preso in bocca? - Stamattina è venuto da me e me  lo ha fatto fare.. - Stai diventando un ragazzo intelligente. Fra poco vorrà incularti, lasciaglielo fare. [...]

Di |2021-09-16T16:42:56+02:0016 Settembre 2021|Erotici Racconti, Racconti Erotici, Racconti Gay|

Adriana e la seduzione omosessuale

Un pullman inter-cittadino; lo avevo preferito al tre, impiegava qualche ora in più ed era molto più economico e mi sbarcava vicino casa. Avrebbe impiegato circa 8 ore partendo alle dieci di sera. Partì, era semivuoto e, dopo poco, l’autista fece una fermata per caricare molti altri viaggiatori. Accanto a me venne a sedersi una donna. Presi il thermos del caffè e le misi in mano un bicchierino di carta. - Grazie – disse – mi ci voleva. Non ho fatto in tempo ad andare al bar. In autostrada l’autista spense le luci per far riposare i viaggiatori. Lei si [...]

Di |2021-09-16T16:42:15+02:0016 Settembre 2021|Racconti di Dominazione, Racconti Gay|

Esperienze (gay) – Ritorno all’amore uomo-uomo

Si conobbero sul vaporetto per Capri. Era il2 settembre e sembrava che quel vaporetto trasportasse solo turisti tedeschi. Nicola leggeva seduto a poppa. Aveva tra le labbra una sigaretta e, continuando a leggere, cercò l’accendino nella tasca; lo trovò la una presa maldestra lo fece cadere e scivolare in mare. L’uomo che era seduto accanto a lui sorrise e gli porse un accendino. Nicola accese la sigaretta e fece per restituirlo,ma l’uomo gli disse: - Tienilo pure, ne ho un altro in borsa. Nicola notò che era un accendino di gran pregio, una lega d’argento, pensò e fece per rodarglielo, [...]

Di |2021-09-06T13:36:19+02:006 Settembre 2021|Racconti Gay|

Esperienze (gay) – La fisioterapista

La signora Nora, la fisioterapista. La mamma dovette ricorrere a lei per farmi curare i postumi di una frattura. Era una donna sui 55anni, lavorava in ospedale dove era molto apprezzata. Alta, magra, legnosa; il viso e l’espressione severa, la voce energica, i capelli tagliati cortissimi credo per comodità professionale. Sembrava un po’ mascolina e aveva mani grandi ed abilissime. Doveva curarmi una spalla e dovevo andare da lei di pomeriggio, a casa sua dove aveva un piccolo studiolo con un tavolo ortopedico. Mi fece sedere su una sedia e mi aiutò a togliermi tutto a mezzo busto. Poi guardò [...]

Di |2021-09-02T14:16:22+02:002 Settembre 2021|Racconti Cuckold, Racconti Gay|

Storia di Rosy

Abitava la casa di fronte alla mia, sullo stesso pianerottolo. Avevo trovato quel mini-appartamento quando dovetti trasferirmi per lavoro in quella cittadina. Lei aveva 28 anni, io quattro in meno, ed aveva un corpo davvero grande; alta più di me, era massiccia, non grassa, direi un fisico da lottatore. Capelli scuri, grossi seni, bei coscioni e la pelle ambrata che dava piacere a toccarla. Vestiva a maschiaccio, jeans e maglione. Il viso non era brutto ed a me piacevano le sue labbra spesse. Si chiamava Rosy, lavorava in una piccola industria. Ci eravamo conosciuti sul pianerottolo, ma per una settimana [...]

Di |2021-06-29T17:47:17+02:0029 Giugno 2021|Racconti Cuckold, Racconti Erotici Etero|

Esperienze (gay) – 7 – Farsi inculare.

Fui ospitato dal mio amico Alfredo. Lui aveva una casetta in un palazzetto a due piani da dove si vedeva il panorama ed il mare. Eravamo amici da sempre, avevamo fatto insieme gli studi dalle elementari fino al liceo. Era un tipo taciturno, introverso e per me aveva un affetto fraterno. Adesso frequentavamo l’università e dovemmo trasferirci in città e lui mi offrì di abitare in questa casa che era stata di sua zia. Di solito passava la notte tra il sabato e la domenica fuori casa: io non seppi mai che fosse omosessuale, verso di me aveva un atteggiamento [...]

Di |2021-06-28T13:35:45+02:0028 Giugno 2021|Racconti Gay|

Amore in tre – 2 –

Sentire i miei testicoli nel calore della sua bocca mi stordiva di piacere. Era una donna esperta, sapeva come dare all’uomo il massimo dei piaceri. Era più brava dell’amico gay che mi aveva fatto un pompino durante il viaggio. Mi prese la carne intorno ai capezzoli e la strinse: succhiava e mordeva i capezzoli senza fermarsi, una eccitazione incredibile; lo fece per moto tempo, mi faceva provare insieme piacere ed il piccolo dolore dei morsetti. Poi cominciò a farmi succhiotti sul glande, forti e dolcissimi. - Apri le gambe – mi disse – voglio farti provare una cosa. Continuava il [...]

Di |2021-06-25T09:03:45+02:0025 Giugno 2021|Racconti Cuckold, Racconti Erotici|
Torna in cima